MotoGP, Francesco Bagnaia: “Avevo il terzo miglior passo, pronti sulla distanza. Importante partire bene”

Francesco Bagnaia scatterà dalla decima posizione nel GP di Germania 2021, ottava tappa del Mondiale MotoGP che va in scena sul circuito del Sachsenring. Il centauro piemontese ha faticato a esprimersi al meglio durante le qualifiche disputate sul tracciato tedesco, soffrendo nel cercare il time attack che gli permettesse di partire più avanti nella gara in programma domani. L’alfiere della Ducati ha pagato dazio nei confronti dei compagni di squadra, visto che il francese Johann Zarco ha conquistato la pole position e l’australiano Jack Miller riuscirà a mettersi in moto dalla quarta piazzola.

Il ribattezzato Pecco, reduce dalla caduta al Mugello e dal settimo posto di Barcellona, non è nel momento migliore della stagione e spera comunque di portare a casa un risultato importante da questa trasferta in terra teutonica. Francesco Bagnaia ha analizzato in questo modo la sua prestazione: “Stamattina avevo il terzo miglior passo, visto che già da ieri avevamo lavorato molto in ottica gara. Con le stesse gomme degli altri ero molto veloce e anche in FP4 abbiamo lavorato per la gara portando una gomma oltre il numero dei giri della gara, ben 33 giri e all’ultimo passaggio ho fatto 1:22.7. Siamo pronti sulla distanza gara per quanto riguarda la gomma posteriore, mentre all’anteriore dobbiamo ancora scegliere tra la dura e la media”.

Francesco Bagnaia ha poi proseguito: “Sarà importantissimo fare una buona partenza e non perdere terreno dai primi, che cercheranno di mettere un gap. Se Zarco riuscirà a mettersi davanti, potrà aiutarci perchè il suo passo non è dei migliori. In prova riesco sempre a partire bene, mentre quando sono in mezzo al gruppo fatico di più alla prima curva. Ci sono piloti più aggressivi di me e domani dovrò esserlo anche io, perchè qui il rettilineo è molto corto”.

Foto: MotoGP Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Matteo Berrettini vola nella classifica ATP Race! Medvedev vicino, obiettivo Finals di Torino!

ATP Queen’s 2021: Cameron Norrie sconfigge Shapovalov, sarà l’avversario di Matteo Berrettini in finale