Baseball, Europei 2021: Germania, Russia, Austria e Svezia vincono le loro sfide nel relegation round

Si sono da poco concluse le sfide del relegation round di scena oggi agli Europei di baseball: tra Torino, Avigliana e Settimo Torinese, in attesa delle sfide dei quarti di finale che vedranno anche il coinvolgimento dell’Italia, in questo caso contro la Croazia. Quattro le partite di scena oggi che porteranno poi, attraverso i nuovi confronti di domani, alla composizione di una parte delle finali per i piazzamenti (fino al 5° posto, perché quelle per il podio si giocano domenica) in programma sabato.

La Russia, dopo la sconfitta fatale con la Gran Bretagna, si prende la sua rivincita battendo l’Ucraina per 15-5 con annessa manifesta al settimo inning. L’11-0 delle prime due riprese è sufficiente per chiudere la pratica in maniera veloce, benché tra le due squadre si contino 23 corridori rimasti in base.

Sarà l’Austria a sfidare i russi: 4-3 contro la Slovacchia, in un confronto che alla fine dei conti va a decidersi nel quinto inning con il fuoricampo da due punti di Obed, bravo a ribaltare una situazione che si era fatta del tutto spinosa.

Per quel che riguarda invece la Germania, altra lotta e vittoria sulla Francia per 3-2: Schmidt e Helmig i due protagonisti teutonici, mentre per quel che riguarda il transalpini non bastano il singolo di Jimimimian e un lancio pazzo per rientrare.

Sarà la Svezia l’avversaria dei teutonici: in questo caso è netto il risultato sulla Grecia, un 10-0 con manifesta al settimo inning. Undici le valide nelle prime sei riprese da parte degli scandinavi, più convinti soprattutto in considerazione di una migliore compattezza a livello psicologico, visto che gli ellenici si sono visti sfilare via all’ultimo i quarti.

Le “semifinali” per il 9°-12° posto sono dunque Russia-Austria e Germania-Svezia; per evitare il baratro della Poule B, invece, le sfide sono quelle Ucraina-Slovacchia e Francia-Grecia. Il giovedì sarà dedicato ai primi confronti citati, il venerdì ai secondi.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo su pista, Campionati Italiani 2021: Barbieri, Lamon, Moro e Viviani protagonisti. I tricolori di oggi

Galatasaray-Lazio oggi, Europa League: orario, tv, programma, streaming, probabili formazioni