F1, Charles Leclerc: “Stiamo tirando fuori il meglio dalla Ferrari, ma non faremo rivoluzioni”

Charles Leclerc ha fatto ancora una volta il massimo in qualifica, portando la propria Ferrari nella miglior posizione possibile per il potenziale della vettura. Il monegasco, infatti, ha issato la SF21 sino al 4° posto, casella di partenza che occuperà per la terza volta in questa stagione. Ci sarà possibilità di confermare tale piazzamento anche in gara? Ecco le impressioni del ventitreenne del Principato al termine delle odierne qualifiche, raccolte dai microfoni di Sky Sport F1.

Per noi era impossibile fare di più, il terzo posto era irraggiungibile. Sono contento del quarto posto. Speriamo in una buona partenza e in una buona gara domani”.

“Nell’ultimo tentativo sono stato l’unico a migliorare? Veramente credo che il migliore giro che ho fatto sia stato quello precedente, perché avevo gomma usata. Nell’ultimo tentativo ho fatto un po’ fatica nel terzo settore, commettendo un piccolo errore in curva 10. A parte quello è stato un buon giro e comunque l’errore non è costato nulla”.

“È stata una sessione difficile, perché nel Q2 ho pensato a fare il giro più pulito possibile perché dovrò usare quel set di gomme nella prima parte di gara. Poi nel Q3 ho spinto e ho sentito molto bene la macchina, trovando il ritmo. Quindi sono contento di partire quarto”.

VIDEO F1, GP Spagna 2021: gli highlights delle qualifiche del Montmelò, con Lewis Hamilton “centenario”

“Sicuramente stiamo ottimizzando il nostro pacchetto. Non abbiamo rivoluzioni in programma per questa vettura. Il nostro compito è tirare fuori il massimo dalla monoposto. Oggi ci siamo riusciti e dobbiamo anche provare a essere il più regolari possibile. Per esempio oggi le McLaren hanno faticato e dobbiamo cercare di per approfittare dei passaggi a vuoto degli altri”.

Foto: LPS

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Fernando Alonso: “L’obiettivo è portare a casa qualche punto”

F1, Antonio Giovinazzi: “Oggi la Q3 era fuori portata. Essere di nuovo in Q2 è grandioso per il team”