Tuffi, Tocci-Marsaglia staccano il pass olimpico dai 3 metri syncro! Coppa del Mondo alla Gran Bretagna

Seconda giornata della Coppa del Mondo di tuffi 2021 al Tokyo Acquatic Centre, teatro poi delle competizioni a cinque cerchi fra poco più di due mesi, sempre in Giappone. Nella seconda finale prevista, quella dal trampolino synchro 3 metri uomini (dopo la piattaforma 10m synchro donne), l’Italia, composta da Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia, compie un’impresa straordinaria e si qualifica per le Olimpiadi di Tokyo 2020 al termine della competizione più bella in assoluto vista fin qui, dai contenuti tecnici altissimi, grazie soprattutto alle prestazioni di Gran Bretagna, Germania e degli stessi azzurri. Sensazionali davvero Tocci e Marsaglia, già vicini a quota 100 sugli obbligatori, ma poi bravissimi sui tuffi liberi, sempre oltre quota 70 punti (tranne alla fine, di poco…) e in un caso, il difficilissimo quadruplo e mezzo avanti raggruppato, salto chiave della quinta e penultima rotazione, addirittura più bravi degli inglesi, poi primi. Nessuna sbavatura in tutta la gara, il che fa sognare in grande in vista dei Giochi stessi, perché, a parte Cina e Gran Bretagna, nessuna altra squadra è imbattibile. L‘Italia ha chiuso alla fine quinta nella graduatoria conclusiva, ma quello che contava era il pass olimpico. Ed è stato centrato alla grande. Complimenti ai ragazzi e a tutto lo staff, ricordando pure i due infortuni patiti da Tocci in fase di preparazione…

Ai Giochi, dunque, al termine della Coppa del Mondo 2021 in questa specialità, ci vanno, dal trampolino synchro 3m uomini, Germania, Italia, Stati Uniti e Russia. Cina, Gran Bretagna e Messico erano già qualificate dopo il podio ottenuto ai Mondiali 2019, assieme al Giappone padrone di casa. A Tokyo, giova ricordarlo, la finale sarà in gara secca tra queste otto squadre citate.

PRIMA SERIE

Finale a dodici con l‘Italia in grado di giocarsi il pass olimpico con Tocci e Marsaglia che cambiano un tuffo rispetto ai preliminari: dentro il quadruplo e mezzo avanti raggruppato al posto del doppio  mezzo ritornato carpiato, salto che offre 0,8 decimi di punto in meno. Come sempre a livello maschile nel synchro le rotazioni sono sei, con tutti i gruppi compresi, ma le prime due restano a coefficiente fisso. Cina, Gran Bretagna, Giappone (non presente in gara) e Messico sono già qualificate per i Giochi di Tokyo 2020. Sempre assenti Australia e Corea del Nord come già ricordato. L‘Italia fa la gara su Ucraina, Spagna, Stati Uniti, Germania, Russia, bisogna mettersi alle spalle due di queste formazioni. Problemi per Tocci nei mesi scorsi: frattura all’astragalo della caviglia sinistra e poi ancora frattura al mignolo del piede destro, per un totale di due mesi di stop, anche se il lavoro in palestra non si è mai fermato. Tocci/Marsaglia iniziano comunque benissimo con 49,80 punti sul primo tuffo obbligatorio, ordinario indietro carpiato. Bene carpiatura e distensione per entrambi, leggermente abbondante Marsaglia, che recupera però sott’acqua. Tocci è cosentino, Marsaglia romano. Stati Uniti non perfetti, ma ben pagati, da 46,80; molto bene Laugher/Goodfellow, i primi sopra 50 punti (con i primi “9” comparsi dai giudici), vanno in testa con 51,60. Italia finora seconda. Spettacolari i russi (Kuznetsov/Shleikher), subito al comando con 52,80. Classifica: Russia, Germania, Gran Bretagna, Polonia, Italia, Malesia, Messico, Ucraina, Colombia, Stati Uniti, Austria, Spagna.

SECONDA SERIE

Inizia bene l’Ucraina, subito sopra i 50 punti. Benissimo Tocci/Marsaglia sull’ordinario rovesciato carpiato, 49,20 e quindi 99 punti totali dopo gli obbligatori, vicini a quella quota cento d’eccellenza assoluta. Nei preliminari del mattino (giapponese, notte italiana) i punti erano stati 91,80. Avanti così. Polonia prima con l‘Italia a quota 99,00 punti, per ora. Arrivano i fenomeni: Gran Bretagna, Russia e Germania abbondantemente sopra quota 100 punti. Prima vera gara di altissimo livello nella Coppa del Mondo 2021. Classifica: Germania, Russia, Gran Bretagna, Polonia, Italia.

