MotoGP, GP Francia 2021: numeri, statistiche, curiosità. Jorge Lorenzo ancora oggi è irraggiungibile a Le Mans

Nel weekend la MotoGP affronterà un’altra istituzione della propria storia, ovvero il Gran Premio di Francia. L’edizione inaugurale della gara andò in scena a Le Mans, addirittura nel 1920, ben prima della nascita del Motomondiale. La prima volta iridata si disputò, invece, nel 1951. Da allora il GP transalpino è quasi sempre stato parte integrante del calendario del Mondiale, mancando l’appuntamento solo sette volte in settant’anni, l’ultima delle quali nell’ormai lontano 1993.

La prova ha però spesso e volentieri cambiato palcoscenico, essendosi disputata in una moltitudine di circuiti differenti. Infatti nel XX secolo la location non è mai stata fissa, poiché nel corso dei decenni si sono avvicendante le piste di Albi, Rouen, Reims, Clermont-Ferrand, Le Mans, Paul Ricard, Nogaro e persino Magny-Cours. La situazione è cambiata con l’avvento del III millennio, in quanto dal 2000 ci si è definitivamente stanziati a Le Mans.

TOP CLASS (500cc/MOTOGP)
La classe regina non ha sempre corso nel Gran Premio di Francia, avendo mancato l’appuntamento tra il 1962 e il 1967. Dunque, quella di domenica sarà la 58ma edizione del GP per quanto riguarda la 500cc o la MotoGP.

Il pilota più vincente in assoluto in questo contesto è Jorge Lorenzo, l’unico a essersi issato a quota 5 affermazioni. Il trentaquattrenne maiorchino ha infatti primeggiato nel 2009, 2010, 2012, 2015 e 2016.
Sono invece quattro centauri in attività ad aver già trionfato nel Gran Premio di Francia. Si tratta di Valentino Rossi (2002, 2005, 2008), Marc Marquez (2014, 2018, 2019), Maverick Viñales (2017) e Danilo Petrucci (2020).

In tema di “vittorie consecutive” nessuno può rivaleggiare con Michael Doohan, il solo uomo a essersi imposto per 4 volte di fila. L’australiano è infatti passato per primo sotto la bandiera a scacchi nel 1994, 1995, 1996 e 1997.

Ovviamente, non mancano i successi italiani in questo Gran Premio. Se contano complessivamente 12. Giacomo Agostini ha ottenuto 4 vittorie (1969, 1970, 1972, 1975). Abbiamo già detto dei 3 trionfi di Valentino Rossi (2002, 2005, 2008) e Danilo Petrucci (2020). A essi si aggiungono 1 vittoria firmata da Alfredo Milani (1951), Marco Lucchinelli (1981), Max Biaggi (2001) e Marco Melandri (2006).

A livello di curiosità, va rimarcato come Giacomo Agostini sia l’unico centauro ad aver primeggiato nel Gran Premio di Francia in tre differenti circuiti. Il lombardo si è imposto a Le Mans (1969, 1970), Clermont-Ferrand (1972) e Paul Ricard (1975).

GP FRANCIA – VITTORIE TOP CLASS
5 – LORENZO Jorge [ESP] (2009, 2010, 2012, 2015, 2016)
4 – AGOSTINI Giacomo [ITA] (1969, 1970, 1972, 1975)
4 – DOOHAN Michael [AUS] (1994, 1995, 1996, 1997)
3 – SHEENE Barry [GBR] (1976, 1977, 1979)
3 – SPENCER Freddie [USA] (1983, 1984, 1985)
3 – LAWSON Eddie [USA] (1986, 1988, 1989)
3 – CRIVILLE Alex [ESP] (1998, 1999, 2000)
3 – ROSSI Valentino [ITA] (2002, 2005, 2008)
3 – MARQUEZ Marc [ESP] (2014, 2018, 2019)
2 – DUKE Geoff [GBR] (1953, 1955)
2 – SURTEES John [GBR] (1959, 1960)
2 – ROBERTS Kenny Sr. [USA] (1978, 1980)
2 – GIBERNAU Sete [ESP] (2003, 2004)

Dunque sono tredici i centauri ad aver vinto in più di un’occasione. Quanti, però, hanno primeggiato su due moto diverse? Ce l’hanno fatta solo in tre, ovvero Giacomo Agostini (3 successi su MV Agusta, 1 su Yamaha), Eddie Lawson (2 affermazioni con Yamaha, 1 con Honda) e Valentino Rossi (1 trionfo per Honda e 2 per Yamaha).

A proposito di costruttori, sinora nel Gran Premio di Francia hanno vinto sette differenti Case. Comanda la Honda, con 20 vittorie, braccata però dalla Yamaha a 18. La MV Agusta ha raccolto 7 successi. Sono invece 6 quelli della Suzuki, 4 quelli della Gilera, 1 quelli di Ducati e Sanvenero. Quest’ultima ha ottenuto proprio in terra transalpina l’unica affermazione della sua storia. L’evento si è verificato nel 1982, quando tutti i piloti di punta avevano boicottato l’evento per la pericolosità del tracciato di Nogaro.
Dal canto suo, la Honda detiene il record di  vittorie consecutive, essendosi imposta per 7 anni filati, dal 1994 al 2000.

MOTO2
Da quando esiste la Moto2, l’unico pilota in grado di primeggiare in più di un’occasione è stato lo svizzero Thomas Lüthi (2012, 2015). L’elvetico è peraltro uno dei due centauri attualmente impegnati nella categoria ad aver già vinto il Gran Premio di Francia (2017). L’altro è il britannico Sam Lowes (2020).
GP FRANCIA – ALBO D’ORO MOTO2
2010 – ELIAS Toni [SPA]
2011 – MARQUEZ Marc [SPA]
2012 – LÜTHI Thomas [SUI]
2013 – REDDING Scott [GBR]
2014 – KALLIO Mika [FIN]
2015 – LÜTHI Thomas [SUI]
2016 – RINS Alex [SPA]
2017 – MORBIDELLI Franco [ITA]
2018 – BAGNAIA Francesco [ITA]
2019 – MARQUEZ Alex [SPA]
2020 – LOWES Sam [GBR]

MOTO3
In Moto3 nessun pilota è ancora riuscito a vincere più di un GP di Francia. I centauri attualmente in attività nella categoria ad aver già primeggiato in questo contesto sono solo Romano Fenati (2015) e John McPhee (2019).
GP FRANCIA  – ALBO D’ORO MOTO3
2012 – ROSSI Louis [FRA]
2013 – VIÑALES Maverick [SPA]
2014 – MILLER Jack [AUS]
2015 – FENATI Romano [ITA]
2016 – BINDER Brad [RSA]
2017 – MIR Joan [SPA]
2018 – ARENAS Albert [SPA]
2019 – MCPHEE John [GBR]
2020 – VIETTI Celestino [ITA]

FOTOCATTAGNI

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

NBA 2021, i risultati della notte (12 maggio): Lakers battono Knicks all’overtime, Heat ai playoff

Internazionali d’Italia 2021, Jannik Sinner sfida il “Re del rosso” Nadal: l’azzurrino cerca l’impresa per bruciare le tappe