Tennis: calendario ATP 2021, un secondo torneo a Belgrado si affianca a Parma. Stoccarda per ora confermata

Qualche novità si inserisce nel calendario dell’ATP Tour per il 2021, a seguito dello spostamento in avanti di una settimana del Roland Garros, che ora è previsto nell’intervallo di tempo tra le domeniche del 30 maggio e del 13 giugno a livello di tabellone principale.

In particolare, è stata confermato il torneo 250 di Parma, ma a esso se ne affianca un secondo, a Belgrado, che già ospita un evento nella settimana che sta per iniziare. In questa fattispecie, la sede sarà la stessa che vedremo tra pochi giorni, il Novak Tennis Centre (dove per Novak, ovviamente, s’intende Djokovic).

Inoltre, per il momento il 250 di Stoccarda, di scena dal 7 al 13 giugno, prevede di rimanere in quella settimana: si tratterebbe di una sovrapposizione con la seconda del Roland Garros, un fatto che ha già portato alla cancellazione di ‘s-Hertogenbosch per il 2021, congiuntamente ad altre ragioni.

Nessun’altra variazione è stata comunicata, ma appare evidente che ci sarà da scoprire l’evoluzione del calendario ATP mese dopo mese, in base anche all’andamento della pandemia di Covid-19 nel mondo.

Foto: Fotosr52 / Shutterstock.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Calendario ATP 2021

ultimo aggiornamento: 17-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Amstel Gold Race 2021: il borsino dei favoriti. Wout van Aert sfida Julian Alaphilippe, l’Italia punta su Matteo Trentin

Classifica ATP Jannik Sinner: Evans e Ruud possono superarlo nel ranking. Le proiezioni a Montecarlo