Wimbledon 2021: Fabio Fognini di classe e lucidità con Laslo Djere, è terzo turno

Con molti alti e qualche basso, Fabio Fognini si aggiudica la sua seconda partita nel torneo di Wimbledon 2021. Laslo Djere si deve inchinare in due ore e venti minuti sul 6-3 6-4 0-6 6-4 alla maggior classe del numero 31 delle classifiche ATP, che ha saputo essere freddo in quasi tutti i momenti cruciali della partita; ora cresce l’attesa per il suo avversario, che uscirà dalla sfida tra Lloyd Harris ed il numero 5 del tabellone Andrey Rublev.

Sin dal primo scambio, Fabio è quello che appare il più a suo agio sul verde londinese. L’azzurro appare leggero e senza fronzoli, riesce a mantenere agevolmente i suoi turni di servizio regalando anche un paio di gemme delle sue; una di queste arriva nel sesto gioco con un gran rovescio lungolinea, uno scambio che sposta l’inerzia della prima frazione a suo favore. Arriva il break e il ligure batte il primo colpo in 34 minuti.

Djere appare sfiduciato nel secondo set e in avvio compie tanti errori. In pratica, ogni volta che gli arriva la pallina, il serbo la spara in rete: Fabio può così volare in vantaggio 3-0 e servizio in men che non si dica. L’azzurro ha un passaggio a vuoto nel game successivo, consentendo l’immediato controbreak, ma tiene il suo avversario a distanza andando sul 2-0 nel conto dei set.

Nel primo game Fognini ha l’immediata chance per brekkare il suo avversario, anzi quattro possibilità. Ma Djere si difende con le unghie e con i denti e rimane in partita, anzi approfitta subito di un momento di rottura dell’azzurro andando subito sul 2-0. Fabio tira praticamente i remi in barca e lascia correre, subendo un pesante 6-0.

Il ligure è bravo a riprendere ritmo in apertura di quarto set: i suoi colpi da fondo tornano ad essere incisivi mentre Djere torna a sbagliare. Il break arriva subito, ma Fabio dà un calcio al secchio del latte subito dopo gettando via il servizio da sopra 40-15. Il ligure però è finalmente centrato, come accade nei suoi momenti migliori, nonostante tutto, e rimane mentalmente in partita.

Il suo obiettivo è stressare il dritto del serbo, che cede di schianto nel nono gioco; Fognini è talmente concentrato che con due ‘falchi’ corregge per due volte l’arbitro e si procura l’opportunità di servire per la partita. Solo che Fabio dimentica in borsa la prima di servizio, complicandosi la vita: annulla due palle break tra cui una con un lob in controtempo da strabuzzarsi gli occhi, e nell’unico scambio iniziato con la prima di servizio chiude la partita.

Partita in cui entrambi i giocatori non hanno servito alla perfezione, ma Fognini fa meglio nonostante i suoi 5 doppi falli, con il 71% con la prima di servizio (49/69) ed il 52% con la seconda (22/42). Il tennista ligure va in pari nel conteggio vincenti-non forzati, che si equivalgono a quota 26, contro il 27-39 di Djere.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Fabio Fognini Laslo Djere Wimbledon 2021

ultimo aggiornamento: 30-06-2021


Lascia un commento

Tour de France 2021, tutti gli sconfitti della cronometro: Roglic, Thomas, Carapaz demoliti da Pogacar. Ora bisogna attaccare

Pentathlon, Europei junior 2021: Mercuri-Rinaudo seste nella staffetta femminile, Gioia-Bovenzi ottavi in quella maschile