MotoGP, la Ducati ha presentato una richiesta di chiarimento sulla questione “tuta-Quartararo”

Il Gran Premio di Catalogna 2021 di MotoGP non è ancora concluso, a quanto pare. Notizia di pochi minuti fa: la Ducati ha presentato richiesta ufficiale di chiarimento alla Direzione Gara riguardo la situazione di Fabio Quartararo e la sua tuta. Il francese della Yamaha ha disputato gli ultimi giri della gara del Montmelò con la sua tuta aperta sul petto e ha tagliato il traguardo al terzo posto, salvo poi essere retrocesso al quarto dopo una penalità di 3 secondi per “taglio della pista all’altezza delle curve 1 e 2”.

Ma, quello che interessa la scuderia di Borgo Panigale, è che non sarebbe consentito gareggiare con la tuta aperta, anche se per un possibile guasto della cerniera. A questo punto i commissari sono stati chiamati in causa e “El Diablo” rischia un ulteriore arretramento in classifica generale fino al sesto posto.

Al punto 2.4.5.2 del regolamento di gara, si legge che “l’equipaggiamento del pilota deve essere indossato, correttamente allacciato, durante l’intera durata dell’attività in pista”.

A questo punto, stando a questa regola, il francese avrebbe infranto le norme: “Diverse squadre sono consapevoli di una possibile infrazione alle regole e adesso spetta agli Steward decidere. Credo che Quartararo sia con loro adesso”, spiega Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati alla Gazzetta dello Sport.

Stando alle prime voci che arrivano dal Montmelò i tre secondi di penalità sarebbero quasi inevitabili, con Fabio Quartararo che, quindi, concluderebbe al sesto posto della classifica, perdendo altre 3 punti.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

F1, Lewis Hamilton: “Non è stato un mio errore, solo sfortuna”

Beach volley, World Tour 2021 Ostrava. Brouwer/Meeuwsen festeggiano dopo tre anni, Claes/Sponcil concedono il bis