Superbike, Rea cade, Razgatlioglu fa sua gara-2 del GP Gran Bretagna e ora è leader del Mondiale!

Toprak Razgatlioglu si è aggiudicato gara-2 del Gran Premio di Gran Bretagna, quarto appuntamento del Mondiale Superbike 2021 e, in un colpo solo, è salito anche in prima posizione in classifica generale, sfruttando la clamorosa caduta di Jonathan Rea.

Sullo storico tracciato di Donington Park, dopo la superpole race dominata in mattinata, il campione del mondo ha rovinato la sua domenica nelle Midlands, cadendo malamente a metà gara (mettendo quindi a referto uno “zero” pesantissimo), e lasciando spazio al suo rivale turco della Yamaha che, a quel punto, ha potuto vincere in carrozza il Gran Premio, con un margine di 2.2 secondi sullo statunitense Garrett Gerloff (Yamaha), mentre completa il podio il britannico Tom Sykes (BMW) a 4.5.

Quarta posizione per un altro padrone di casa, Scott Redding (Ducati) a 5.1, quinta per l’olandese Michael van der Mark (BMW) a 13.3, sesta per il britannico Alex Lowes (Kawasaki) a 14.4, mentre è settimo il suo connazionale Chaz Davies (Ducati) a 16.6. Ottavo il primo degli italiani, Michael Ruben Rinaldi (Ducati) a 18.7, nono il britannico Leon Haslam (Honda) a 20.7, mentre è decimo lo spagnolo Alvaro Bautista (Honda) a 22.9. Chiude undicesimo Andrea Locatelli (Yamaha) a 23.1, quindi è tredicesimo Axel Bassani (Ducati) a 32.8.

A questo punto la classifica generale viene letteralmente sconvolta. Jonathan Rea viene superato da Toprak Razgatlioglu che, dopo questa gara-2, è primo con 2 punti di vantaggio sul sei volte campione del mondo. Una situazione che nessuno si sarebbe potuto attendere prima del fine settimana di Donington, ma che ora ci regala una annata davvero splendida!

LA GARA

Allo spegnimento dei semafori lo scatto migliore è di Jonathan Rea, che imbocca curva 1 davanti a Razgatlioglu, Sykes, Gerloff e Haslam, con van der Mark sesto. La pista asciutta permette ai piloti di spingere a piacimento, e inizia subito un bellissimo duello tra Razgatlioglu e Sykes per la seconda posizione, con il turco che tiene duro e si getta all’inseguimento del campione del mondo.

Rea e Razgatlioglu allungano subito sugli inseguitori, con Sykes Gerloff e Haslam che non riescono a tenere il passo, mentre Locatelli e Rinaldi sono in decima e undicesima posizione, alle spalle di Redding. Al termine del terzo giro arriva l’attacco di Razgatlioglu (in curva 8, la “Coppice”) che prende il comando della gara, con 347 millesimi su Rea, un secondo su Sykes, quindi Gerloff quarto accusa già 2.3 secondi.

La risposta di Rea arriva al nono giro, con l’attacco alla solita curva “Coppice” favorito da un errore del turco. Il nord-irlandese riprende la vetta, ma dopo pochi secondi, al giro numero 10, avviene l’incredibile. Il portacolori della Kawasaki, infatti, scivola alla “Coppice” e finisce nella ghiaia inglese, gettando alle ortiche la sua gara. Un momento clamoroso che segna questa gara-2.

Razgatlioglu dopo questo scossone precede Gerloff per 2.6 secondi, quindi terzo Sykes a 3.7, mentre è quarto Redding a 5.4 in risalita. Quinto Lowes a 8.5, davanti a van der Mark a 9.2. Gli ultimi giri non cambiano la situazione, con Razgatlioglu che conduce in porta gara-2 mentre Gerloff e Sykes difendono le rispettive posizioni sul podio. 

ORDINE D’ARRIVO GARA-2 GP GRAN BRETAGNA 2021 – SUPERBIKE

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 LEAD LEAD 1’28.262 268 268
2 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 2.243 +2.243 1’28.346 267 268
3 66 SYKES Tom BMW M 1000 RR 4.522 +2.279 1’28.492 270 270
4 45 REDDING Scott Ducati Panigale V4 R 5.151 +0.629 1’28.423 273 273
5 60 VAN DER MARK Michael BMW M 1000 RR 13.315 +8.164 1’28.882 267 270
6 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 14.444 +1.129 1’28.729 268 271
7 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 16.684 +2.240 1’28.770 269 274
8 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 18.757 +2.073 1’28.995 274 277
9 91 HASLAM Leon Honda CBR1000 RR-R 20.783 +2.026 1’28.633 269 272
10 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000 RR-R 22.938 +2.155 1’29.104 268 276
11 55 LOCATELLI Andrea Yamaha YZF R1 23.194 +0.256 1’29.010 267 270
12 44 MAHIAS Lucas Kawasaki ZX-10RR 25.442 +2.248 1’28.877 252 266
13 47 BASSANI Axel Ducati Panigale V4 R 32.898 +7.456 1’29.384 269 272
14 53 RABAT Tito Ducati Panigale V4 R 38.370 +5.472 1’29.801 273 274
15 50 LAVERTY Eugene BMW M 1000 RR 39.776 +1.406 1’29.896 268 270
16 12 MOSSEY Luke Kawasaki ZX-10RR 43.182 +3.406 1’29.872 258 263
17 32 VINALES Isaac Kawasaki ZX-10RR 56.811 +13.629 1’30.158 262 266
18 23 PONSSON Christophe Yamaha YZF R1 57.073 +0.262 1’30.426 264 268
19 84 CRESSON Loris Kawasaki ZX-10RR > 1′ +16.075 1’31.288 253 263
20 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR > 1′ +0.955 1’28.078 266 269
RT 94 FOLGER Jonas BMW M 1000 RR 1’31.158 258 2

Foto: LPS Otto Moretti

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Superbike, GP Gran Bretagna 2021 in DIRETTA: Razgatlıoğlu vince e conquista la leadership nel Mondiale

Motocross MX2, Mattia Guadagnini dà spettacolo! Vince il GP d’Italia e sale in vetta al Mondiale!