Calcio, Serie A 2021-2022: il Napoli passeggia 4-0 a Udine e ora è solo in vetta alla classifica

Un Monday Night davvero perfetto per il Napoli quello che si è giocato questa sera alla Dacia Arena di Udine nel posticipo della quarta giornata della Serie A 2021-2022. I ragazzi di mister Luciano Spalletti, infatti, hanno vinto in scioltezza con il punteggio di 4-0 contro l’Udinese ed ora si ritrovano soli in vetta alla classifica, ancora a punteggio pieno, dando la sensazione di essere già da ora un’orchestra perfetta, che ruota attorno ad un centravanti di livello assoluto come Osimhen. Per i bianconeri, invece, serata di sofferenza che non va ad intaccare un buon inizio di campionato che li vede comunque al settimo posto con 7 punti.

I padroni di casa sono scesi in campo con il classico 3-5-2 di mister Gotti con Silvestri in porta, Becao, Nuytinck e Samir in difesa, quindi centrocampo con Molina, Arslan, Walace, Pereyra e Stryger Larsen, mentre in attacco agivano Pussetto e Deulofeu. I partenopei hanno risposto con il 4-3-3 con Ospina in porta, Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly e Mario Rui in difesa; Anguissa, Fabian Ruiz ed Elmas a centrocampo, quindi tridente composto da Politano, Osimhen ed Insigne.

Il match inizia con i bianconeri che sembrano in serata e provano a continuare sul trend iniziale, ma il Napoli cresce di minuto in minuto. Si arriva al 24′. Mario Rui, dalla difesa, lancia lungo per Insigne che, dall’out di sinistra, si lancia solo verso la porta avversaria. Silvestri esce male e l’attaccante campano lo beffa con un pallonetto. Sulla riga si avventa Osimhen che precede i difensori friulani e scaraventa l’1-0 in fondo al sacco.

Gli azzurri iniziano a dominare la scena e vanno subito sul 2-0. Da una punizione sulla tre-quarti bianconera nasce uno schema perfetto. Insigne tocca per Fabian Ruiz che si stacca e lancia sul secondo palo per Koulibaly. Il difensore senegalese schiaccia di testa e supera Silvestri. Anche in questo caso sulla linea arriva un intervento risolutivo, questa volta di Rrahmani. Il match, sostanzialmente, si chiude qui.

Nella ripresa il Napoli gestisce palla a piacimento, lasciando le briciole ai rivali. Al 53′ arriva anche il 3-0. Su azione di calcio d’angolo Politano trova Fabian Ruiz sul secondo palo. Lo spagnolo appoggia delicatamente all’accorrente Koulibaly che scaglia in porta un missile per riprendersi quello che Rrahmani gli aveva “tolto” in precedenza. Nel finale c’è tempo anche per il poker di Lozano al minuto 84′, con un pregiato tocco a giro sul secondo palo sul quale Silvestri nulla può.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tennis, Masters 1000 Indian Wells 2021: al via Djokovic e Medvedev, gli italiani saranno 7 con Berrettini e Sinner in prima fila

LIVE Venezia-Virtus Bologna 71-72, Supercoppa Italiana basket in DIRETTA: Bolognesi in finale, sarà ancora sfida con Milano!