TERZA SERIE

Ottimo triplo e mezzo avanti carpiato per Tocci/Marsaglia, con 78,12 punti! Elegante, alto, con un buon ingresso. Benissimo il primo libero azzurro. Ora bisogna continuare così. L’Italia guadagna su Ucraina e Stati Uniti. Azzurri finora davvero perfetti. Goodfellow/Laugher continuano invece una gara a parte, sono di un altro livello, per altezza, eleganza e ingresso in acqua. La Gran Bretagna va oltre 80 punti nel primo tuffo libero. I tedeschi, invece, sono puliti ed eleganti, ma non in synchro; 74,46 per loro e Germania che cede qualcosa anche all’Italia, in una rotazione in cui gli azzurri hanno 4 decimi di punto in meno rispetto a tutte le Nazioni più forti. Abbondante Shleikher e Russia che perde punti e finisce anche dietro l’Italia. Classifica a metà gara: Gran Bretagna, Germania, Italia, Russia, Ucraina, ricordando che la Gran Bretagna è già qualificata ai Giochi. Gli azzurri hanno 6,2 punti di vantaggio sulla prima coppia al momento esclusa dalla qualificazione olimpica. Ma la competizione è ancora lunga.

QUARTA SERIE

Errore per l‘Ucraina sul quadruplo e mezzo avanti raggruppato, un tuffo che poi eseguiranno anche Tocci/Marsaglia, ma alla quinta rotazione. Sarà il salto chiave della gara. Altro tuffo quasi perfetto per gli azzurri: 79,56 punti presi sul doppio e mezzo avanti con doppio avvitamento, coefficiente 3,4 (e 7 punti in più rispetto ai preliminari del mattino). Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia arrivano a quota 256,68 dopo quattro tuffi, stanno regalando una prestazione strepitosa dal trampolino 3m synchro, all’altezza del loro potenziale e con coefficienti più bassi rispetto alle coppie più blasonate. Ma la quinta serie sarà decisiva, per loro. Ancora un tuffo perfetto, il triplo e mezzo rovesciato raggruppato, per la Gran Bretagna, che prende 89,25 punti e va al comando (tutto sommato con soli 14 punti di vantaggio sugli azzurri, che stanno compiendo un’impresa notevole). La Germania sta in scia ai britannici e vanta quasi 9 punti di vantaggio sull’Italia. Brivido per la Russia, con errore grave sul presalto di Shleikher, che però riesce a salvarsi e soprattutto a salvare il tuffo della coppia, che pure perde posizioni in graduatoria. Classifica a due serie dal termine: Gran Bretagna, Germania, Italia, Messico, Stati Uniti, Russia, Colombia, Malesia, Spagna, Ucraina, Polonia, Austria. L‘Italia vanta 13 punti di vantaggio sui colombiani, attualmente primi degli esclusi.

QUINTA SERIE

Colombiani, primi inseguitori degli azzurri nella speciale classifica delle coppie che lottano per il pass olimpico, bravi, ma non perfetti nel triplo e mezzo rovesciato raggruppato: 73,50, totale di 317,28. Si mette bene per l’Italia, che ora porta il tuffo più complesso, il quadruplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato, coefficienti 3,8: esecuzione ancora perfetta per Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia, senza sbavature alcune, 86,64 punti sullo scoglio più difficile e totale di 343,32. La gara migliore della carriera nel momento più importante, una prova da sogno anche in ottica olimpica. Ma ora sarà importante assicurarsi la qualificazione, al resto si penserà tra due mesi abbondanti. Piccolo errore per i britannici sullo stesso tuffo degli azzurri, ma solo nell’ingresso in acqua, un po’ abbondante per Goodfellow. L’Italia è a poco più di 7 punti dalla Gran Bretagna prima dell’ultimo salto, pazzesco! La Russia rimane dietro l’Italia. Classifica a un tuffo dalla fine: Gran Bretagna, Germania, Italia, Stati Uniti, Messico, Russia, Colombia, Spagna, Malesia, Polonia, Ucraina, Austria. Ucraina grande delusione della gara. La prima delle escluse al momento è la Colombia, con 26 punti di ritardo sugli azzurri. Manca veramente poco a Tokyo 2020…

SESTA SERIE

Nell’ultima rotazione Tocci e Marsaglia non tremano, anche se regalano il tuffo meno perfetto della loro serie: 69,36, totale di 412,68 punti dopo il triplo e mezzo ritornato carpiato, un salto particolare in quanto ci si allontana inizialmente dal trampolino, ma poi si ruota in avanti. Su questo tuffo ci sarà da lavorare in vista dei Giochi, ma adesso c’è tutto il tempo per farlo. Gli azzurri sono ufficialmente qualificati ai Giochi di Tokyo 2020! Gli Stati Uniti sorpassano la coppia del nostro Paese, così come la Russia, ma non conta nulla in ottica qualificazione. Grande impresa azzurra!

Classifica finale: Gran Bretagna, Germania, Russia, Stati Uniti, Italia, Spagna, Malesia, Messico, Colombia, Ucraina, Polonia, Austria.

IL RESOCONTO DELLA PRIMA GARA DEL GIORNO 1

IL RESOCONTO DELLA SECONDA GARA DEL GIORNO 1

IL RESOCONTO DELLA PRIMA GARA DEL GIORNO 2 

FOTO: La Presse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moto3, Romano Fenati: “La moto è stata fantastica. Il gioco di squadra è stato perfetto per le KTM fino all’ultima curva”

Lotta, Preolimpico Sofia 2021: in palio gli ultimi pass per i Giochi. Kakhelashvili e Conyedo teste di serie