Taekwondo, Europei 2021: i risultati della prima giornata. Adriana Cerezo (-49) fa volare la Spagna

Al Grand Hotel Millennium di Sofia si è chiusa la prima giornata degli Europei 202i di taekwondo. Andiamo a vedere come sono andate le cose nelle varie categorie di scena, da questa mattina, sul tatami.

Uomini -54 kg
L’ungherese Sharif Gerge Salim (figlio di Gergely Salim) ha letteralmente dominato facendo sua la finale, nei confronti dell’ellenico Diony Rapsomanikis, con lo score di 31-9. Sul podio, col bronzo al collo, anche il bielorusso Yahor Kazlou e il russo Viacheslav Bovkun.

Uomini -58 kg
Laddove Vito Dell’Aquila è caduto negli ottavi di finale, pagando dazio nel match contro il britannico Mason Yarrow, a prendersi la gloria è stato il francese Cyrian Ravet che nella finalissima ha sconfitto nettamente (21-10) lo spagnolo Adrián Vicente, in uno scenario integrato dai bronzi del portoghese Rui Bragança e dallo svedese Frederik Emi Olsen.

Donne -46 kg
Nella categoria di peso in assoluto più leggera fra le donne a risuonare, in quel di Sofia, è l’inno croato a seguito del successo ottenuto dalla croata Lena Stojković (testa di serie numero 3), che ha regolato 18-10 la russa Larisa Medvedeva, nell’atto valido per l’oro, in un torneo dove l’israeliana Rivka Bayech e l’azera Minaya Akbarova hanno completato il quadro delle medagliate (bronzo per entrambe).

Donnne -49 kg
In questa categoria di peso, nella quale l’azzurra Martina Corelli è stata eliminata anzitempo dall’azera Patimat Abakarova, a vincere – a sorpresa – è la giovanissima spagnola Adriana Cerezo che, a soli 17 anni, si prende l’oro continentale battendo in finale la romena Liana Musteata, col punteggio di 6-3, in un incontro molto equilibrato. I bronzi invece sono andati alla tedesca Ela Aydin e alla russa Eliza Ryadninskaya.

Foto: FITA

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro dei Paesi Baschi 2021, Brandon McNulty: “Lavoreremo al meglio con Pogacar per ottenere il miglior risultato”

Olimpiadi Tokyo 2021, Giovanni Malagò: “I giapponesi saranno scrupolosi nel far rispettare le misure di sicurezza”