Moto3, risultati warm-up GP Francia 2021: dal diluvio di Le Mans spunta Izdihar davanti ad Acosta, quarto Migno

Andi Farid Izdihar chiude al comando il warm-up del Gran Premio di Francia, quinto appuntamento del Mondiale di Moto3 2021. Sul tracciato di Le Mans le condizioni meteo sono davvero al limite con pioggia battente e 11° di temperatura sia per quanto riguarda l’atmosfera, sia sull’asfalto. Nonostante le moto facessero letteralmente fatica a rimanere in strada, i piloti hanno sfidato il circuito della Sarthe, con alcuni protagonisti che ne hanno fatto le spese, finendo nella ghiaia. Tra questi Adrian Fernandez, Niccolò Antonelli e John McPhee.

Il più veloce, sotto il diluvio di Le Mans, è l’indonesiano Andi Farid Izdihar (Honda Asia) in 2:02.818 con 202 millesimi sul leader della classifica generale, lo spagnolo Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo), mentre è terzo il suo connazionale Jeremy Alcoba (Honda Gresini) a 807. Quarta posizione per il primo degli italiani, Andrea Migno (Honda Snipers) a 839 millesimi, mentre è quinto il suo compagno di team, il ceco Filip Salac con un distacco di 872 millesimi.

Sesto il nostro Romano Fenati (Husqvarna Max Racing) a 998 millesimi, quindi settimo l’argentino Gabriel Rodrigo (Honda Gresini) a 1.091. Ottavo il britannico John McPhee (Honda Petronas) a 1.421, nono il nostro Riccardo Rossi (KTM BOE) a 1.447, davanti al compagno di scuderia Stefano Nepa a 1.561. Si ferma in ventunesima posizione Dennis Foggia (Honda Leopard) con un distacco di 3.006, quindi venticinquesimo Niccolò Antonelli (KTM Avintia Esponsorama) a 5.942.

A questo punto la classe più leggera si concentra sulla gara, che scatterà alle ore 11.00 e metterà in palio altri 25 pesantissimi punti con il meteo che potrebbe davvero riscrivere ogni scenario del weekend. Pedro Acosta proseguirà nel suo dominio, oppure arriverà la prima “battuta d’arresto” della sua annata?

Credit: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ATP Lione, il tabellone di Lorenzo Musetti. Rivincita con Auger-Aliassime, poi sulla strada c’è Goffin

MotoGP in tv, orari GP Francia 2021: programma gara, streaming, palinsesto TV8, Sky e DAZN, diretta e differite