Golf: Harris English batte Kramer Hickok dopo un playoff infinito al Travelers Championship. Guido Migliozzi 13°

Per fare la storia del 2021 serve un momento che nella storia ci entra con tutti e due i piedi. Ed è quello che fanno Harris English e Kramer Hickok al Travelers Championship 2021. Non importa che sia stato il trentunenne di Valdosta, in Georgia, a vincere il torneo. Quel che conta, invece, è il come: all’ottava buca di spareggio, con un birdie alla 18 e quando erano state ormai superate le 8 della sera. Entrambi avevano chiuso a -13 le 72 buche regolari, ma lo spettacolo di cui ha potuto godere la folla (contingentata) è stato esemplare. Con questo risultato, peraltro, English (primo a vincere due volte sul PGA Tour quest’anno) diventa numero 12 del mondo, mentre Hickok risale al 138° posto.

Terzo posto per l’australiano Marc Leishman, che lo conquista con un giro bogey free in -6 e si colloca davanti al messicano Abraham Ancer di un colpo. Il miglior giro di giornata, però, è di Kevin Kisner: per lo statunitense c’è un -7 che gli permette di arrivare quinto a -10 scalando 40 posizioni (non solo: se ne va da Cromwell, nel Connecticut, con la top 50 dell’OWGR). Insieme a lui Brooks Koepka (che toglie a Cantlay il numero 7 nel ranking), Hank Lebioda, Brian Harman e Brice Garnett. Decima posizione a -9 per Beau Hossler, insieme all’austriaco Sepp Straka e all’australiano Jason Day.

L’Italia può guardare con ottimismo al 13° posto di Guido Migliozzi, che riscatta un terzo giro non al massimo ed entra nei primi 70 della classifica globale. Per lui uno score totale di -8 e parziale di -3 su questo par 70 che ha regalato un momento da ricordare nel 2021. Il vicentino si trova nel gruppo con Patrick Cantlay, ma anche davanti a Bryson DeChambeau e Bubba Watson, entrambi al 19° posto a -7. Per quest’ultimo va ricordato il crollo con lo score di +3. E dire che era a -13 complessivo prima delle ultime cinque buche, in cui colleziona quattro bogey e un doppio bogey.

Con Jon Rahm che, a seguito del 25° posto di Dustin Johnson, mantiene il numero 1 del mondo per almeno altre due settimane, il tour americano si sposterà a Detroit per il Rocket Mortgage Championship, del quale il campione è proprio DeChambeau.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

F1, GP Stiria 2021. Ferrari meglio in gara che in qualifica! Cavallino Rampante in controtendenza positiva

Tennis, Ranking ATP (28 giugno): non cambia la vetta con Djokovic leader e Berrettini numero 1 d’Italia. Risale Seppi