Basket, Eurolega 2021: Olimpia Milano-Bayern Monaco, tutto si decide in 40 minuti

Torna in campo domani sera al Forum d’Assago l’A|X Armani Exchange Milano nella sfida decisiva per l’accesso alle Final Four dell’Eurolega. In vantaggio 2-0 dopo i due match meneghini, i ragazzi di Ettore Messina non sono stati capaci di chiudere la pratica Bayern Monaco in Germania e, ora, sono obbligati a vincere gara 5 senza possibilità d’appello.

All’Audi Dome di Monaco Chacho Rodriguez e compagni hanno concesso troppo alla squadra di Andrea Trinchieri in gara 3, dove il primo e il terzo quarto sono stati dominati dai tedeschi; mentre in gara 4 il blackout è avvenuto nei dieci minuti finali, quando un irresistibile Zipser ha guidato la rimonta del Bayern e ha portato la serie a gara 5. Ed è proprio sulla costanza di gioco che Messina ha dovuto presumibilmente lavorare in questi giorni e lo farà fino a domani sera per portare i biancorossi a Colonia.

Milano deve ritrovare lo spirito delle prime due partite, in particolare deve cercare di riportare i binari della sfida su quelli di gara 2, dove l’Olimpia è partita forte fin da subito e non ha mai concesso troppo all’attacco bavarese. E le statistiche sono evidenti: nei due match persi e in quello vinto sulla sirena i tedeschi hanno segnato rispettivamente 78, 85 e 85 punti, mentre in gara 2 la difesa dell’A|X Armani Exchange ha tenuto gli avversari sotto quota 70 (68 punti). Di contro, invece, l’attacco meneghino è rimasto costante in tutta la serie, con 79, 80, 79 e 82 punti messi a referto. Come si vede, dunque, è la difesa l’arma con cui i ragazzi di Messina possono vincere o perdere la partita.

Trinchieri in questa serie ha avuto la fortuna di trovare prestazioni monstre da giocatori diversi e non sempre aspettati come protagonisti alla vigilia. Dennis Seeley in gara 1, Wade Baldwin IV in gara 2, Vladimir Lucic in gara 3 e Paul Zipser in gara 4. Limitare al massimo soprattutto gli ultimi due sarà fondamentale per Datome e compagni, che dall’altra parte, invece, dovranno mettere sul parquet una prestazione corale perfetta. I passaggi a vuoto di Hines e Rodriguez in gara 4 sono stati decisivi, così come l’apporto di Zach LeDay nelle due sfide in Germania.

E se i talenti biancorossi non girano è difficile vincere le partite. Limare al massimo gli errori – come ha sottolineato Messina dopo gara 4, evidenziando da un lato le troppe palle perse e dall’altro i falli evitabili (vedi Shields sulla schiacciata di Lucic) – è la prima priorità domani sera al Forum. Serve una difesa aggressiva fin dalla palla a due e, ancora una volta, serve evitare quei passaggi a vuoto che hanno tenuto i tedeschi in partita nei due match d’apertura e, poi, hanno consentito al Bayern di imporsi in casa. Milano resta favorita, le quattro partite hanno mostrato che quando cambia passo è superiore ai ragazzi di Trinchieri, ma la pressione dopo le due sconfitte è il pericolo su cui Messina deve concentrare il lavoro mentale per evitare che la stagione europea si fermi qui.

Credits: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Eurolega 2021: l’Olimpia Milano attende il Bayern Monaco per gara-5, le parole dei protagonisti

MotoGP, risultati Test Jerez: Valentino Rossi in netto progresso, Vinales davanti a tutti