Masters1000 Madrid, oggi il sorteggio: Sinner e Berrettini teste di serie, i pericoli da evitare. Possibile derby con Fognini?

Si terrà oggi alle ore 18.30 il sorteggio per il tabellone del Masters1000 di Madrid. Tra gli attesi protagonisti i nostri tre alfieri: Matteo Berrettini, Fabio Fognini e Jannik Sinner. Il tennista romano pare aver ritrovato una buonissima condizione, come dimostra il successo all’ATP 250 di Belgrado. Un ottimo viatico per l’azzurro che nelle scorse settimane aveva dichiarato a più riprese della necessità di mettere partite nelle gambe così da poter ritrovare la condizione migliore.

Il tennista allenato da Vincenzo Santopadre avrà anche la possibilità di sfruttare la bye del primo turno, assicurato alle prime otto teste di serie della manifestazione, grazie ai forfait di Novak Djokovic Roger Federer, il nostro Berrettini sarà proprio il numero otto del seeding.

Grande curiosità per quel che potrà fare Sinner. L’azzurro sarà per la seconda volta in carriera testa di serie (n.14), per lui niente bye ma comunque scongiurata la possibilità di doversela vedere subito al primo turno con un top-15 al mondo. Il 19enne nativo di San Candido è reduce da una strepitosa semifinale all’ATP 500 di Barcellona dove è riuscito a battere, tra gli altri, il russo Andrey Rublev. Anche sulla scorta di quanto fatto vedere fino a qualche giorno fa l’altoatesino potrebbe, come sempre d’altra parte, regalare emozioni e soddisfazioni ai tifosi italiani.

Torna dopo la tanto chiacchierata squalifica di Barcellona Fabio Fognini. Il ligure avrà tanta voglia di riscatto dopo il brutto episodio che l’ha visto protagonista. A Montecarlo il tennista di Arma di Taggia ha dimostrato di potersela giocare con molti dei big del circuito sulla terra rossa. Sarà probabilmente questo anche l’obiettivo del Masters1000 di Madrid dove non è da escludere un derby con gli altri azzurri, ci si augura quanto più avanti possibile.

Non ci sarà, invece, Lorenzo Sonego costretto a dare forfait a causa di un incidente domestico che gli ha procurato qualche problemino a una mano. Passeranno dalle qualificazione, invece, gli altri azzurri: Stefano Travaglia, Lorenzo Musetti, Marco Cecchinato e Gianluca Mager.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a Asturias: Nairo Quintana l’uomo da battere. La startlist dei partecipanti

WEC, 6h Spa-Francorchamps: inizia dal Belgio una nuova fase della storia dell’endurance