Superbike, risultato FP1 GP Misano 2021: Toprak Razgatlioglu in vetta, bene Rinaldi 2°. Le Kawasaki si nascondono

Primo turno di prove libere un po’ interlocutorio nel weekend del GP di Misano, terzo round del Mondiale 2021 di Superbike. Sul circuito dedicato alla memoria del compianto Marco Simoncelli, i grossi calibri si sono un po’ nascosti, in attesa di far vedere il meglio.

Alla fine della fiera il turco Toprak Razgatlioglu, il secondo della classifica generale, ha ottenuto in sella alla Yamaha YZF R1 il miglior tempo di 1’34″848 a precedere di 0″054 la Ducati di un brillante Michael Ruben Rinaldi e di 0″075 l’altra R1 dell’americano Garrett Gerloff. Moto di Iwata, dunque, in grande spolvero in questa FP1, con il turco che ha voluto far capire alla concorrenza che il feeling con la pista italiana c’è e alla grande. Molto bene però anche Rinaldi che sulla Panigale V4 R va decisamente forte su questa pista.

Scorrendo la classifica troviamo l’altre le Rosse del gallese Chaz Davies a 0″543, di un convincente Axel Bassani a 0″701 e dello spagnolo Tito Rabat a 0″803. A completamento della top-10 notiamo qualcosa di diverso dai colori di Borgo Panigale ovvero il britannico della Honda Leon Haslam a 0″885, il campione del mondo in carica Jonathan Rea a 0″941, l’iberico Alvaro Bautista (Honda) a 0″961 e l’olandese della BMW Michael van der Mark a 0″983.

Da questi riscontri si può capire come Rea non abbia voluto forzare più di tanto per capire il funzionamento delle gomme su questo circuito soprattutto se si dovesse girare con temperature elevate. Ancora più attardato il terzo della classifica generale, ovvero il ducatista Scott Redding che ha terminato in 12ma posizione a 1″137. Per quanto riguarda il resto della truppa italiana, Andrea Locatelli (Yamaha) ha concluso in 17ma piazza a 1″570, mentre Samuele Cavalieri (Kawasaki) si classificato 21° a 3″563. Appuntamento alle 15.00 per la FP2.

CLASSIFICA FP1 GP MISANO 2021 SUPERBIKE

1 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 1’34.848 17 270 273 1’34.848
2 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 1’34.902 +0.054 17 244 273 1’34.902
3 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 1’34.923 +0.075 18 267 269 1’34.923
4 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 1’35.391 +0.543 18 269 271 1’35.391
5 47 BASSANI Axel Ducati Panigale V4 R 1’35.549 +0.701 20 270 273 1’35.549
6 53 RABAT Tito Ducati Panigale V4 R 1’35.651 +0.803 24 273 273 1’35.651
7 91 HASLAM Leon Honda CBR1000 RR-R 1’35.733 +0.885 14 267 268 1’35.733
8 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 1’35.789 +0.941 14 269 273 1’35.789
9 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000 RR-R 1’35.809 +0.961 16 273 273 1’35.809
10 60 VAN DER MARK Michael BMW M 1000 RR 1’35.831 +0.983 19 269 271 1’35.831
11 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 1’35.914 +1.066 19 269 273 1’35.914
12 45 REDDING Scott Ducati Panigale V4 R 1’35.985 +1.137 10 260 269 1’35.985
13 44 MAHIAS Lucas Kawasaki ZX-10RR 1’36.168 +1.320 15 234 263 1’36.168
14 66 SYKES Tom BMW M 1000 RR 1’36.231 +1.383 16 268 269 1’36.231
15 3 NOZANE Kohta Yamaha YZF R1 1’36.288 +1.440 17 265 267 1’36.288
16 94 FOLGER Jonas BMW M 1000 RR 1’36.409 +1.561 17 268 271 1’36.409
17 55 LOCATELLI Andrea Yamaha YZF R1 1’36.418 +1.570 20 267 267 1’36.418
18 50 LAVERTY Eugene BMW M 1000 RR 1’36.883 +2.035 16 269 271 1’36.883
19 32 VINALES Isaac Kawasaki ZX-10RR 1’36.914 +2.066 16 264 266 1’36.914
20 23 PONSSON Christophe Yamaha YZF R1 1’37.305 +2.457 19 265 267 1’37.305
21 76 CAVALIERI Samuele Kawasaki ZX-10RR 1’38.411 +3.563 17 164 261 1’38.411
22 84 CRESSON Loris Kawasaki ZX-10RR 1’39.881 +5.033 17 260 262 1’39.881

Credit: Worldsbk.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mathieu van der Poel si ritira dal Giro di Svizzera. “Leggero raffreddore, non compromette il Tour de France”

Adesanya attacca Vettori: “Ti stendo in 2 round, hai solo c***””. Marvin: “Posso dire lo stesso”. Vigilia di Mondiale