Moto3, GP Doha 2021: risultati warm-up. Masià davanti a tutti, Andrea Migno 2° a 25 millesimi

Jaume Masià conferma di essere il grande favorito per la vittoria del GP di Doha 2021, seconda tappa del Mondiale Moto3. Lo spagnolo, che scatterà dalla pole-position, ha timbrato il miglior tempo nel warm-up, dove i centauri hanno avuto a disposizione gli ultimi venti minuti per effettuare la messa a punto. L’alfiere della Red Bull KTM Ajo ha siglato un perentorio 2:06.482, avendo così la meglio su Andrea Migno per appena 25 millesimi. Il nostro portacolori, sesto sullo schieramento di partenza, insegue da vicino con la Honda del Rivacold Snipers Team e sembra avere un buon passo in vista della gara.

Leggerrmente più attardato l’argentino Gabriel Rodrigo, quarto sulla griglia di partenza e terzo nel warm-up a 0.179 di ritardo con la Honda del Team Gresini. A seguire lo spagnolo Izan Guevara (a 0.229), il sudafricano Darryn Binder (a 0.250) e lo spagnolo Sergio Garcia (a 0.374, scatterà secondo). Da segnalare il settimo posto del giapponese Tatsuki Susuki del Team Simoncelli, nono Niccolò Antonelli (a 0.604, 12mo in griglia), undicesimo Riccardo Rossi. Più attardati gli altri italiani: Romano Fenati 15mo a 0.974, Dennis Foggia 19mo a 1.181, Stefano Nepa 20mo a 1.218.

RISULTATI WARM-UP GP DOHA MOTO3 2021

1 5 Jaume MASIA SPA Red Bull KTM Ajo KTM 232.7 2’06.482
2 16 Andrea MIGNO ITA Rivacold Snipers Team Honda 229.7 2’06.507 0.025 / 0.025
3 2 Gabriel RODRIGO ARG Indonesian Racing Gresini Moto3 Honda 229.7 2’06.661 0.179 / 0.154
4 28 Izan GUEVARA SPA GASGAS Gaviota Aspar Team GASGAS 232.2 2’06.711 0.229 / 0.050
5 40 Darryn BINDER RSA Petronas Sprinta Racing Honda 230.2 2’06.732 0.250 / 0.021
6 11 Sergio GARCIA SPA GASGAS Gaviota Aspar Team GASGAS 230.7 2’06.856 0.374 / 0.124
7 24 Tatsuki SUZUKI JPN SIC58 Squadra Corse Honda 231.7 2’06.973 0.491 / 0.117
8 71 Ayumu SASAKI JPN Red Bull KTM Tech 3 KTM 229.7 2’07.009 0.527 / 0.036
9 23 Niccolò ANTONELLI ITA Avintia Esponsorama Moto3 KTM 233.7 2’07.086 0.604 / 0.077
10 17 John MCPHEE GBR Petronas Sprinta Racing Honda 228.3 2’07.203 0.721 / 0.117
11 54 Riccardo ROSSI ITA BOE Owlride KTM 229.7 2’07.216 0.734 / 0.013
12 37 Pedro ACOSTA SPA Red Bull KTM Ajo KTM 224.5 2’07.358 0.876 / 0.142
13 27 Kaito TOBA JPN CIP Green Power KTM 236.3 2’07.423 0.941 / 0.065
14 12 Filip SALAC CZE Rivacold Snipers Team Honda 228.8 2’07.453 0.971 / 0.030
15 55 Romano FENATI ITA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 225.4 2’07.456 0.974 / 0.003
16 50 Jason DUPASQUIER SWI CarXpert PruestelGP KTM 234.2 2’07.528 1.046 / 0.072
17 31 Adrian FERNANDEZ SPA Sterilgarda Max Racing Team Husqvarna 225.4 2’07.554 1.072 / 0.026
18 53 Deniz ÖNCÜ TUR Red Bull KTM Tech 3 KTM 229.2 2’07.578 1.096 / 0.024
19 7 Dennis FOGGIA ITA Leopard Racing Honda 233.7 2’07.663 1.181 / 0.085
20 82 Stefano NEPA ITA BOE Owlride KTM 225.9 2’07.700 1.218 / 0.037
21 43 Xavier ARTIGAS SPA Leopard Racing Honda 225.4 2’07.726 1.244 / 0.026
22 52 Jeremy ALCOBA SPA Indonesian Racing Gresini Moto3 Honda 226.8 2’07.805 1.323 / 0.079
23 92 Yuki KUNII JPN Honda Team Asia Honda 229.7 2’07.889 1.407 / 0.084
24 20 Lorenzo FELLON FRA SIC58 Squadra Corse Honda 233.7 2’08.021 1.539 / 0.132
25 99 Carlos TATAY SPA Avintia Esponsorama Moto3 KTM 218.1 2’08.259 1.777 / 0.238
26 73 Maximilian KOFLER AUT CIP Green Power KTM 224.0 2’08.263 1.781 / 0.004
27 6 Ryusei YAMANAKA JPN CarXpert PruestelGP KTM 231.2 2’08.695 2.213 / 0.432
28 19 Andi Farid IZDIHAR INA Honda Team Asia Honda 222.6 2’09.136 2.654 / 0.441

Foto: MotoGP-com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Jannik Sinner può diventare il più giovane vincitore al Masters 1000 Miami. Il record di Novak Djokovic

Tennis, Gianluca Mager vince il Challenger di Marbella: 10 italiani nella top-100 del ranking ATP