F1, Valtteri Bottas: “Buon inizio di weekend, mi sento a mio agio con la vettura. Sul telaio…”

Dopo uno sfortunatissimo ritiro quando era al secondo posto nel corso del Gran Premio di Monaco, dopo un anonimo dodicesimo posto nel Gran Premio dell’Azerbaijan, ed una ridda di voci che lo vorrebbero sicuro uscente dal team Mercede in ottica 2022, Valtteri Bottas oggi ha potuto di nuovo sorridere.

Il finlandese, infatti, è stato grande protagonista nel corso delle prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Francia, settimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno 2021. Sul tracciato di Le Castellet, infatti, il numero 77 appare quasi rinato. Nettamente il più veloce nel corso della FP1 del mattino, quindi beffato per appena 8 millesimi al pomeriggio da Max Verstappen, ma con una mescola di gomme di svantaggio.

Come se non bastasse, sul fronte del passo gara, Valtteri Bottas è risultato veramente competitivo, con una serie corposa di giri tutti sotto il muro dell’1:38. Come si può spiegare questo miglioramento? Tutto dipende solamente dal nuovo telaio provato nella giornata odierna? “Non è semplice da dire – spiega il nativo di Nastola ai microfoni di Sky Sport – Non so dire se questi passi in avanti siano dovuti a questa modifica, oppure al condizioni della pista. Sicuramente, dal mio punto di vista, ho provato sensazioni decisamente migliori rispetto a Baku. Ho incominciato con il piede giusto il weekend e mi sono sentito a mio agio, con una buona velocità, e questo è importante. Forse il telaio, che a Baku non aveva dato grandi risposte, si comporta meglio qui in Francia per la conformazione della pista e anche a livello di gomme ce ne stiamo giovando. Ho grande fiducia e domani voglio confermarmi”. 

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, Miguel Oliveira: “La moto è competitiva, la direzione presa è quella giusta”

VIDEO MotoGP, GP Germania: la brutta caduta di Fabio Quartararo durante le libere al Sachsenring