Ordine d’arrivo F1, GP Spagna 2021: Hamilton batte Verstappen, Leclerc ai piedi del podio

Lewis Hamilton ha vinto il GP di Spagna 2021, quarta tappa del Mondiale F1 che è andata in scena sul circuito del Montmelò. Il britannico si è imposto al termine di una gara spettacolare, adottando una strategia col doppio pit-stop che gli ha permesso di avere la meglio su Max Verstappen.

L’olandese, scattato dalla seconda piazzola sulla griglia di partenza, aveva sorpassato il britannico alla prima curva e aveva poi imposto il proprio ritmo. Il pilota della Red Bull ha optato per una sola sosta, mentre il suo avversario ha rimescolato le carte e ha operato il sorpasso risolutore a sei giri dal traguardo. Il sette volte Campione del Mondo ha così allungato in testa alla classifica generale: ora ha 14 punti di vantaggio sul rivale.

Valtteri Bottas ha completato il podio con l’altra Mercedes, anche se il finlandese ha dovuto subire l’onta del sorpasso all’esterno da parte di Charles Leclerc durante il primo giro. Il monegasco ha tenuto botta con la Ferrari, poi alla lunga si è dovuto arrendere contro il nordico che ha optato per una doppia sosta a differenza del Cavallino Rampante. Il giovane del Principato ha comunque portato a casa un bel quarto posto su una pista non favorevole.

Domenica un po’ più complicata per la seconda Ferrari, visto che Carlos Sainz ha concluso in settima posizione, non riuscendo a impensierire la Red Bull di Sergio Perez (quinto) e la McLaren di Daniel Ricciardo (sesto). A completare la top-10 sono l’altra McLaren di Lando Norris, la Alpine di Esteban Ocon e la AlphaTauri di Pierre Gasly. Fuori dai punti Sebastian Vettel, Antonio Giovinazzi e Fernando Alonso. Di seguito l’ordine d’arrivo del GP di Spagna 2021, quarta tappa del Mondiale F1 che si è disputata sul circuito del Montmelò nei pressi di Barcellona.

ORDINE D’ARRIVO GP SPAGNA F1 2021

1. Lewis Hamilton (Mercedes)

2. Max Verstappen (Red Bull)

3. Valtteri Bottas (Mercedes)

4. Charles Leclerc (Ferrari)

5. Sergio Perez (Red Bull)

6. Daniel Ricciardo (McLaren)

7. Carlos Sainz (Ferrari)

8. Lando Norris (McLaren)

9. Esteban Ocon (Alpine)

10. Pierre Gasly (AlphaTauri)

11. Lance Stroll (Aston Martin)

12. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo)

13. Sebastian Vettel (Aston Martin)

14. George Russell (Williams)

15. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

16. Nicholas Latifi (Williams)

17. Fernando Alonso (Alpine)

18. Mick Schumacher (Haas)

19. Nikita Mazepin (Haas)

Rit. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

LA CRONACA DELLA GARA

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Lewis Hamilton: “Ci siamo di nuovo! Una vittoria frutto di un ottimo lavoro tra pista e strategia cambiata in corsa”

Classifica F1 Mondiale costruttori 2021 dopo GP Spagna: Mercedes allunga in testa, Ferrari quarta