Giro d’Italia 2021, favoriti tappa di oggi Rovereto-Stradella: borsino e stellette. Occasione ghiotta per Ulissi e Cimolai

L’odierna diciottesima tappa del Giro d’Italia 2021, la Rovereto-Stradella, prevede un tracciato assai lungo dal finale tortuoso. Sarà molto complicato tener chiusa la gara e verosimilmente il vincitore uscirà dal gruppo di fuggitivi del mattino. Stante la splendida prestazione sfornata ieri a Sega di Ala, il grande favorito è il toscano della UAE Team Emirates Diego Ulissi, il quale, su un percorso come quello della Rovereto-Stradella, dovrebbe trovarsi a meraviglia.

LIVE Giro d’Italia 2021, tappa di oggi in DIRETTA: 232 km, finale insidioso a Stradella

Può essere un’occasione molto ghiotta anche per Davide Cimolai, che ha più volte sfiorato il successo nelle frazioni per sprinter meno banali di questa Corsa Rosa. Attenzione, però, anche alla maglia ciclamino Peter Sagan, il quale vorrà sicuramente provare a lasciare il segno.

Tra gli azzurri, un altro nome da seguire con particolare attenzione è il re della frazione di Bagno di Romagna Andrea Vendrame. Bisognerà tenere d’occhio, inoltre, anche i ciclocrossisti belgi Quinten Hermans e Gianni Vermeersch, i quali stanno decisamente bene e sul tracciato della frazione odierna sono davvero molto pericolosi, poiché ambedue sono atleti esplosivi e veloci.

Ovviaemente sarà una tappa particolarmente adatta ai vari velocisti che si difendono bene in salita come Simone Consonni e Filippo Fiorelli. Sarà assai complicato, invece, vedere del movimento tra gli uomini di classifica. I big penseranno alle frazioni di venerdì e sabato e lasceranno spazio ad altri corridori.

I FAVORITI DELLA DICIOTTESIMA TAPPA DEL GIRO D’ITALIA 2021

***** Diego Ulissi
**** Peter Sagan, Davide Cimolai
*** Gianni Vermeersch, Quinten Hermans, Patrick Bevin, Andrea Vendrame
** Dries De Bondt, Fabio Felline, Luis Leon Sanchez, Filippo Fiorelli, Simone Consonni, Bauke Mollema
* Gianni Moscon, Jhonnatan Narvaez, Oscar Riesebeek, Samuele Battistella, Jan Tratnik, Giovanni Visconti, Enrico Battaglin, Felix Grossschartner, Mikkel Honoré, Joao Almeida, Vincenzo Albanese, Rudy Molard, Andrea Pasqualon, Taco van der Hoorn, Stefano Oldani, Alessandro Covi

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, le 5 risposte attese dal GP d’Italia al Mugello

MotoGP, Franco Morbidelli: “Spero di essere in forma dopo le cure al ginocchio. Ho dei bei ricordi al Mugello”