MotoGP, GP Francia 2021: si parte con le prove libere di Le Mans, tra rischio pioggia e piloti a caccia di conferme

Siamo ai nastri di partenza della quinta tappa della stagione nella classe regina, per cui siamo ancora ampiamente nel primo scorcio del Mondiale di MotoGP 2021, ma per diversi piloti siamo già di fronte ad un momento spartiacque della propria stagione. Il Gran Premio di Francia, che si corre sul tracciato della Sarthe, sarà molto indicativo sotto diversi punti di vista con protagonisti a caccia di conferme, altri di riscatto, infine con taluni che sono ancora in cerca della propria strada.

La giornata odierna si aprirà, come tradizione, con le prime due sessioni di prove libere (FP1 alle ore 9.55, FP2 alle ore 14.10) e quindi novanta minuti a disposizione di team e piloti per capire se quanto visto a Jerez de la Frontera (tra gara e test) sarà confermato, o meno. Tutto, però, potrebbe essere rimesso in bilico per colpa del meteo che, sia oggi, sia nei prossimi giorni, potrebbe essere il vero protagonista del weekend.

Tra i protagonisti a caccia di conferme troviamo sicuramente Francesco “Pecco” Bagnaia e Jack Miller della Ducati, reduci da un Gran Premio di Spagna decisamente positivo, che ha portato in vetta alla classifica generale il nostro portacolori, ed alla prima vittoria nella classe regina il secondo. Stesso discorso per Franco Morbidelli, ormai tornato alla condizione del 2020, ovvero pronto a vincere in ogni occasione nonostante una M1 non aggiornata, infine proveremo a capire se Marc Marquez, dopo due gare di rodaggio, si avvicinerà davvero al 100% della sua condizione, per dare il via ufficiale alla sua annata.

Tra chi, invece, vuole un riscatto da Le Mans, abbiamo ben tre piloti targati Yamaha. Fabio Quartararo in primis, dopo la beffa di Jerez e l’operazione al braccio destro che lo ha costretto a scivolare dal terzo successo consecutivo ad una mesa tredicesima posizione. Quindi il suo vicino di box, Maverick Vinales, alle prese con una fase di stagione che sembra farlo ripiombare nei dubbi del 2020, dopo una vittoria esaltante all’esordio in quel di Losail. Ultimo dei tre, ma non certo in ordine di importanza, Valentino Rossi. Il “Dottore” sul tracciato della Sarthe si gioca molto di questo suo 2021. Se, infatti, gli aspetti positivi visti nei test andalusi saranno confermati, potrà di nuovo tornare a competere per posizioni più consone al suo rango. In caso contrario potrebbe davvero sprofondare in una crisi tecnica dalla quale sarebbe difficile rialzarsi.

Credit: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lorenzo Sonego batte Thiem: “Serata perfetta. Contro Rublev voglio divertirmi, può prendermi a pallate”

Giro d’Italia 2021, favoriti tappa di oggi Notaresco-Termoli: borsino e stellette. Sagan e Ewan sopra tutti