Pattinaggio di figura: Guignard-Fabbri incantano al World Team Trophy. Azzurri secondi nel libero

Arriva ancora una seconda posizione per l’Italia alla Maruzec Intec Arena di Osaka (Giappone), impianto sportivo teatro questo fine settimana del World Team Trophy 2021, gara biennale a squadre di pattinaggio di figura. Dopo Nicole Della Monica-Matteo Guarise anche i danzatori Charlène Guignard-Marco Fabbri hanno conquistato il secondo posto, stavolta nel segmento più lungo, portando al team azzurro altri preziosissimi undici punti.

Una danza libera di grande bellezza, tecnica, intensità e credibilità quella pattinata dagli atleti allenati da Barbara Fusar Poli, ancora più fluida rispetto a quella eseguita alla rassegna iridata di Stoccolma, inaugurata con la trottola d’insieme combinata (livello 4) e proseguita con la sequenza di twizzles (livello 4), realizzata con rara precisione; a seguito della cicular step i pattinatori delle Fiamme Azzurre hanno poi passato in rassegna il piatto forte del programma, quel geniale sollevamento stazionario combinato con rotazionale, il quale ha però ricevuto una valutazione altalenante con assegnazioni dal +4 a un meno spiegabile +2.

Benissimo anche la serie di passi su un piede in parallelo (4-3), il sollevamento curve e tutti gli altri elementi coreografici, di enorme qualità. Grazie alla splendida prestazione i nostri ragazzi hanno registrato il nuovo primato personale sfiorando i 125 punti con 124.75 (69.37M 55.38), ritoccando di 59 centesimi il punteggio ottenuto ai Mondiali.

La gara è stata vinta in scioltezza dai Campioni del Mondo Victoria Sinitsina-Nikita Katsalapov, i quali hanno dominato in lungo e in largo anche il libero confezionando una prestazione da 130.15 punti (72.13, 58.02). Deludono invece gli statunitensi Kailin Hawayek-Jean Luc Baker, non tanto per il risultato, uno scontato terzo posto, ma per il riscontro da parte della giuria, abbondantemente al di sotto delle aspettative. Da segnalare infine la buona gara dei francesi seguiti da Barbara Fusar Poli, Adelina Galyavieva-Louis Thauron, bravi a guadagnare la quarta piazza con 106.58 (59.72, 48.86).

Dopo sei segmenti prova la fuga la Russia, vincitrice di cinque gare, avanti con 73. Seguono gli Stati Uniti con 66 e il Giappone con 60. Buon balzo in avanti dell’Italia, al momento quarta con 47 (e con un pattinatore in meno, Matteo Rizzo, positivo al Covid) davanti a Francia (43) e Canada (37).

CLASSIFICA FREE PROGRAM DANZA SUL GHIACCIO

Pl. Name Nation TSS TES PCS SS TR PE CO IN Ded. StN. Team
Point
1 Victoria SINITSINA
Nikita KATSALAPOV
 RUS 130.15 72.13 58.02 9.55 9.45 9.70 9.85 9.80 0.00 #6 12
2 Charlene GUIGNARD
Marco FABBRI
 ITA 124.75 69.37 55.38 9.05 9.00 9.30 9.40 9.40 0.00 #5 11
3 Kaitlin HAWAYEK
Jean-Luc BAKER
 USA 110.16 59.34 50.82 8.35 8.30 8.50 8.50 8.70 0.00 #4 10
4 Adelina GALYAVIEVA
Louis THAURON
 FRA 106.58 59.72 46.86 7.65 7.55 7.95 7.90 8.00 0.00 #3 9
5 Misato KOMATSUBARA
Tim KOLETO
 JPN 100.82 56.36 44.46 7.35 7.20 7.45 7.50 7.55 0.00 #2 8
6 Carolane SOUCISSE
Shane FIRUS
 CAN 97.86 53.82 44.04 7.40 7.15 7.45 7.35 7.35 0.00 #1 7

 

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tokyo 2020: l’Australia darà la priorità alla vaccinazioni degli atleti olimpici

Ciclismo, Andrea Bagioli operato al ginocchio sinistro dopo la caduta avvenuta al Trofeo Laigueglia