Ciclismo, Europei 2021: i convocati dell’Italia. Colbrelli il faro nella prova in linea, Ganna e Affini puntano al successo nella crono

La nazionale italiana si presenta al via della rassegna continentale casalinga di ciclismo su strada con grandi chance di trionfo sia nella prova in linea che in quella a cronometro. Il campione d’Italia Sonny Colbrelli ha dominato il recentissimo Benelux Tour ed è uno dei principali favoriti per la conquista della maglia di campione d’Europa. L’alfiere della Bahrain Victorious, peraltro, avrà al suo fianco dei compagni di assoluto livello.

Innanzitutto, infatti, il Bel Paese schiera due corridori usciti dalla Vuelta in grande condizione quali Matteo Trentin e Andrea Bagioli che potrebbero rivelarsi utilissimi nelle fasi calde della gara. Inoltre, tra i convocati di Davide Cassani troviamo anche dei passisti formidabili come Filippo Ganna, Mattia Cattaneo e Gianni Moscon che avranno il compito di tenere sotto controllo eventuali attacchi da lontano di atleti che si sentono battuti in volata.

A concludere la selezione, infine, troviamo un corridore giovane, ma di assoluto talento, quale Giovanni Aleotti e un veterano come Diego Ulissi. Il primo sta facendo un’estate strepitosa e potrebbe anche farsi trovare pronto quando la gara entrerà nel vivo. Il secondo, invece, rappresenta una più che valida seconda punta nel caso Colbrelli dovesse avere qualche problema. Il contingente azzurro, peraltro, ha grandissime chance di portare a casa non una, ma ben due medaglie nella cronometro.

Filippo Ganna, infatti, in quanto campione del Mondo in carica, è l’ovvio favorito su un tracciato che, peraltro, è perfetto per lui. Edoardo Affini, che fu già terzo agli Europei del 2019, invece, ha impressionato al recente Benelux Tour e, nei pronostici, parte dietro solamente a Pippo e agli elvetici Stefan Bissegger e Stefan Kung. Gli azzurri, ad ogni modo, dovranno vedersela anche con due fenomeni assoluti quali Tadej Pogacar e Remco Evenepoel.

Sui due enfant prodige, però, c’è qualche punto di domanda, al momento. Pogacar è tornato a correre alla Bretagne Classic, dopo un mese di stop, ed è stato vittima di una brutta crisi che getta ombre sul suo stato di forma. Il campione continentale a cronometro del 2019, dopo un agosto da dominatore, invece, è stato colpito da alcuni fastidiosi problemi intestinali, che lo hanno costretto a ritirarsi dal Benelux Tour, e potrebbe non essersi ancora ripreso del tutto.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Golf, Solheim Cup 2021: Europa di nuovo vittoriosa, nell’Ohio arriva il bis del 2019

US Open 2021, ottavi femminili: Sakkari batte Andreescu in una battaglia infinita, sorprende ancora Raducanu. Avanti Bencic e Pliskova