Giro d’Italia 2021, la classifica dei favoriti. Joao Almeida il migliore, Nibali a 2″ da Bernal

Joao Almeida è il migliore dei big al termine della prima tappa del Giro d’Italia 2021. Il portoghese si è distinto in occasione della cronometro individuale andata in scena per le vie di Torino, ha chiuso in quarta posizione a 17” dal vincitore Filippo Ganna e ha già guadagnato qualche secondo importante nei confronti degli altri pretendenti al successo finale.

L’alfiere della Deceuninck-Quick Step ha dimostrato tutte le sue doti nelle prove contro il tempo e ha fatto capire di poter battagliare per la conquista del Trofeo Senza Fine, anche se è molto probabile che quest’anno risulteranno decisive le tante salite.

Il belga Remco Evenepoel, tornato in gara dopo il terribile incidente del Giro di Lombardia, si trova a un paio di secondi di distacco dal compagno di squadra. Vicinissimo anche il russo Aleksandr Vlasov (a 7” da Almeida), Domenico Pozzovivo si è superato ed è a 13”, bene anche Davide Formolo (a 16”).

Distacco più pesante per Hugh Carthy e Pello Bilbao (a 20”), Simon Yates ed Egan Bernal sono i due favoriti della vigilia ma accusano 20” e 21” dal portoghese. Vincenzo Nibali si è difeso (a 23”). Più lontani gli altri big come Mikel Landa, Romain Bardet e Dan Martin. Di seguito la classifica dei favoriti del Giro d’Italia 2021 al termine della prima tappa.

CLASSIFICA FAVORITI GIRO D’ITALIA 2021 (dopo la prima tappa)

1. Joao Almeida (Portogallo) 9’04”
2. Remco Evenepoel (Belgio) a 2”
3. Aleksandr Vlasov (Russia) a 7”
4. Domenico Pozzovivo (Italia) a 14”
5. Damiano Caruso (Italia) a 15”
6. Davide Formolo (Italia) a 16”
7. Pavel Sivakov (Russia) a 17”
8. Hugh Carthy (Gran Bretagna) a 21”
9. Pello Bilbao (Spagna) a 21”
10. Simon Yates (Gran Bretagna) a 21”
11. Fausto Masnada (Italia) a 21”
12. Egan Bernal (Colombia) a 22”
13. Vincenzo Nibali (Italia) a 24”
14. George Bennett (Australia) a 24”
15. Bauke Mollema (Olanda) a 24”
16. Jai Hindley (Nuova Zelanda) a 29”
17. Mikel Landa (Spagna) a 32”
18. Romain Bardet (Francia) a 35”
19. Matteo Fabbro (Italia) a 35”
20. Emanuel Buchmann (Germania) a 38”
21. Dan Martin (Irlanda) a 40”

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2021: Filippo Ganna domina la cronometro di Torino. Vittoria e Maglia Rosa, secondo Edoardo Affini

Quanti soldi ha guadagnato Filippo Ganna vincendo la cronometro del Giro d’Italia? Montepremi e cifre