Ciclismo femminile, Olimpiadi Tokyo. Elisa Longo Borghini: “Percorso vicino a una classica nella seconda parte”

Il ciclismo sarà protagonista per tutti i Giochi Olimpici di Tokyo. Durante tutta la competizione che si svolgerà in Giappone, in tanti battaglieranno su strada, pista e mountain bike per numerose medaglie. Se ad aprire le Olimpiadi sarà in pratica la prova in linea maschile nella notte del 24 luglio, il giorno dopo sarà il turno della gara femminile. 

137 chilometri dalla doppia interpretazione, con le temperature che iniziano ad alzarsi attorno all’ottantesimo chilometri: si comincia con il Doushi Road, 4,3 km al 6,1%. Subito dopo ci sarà un tratto in falsopiano seguito da un’altra montagna, il Kagosaka Pass: 2200 metri al 4,6%, seguiti da lunga discesa e pianura fino all’arrivo.

La nazionale azzurra si poggerà sulle spalle di Elisa Longo Borghini, che arriva a questa competizione da capitana. Queste le sue parole dopo aver ispezionato per la prima volta la strada che porta all’oro: “Un percorso che possiamo tranquillamente dividere in due: la prima parte più lenta per passisti scalatori che possono fare la differenza, la seconda si addice a corridori da classiche.” Non sarà facile giocarsela con le olandesi, ma la ventinovenne della Trek-Segafredo vorrà sicuramente mettere i bastoni fra le ruote alle sue avversarie.

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mountain bike, Mirko Celestino: “Domani i primi test sul circuito olimpico, i ragazzi stanno bene”

Ciclismo femminile, Olimpiadi Tokyo: le favorite gara per gara. L’Olanda appare imbattibile, van der Breggen per la doppietta