NBA 2021, i risultati della notte (7 aprile): un super Curry piega Milwaukee, Philadelphia espugna Boston

Durante la notte appena trascorsa si sono disputate otto partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Non sono mancate le emozioni, andiamo a riepilogare quanto accaduto.

Tornano subito al successo i Philadelphia 76ers, che espugnano Boston per 96-106 e ritrovano il primo posto della Eastern Conference (a pari merito con Brooklyn). A mettere un marchio indelebile sul match è Joel Embiid, che domina la scena con 35 punti; per i Celtics il top scorer è Jayson Tatum, che chiude a quota 20. Vittoria in volata, invece, per i Golden State Warriors, che battono i Milwaukee Bucks con il punteggio di 122-121. Decisivi i due tiri liberi di Oubre Jr. a 7” dalla sirena, ma anche qui il trascinatore è uno solo e si chiama Steph Curry, che si prende la scena segnando 41 punti; agli ospiti non bastano i 29 di Jrue Holiday e i 28 di Khris Middleton.

Successo importante per i Los Angeles Lakers che vincono sul campo dei Toronto Raptors per 101-110. Ottima prova di collettivo dei gialloviola, che sopperiscono alle assenze di James e Davis mandando sette giocatori in doppia cifra, tra cui il miglior realizzatore è il classe 2000 Talen Horton-Tucker (17 punti), mentre ai canadesi non bastano i 27 punti di Pascal Siakam. Sorride anche l’altra metà di Los Angeles, dal momento che i Clippers piegano Portland per 133-116. Decisivi Paul George (36 punti) e Kawhi Leonard (29 punti e 12 rimbalzi), sulla sponda Blazers inutili i 32 punti di Norman Powell. Rimanendo ad Ovest, si allunga la striscia vincente dei Denver Nuggets, che superano Detroit senza alcun patema per 134-119. Nikola Jokic guida i suoi sfiorando la tripla doppia (27 punti, 11 assist e 8 rimbalzi), ai Pistons non bastano i 29 punti di Jerami Grant.

Spostandoci ad Est, da segnalare la vittoria degli Atlanta Hawks contro New Orleans: un 123-107 che vale loro il quarto posto della Conference. Prova importante di Trae Young, che firma una doppia doppia da 30 punti e 12 assist, mentre Danilo Gallinari chiude con 14 punti a referto; tra i Pelicans da registrare i 34 punti del solito Zion Williamson. A cedere la posizione ad Atlanta sono i Miami Heat, sconfitti in casa dai Memphis Grizzlies per 112-124. A guidare la franchigia del Tennessee ci pensa Dillon Brooks (28 punti), top scorer del match a pari merito con Jimmy Butler. Infine, vittoria importante in chiave playoff per i Chicago Bulls che si impongono a Indiana per 97-113. Il protagonista della partita è un dominante Nikola Vucevic, che timbra una doppia doppia da 32 punti e 17 rimbalzi.

RISULTATI

Indiana-Chicago 97-113
Atlanta-New Orleans 123-107
Boston-Philadelphia 96-106
Toronto-LA Lakers 101-110
Miami-Memphis 112-124
Denver-Detroit 134-119
Golden State-Milwaukee 122-121
LA Clippers-Portland 133-116

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

WTA Bogotà 2021, risultati 6 aprile: vittorie di Errani e Gatto-Monticone, avanti Zidansek e Martincova

Basket EuroCup 2021, Sasha Djordjevic: “E’ solo la prima partita, sarà bello avere il pubblico in Russia”