Giro d’Italia 2021, pagelle di oggi: Dombrowski vince, ma De Marchi è super. Bernal guadagna da favorito

PAGELLE QUARTA TAPPA GIRO D’ITALIA 2021

Joe Dombrowski, voto 9: arriva la prima vittoria in un Grande Giro per l’eterna promessa del ciclismo americano (vincitore del Giro under 23 nel lontano 2012). Tanta forza sul Colle Passerino, ma soprattutto molta astuzia nel gestire al meglio le energie per il finale, sfruttando anche il lavoro di un instancabile Alessandro De Marchi, lanciato verso la Rosa. Va via in solitaria e giunge a Sestola a braccia alzate.

Alessandro De Marchi, voto 10: il premio ad una carriera fatta di tanto lavoro e moltissima fatica. Il friulano della Israel Start-Up Nation era annunciato in un eccellente stato di forma e lo dimostra, andando a cogliere la Maglia Rosa. Centra la fuga giusta, aspetta il momento buono per attaccare e va via assieme a Dombrowski, raggiungendo e staccando Taaramae e Juul-Jensen. Pedalata forse troppo dura nello strappo conclusivo, che gli costa il successo di tappa in favore dello statunitense, ma di grinta agguanta la vetta della classifica generale.

Filippo Fiorelli, voto 8: il classe 1994 dovrebbe essere un velocista, ma in una giornata favorevole si improvvisa scalatore e chiude addirittura terzo. Va in fuga il corridore della Bardiani-CSF-Faizanè, sale regolare senza mai forzare il ritmo ed agguanta un piazzamento di lusso.

Giulio Ciccone, voto 7,5: ancora una volta il primo a scattare tra i big. L’abruzzese sembrerebbe essere il vero capitano della Trek-Segafredo. Accende la miccia e poi segue al meglio gli uomini di classifica guadagnando secondi preziosi.

Alberto Bettiol, voto 7,5: il nome che non ti aspetti al termine di una tappa molto dura. Il vincitore del Giro delle Fiandre 2019 resta con i migliori in salita ed è addirittura nono in classifica generale.

Egan Bernal, voto 7: l’aveva annunciato, la condizione era eccellente. Il colombiano della Ineos Grenadiers fa subito capire di che pasta è fatto attaccando e guadagnando qualche secondo. È il grande favorito di questo Giro.

Mikel Landa, voto 7: l’iberico ha tanta voglia di stupire. Riscatta la performance deludente a cronometro mettendo la Bahrain-Victorious a tirare e attaccando in prima persona. In salita può fare la differenza.

Joao Almeida, voto 4: primo big di lusso che saluta le possibilità di giocarsi il podio. Il portoghese va in crisi e perde oltre 5′.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tiro a volo, Coppa del Mondo Lonato 2021: Lodde-Rossetti-Cassandro, è vittoria! L’Italia dello skeet maschile vince il concorso a squadre

Giro d’Italia 2021, il premio alla carriera del Rosso di Buja. Alessandro De Marchi, un duro che non si è arreso