Karate, tutto pronto per il Pre-Olimpico di Parigi. 4 azzurri cercano il pass per Tokyo!

Ora non si scherza più! Scatta il Torneo di Qualificazione Olimpica di karate di Parigi. Da venerdì 11 a domenica 13 giugno allo stadio De Coubertin si scenderà in pedana per l’ultima chance per i karateka per strappare l’agognatissimo pass olimpico e realizzare il sogno della prima partecipazione in assoluto del karate ai Giochi Olimpici.

Com’è ben noto sono già quattro gli azzurri qualificati, Viviana Bottaro, Mattia Busato, Luigi Busà e Angelo Crescenzo, e il sogno è arrivare a Tokyo con la squadra al completo. Mancano quattro categorie di peso del kumite, i -55, -61 e + 61 femminili e i +75 maschili. La nazionale italiana ha convocato Sara Cardin, Laura Pasqua, Silvia Semeraro e Michele Martina. Saranno loro gli azzurri che tenteranno di aggregarsi, in quest’ultima occasione, al team olimpico.

In totale saranno 500 karateka, provenienti da 98 Paesi differenti, a sfidarsi sui tatami del De Coubertin e tentare di strappare uno dei 24 pass a disposizione, 3 per ognuna delle otto categorie olimpiche tra kata e kumite. Il torneo avrà, in ogni giornata, una fase eliminatoria la mattina che determinerà i migliori 4 atleti delle varie categorie, i quali, nel pomeriggio, si sfideranno in un Round Robin e soltanto i primi 3 conquisteranno il sogno olimpico.

Per quanto riguarda l’Italia, l’esordio sarà sulle spalle di Sara Cardin, che combatterà nei -55 kg venerdì, sabato vedremo invece Laura Pasqua nei -61 kg e domenica Michele Martina nei +75 kg e Silvia Semeraro nei +61 kg.

IN TV –  Il Torneo di Qualificazione Olimpica di Parigi sarà trasmesso da Sky Sport con il commento di Chiara Soldi: venerdì 11 e sabato 12 in differita su Sky Sport Arena alle 22:00; domenica 13 in diretta su Sky Sport Collection alle 17:00. Inoltre, è possibile seguire la diretta streaming di tutte le giornate sul Canale YouTube della WKF. OA Sport vi proporrà la DIRETTA LIVE scritta giornaliera.

Foto: FIJLKAM

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Baseball, annunciati i convocati per il raduno della nazionale italiana seniores a Collecchio

Giro del Belgio 2021, Remco Evenepoel: “Nella cronometro darò il 100%”