Europei 2021, Italia-Inghilterra: i precedenti nello stadio di Wembley. Un bilancio che parla azzurro

L’Italia disputerà la finale dei Campionati Europei 2021 letteralmente in trasferta, perché l’avversaria sarà l’Inghilterra e si giocherà allo stadio di Wembley. Cionondimeno, scartabellando i precedenti tra gli Azzurri e i Tre Leoni, emerge un dato clamoroso. Quando le due squadre si sono affrontate ne “La casa del calcio”, gli inglesi hanno spesso faticato ed è la Nazionale ad avere un bilancio positivo!

Sembra incredibile, ma è così. La prima sfida a Wembley è datata 6 maggio 1959 ed è un’amichevole. L’Inghilterra domina il primo tempo e si porta avanti 2-0 grazie ai gol di Bobby Charlton e Warren Bradley. Tuttavia, l’Italia reagisce nella ripresa e nel giro di cinque minuti realizza un uno-due con Sergio Brighenti e Amos Mariani, impattando sul 2-2. Il risultato non cambia fino alla fine e la partita termina in parità.

Si torna in “The Home of Football” il 14 novembre 1973, data storica soprattutto per il calcio tricolore nonostante si tratti di un’altra amichevole. La partita è molto combattuta ed equilibrata, ma a quattro minuti dal termine Fabio Capello ribatte in rete una goffa respinta del portiere Peter Shilton su un tiro-cross di Giorgio Chinaglia. Finisce così, 1-0 per gli Azzurri, che battono gli inglesi per la prima volta in assoluto.

Quattro anni dopo, il 16 novembre 1977 a Wembley si gioca una partita di qualificazione ai Mondiali. Stavolta si impone l’Inghilterra per 2-0. Si tratta, però, di un’autentica vittoria di Pirro. L’Italia ha ancora un match da disputare e poche settimane dopo batte il debole Lussemburgo, volando in Argentina a discapito proprio degli inglesi, che non si qualificano!

Passano esattamente dodici anni prima di rivedere i due team giocare nella “casa del calcio”. Il 15 novembre 1989 un’altra amichevole si chiude a reti bianche, 0-0 e bilancio complessivo sempre in parità.

Situazione diversa, invece, il 12 febbraio 1997, giorno in cui a Wembley va in scena un altro match di qualificazione ai Mondiali. È la notte magica di Gianfranco Zola, che al 19’ si infila nella difesa avversaria come un coltello nel burro, inventandosi un gol spettacolare che regala il successo agli Azzurri per 1-0.

Infine, “The Home of Football” è stata teatro anche dell’ultima partita giocata tra le finaliste di Euro 2020. In un’amichevole disputatasi il 27 marzo 2018 i padroni di casa passano in vantaggio con Jamie Vardy, ma vengono acciuffati a pochi minuti dal termine da un rigore di Lorenzo Insigne, che fissa il risultato sull’1-1.

Insomma, Inghilterra e Italia si sono affrontate sei volte a Wembley e il bilancio parla di 2 vittorie azzurre contro 1 inglese, a cui vanno aggiunti 3 pareggi. Quella di domenica 11 luglio sarà la sfida più importante in assoluto. I Tre Leoni pareggeranno i conti, riscattando la tradizione negativa, oppure la Nazionale scriverà un’indimenticabile pagina della propria storia?

Foto: La Presse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Europei 2021, Zvonimir Boban: “La UEFA favorirebbe l’Inghilterra? Ridicolo! La Finale sarà pulita”

MotoGP, Aleix Espargarò: “Non è Valentino Rossi il più grande della storia, ma Marc Marquez! Vi spiego il perchè…”