Basket, finale Serie A 2021: Olimpia Milano-Virtus Bologna, la sfida più attesa

Iniziano domani le finali della Serie A 2020-2021 di basket e sul parquet del Forum di Assago arrivano le due formazioni più attese. L’Olimpia Milano e la Virtus Bologna, favorite fin dalla vigilia e che hanno confermato la loro superiorità chiudendo sul 3-0 le rispettive semifinali.

La squadra di Ettore Messina punta al triplete italiano dopo aver conquistato a settembre la Supercoppa, battendo in finale proprio gli emiliani, e poi la Coppa Italia. Vincere lo scudetto sarebbe la conclusione di una stagione incredibile che ha visto l’A|X Armani Exchange Milano arrivare anche nelle Final Four di Eurolega, sfiorando l’accesso alla finalissima.

Di contro, la stagione della Virtus Bologna è stata meno facile e con meno soddisfazioni. La finale di Supercoppa persa a inizio stagione, poi l’eliminazione nei quarti di finale di Coppa Italia per mano della Reyer Venezia e, infine, il devastante ko subito contro l’Unics Kazan in EuroCup che ha impedito agli emiliani di conquistare la prossima Eurolega. In mezzo anche l’esonero lampo di Sasha Djordjevic a rendere quest’anno complicato per Teodosic e compagni.

Finale che, però, vede in campo alcuni dei giocatori più incredibili della Serie A. Come il già citato Milos Teodosic, o Marco Belinelli e Julian Gamble in casa Virtus Bologna, mentre in casa Olimpia spiccano – anche nelle statistiche stagionali della Serie A – Sergio Rodriguez, Shavon Shields e Zach LeDay, senza dimenticare un leader come Gigi Datome. I precedenti in stagione dicono che, oltre alla vittoria nella finale di Supercoppa, Milano si è imposta nelle due sfide di campionato.

In campo le due squadre con più partecipazioni alla Serie A (81 Milano, 79 Bologna), le due squadre con più successi (28 Milano, 15 Bologna), le due con più finali (o primi/secondi posti pre playoff) conquistate (46 Milano, 31 Bologna), ma anche due squadre che non si affrontano in una finale dal lontano 1983, quando la Virtus Bologna conquistò il titolo della sua stella. La squadra meneghina ha vinto tre degli ultimi sei scudetti, mentre per i ragazzi di Djordjevic è la prima finale dal 2007, mentre l’ultimo titolo è datato addirittura 2001.

Credits: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hockey prato, Europei femminili 2021: le convocate dell’Italia ai raggi X. Folta colonia argentina

Beach volley, Rossi/Carambula volano alle Olimpiadi! Tre coppie italiane a Tokyo