Liegi-Bastogne-Liegi 2021: Fabio Aru 61° ad oltre 3 minuti. Poco davanti Domenico Pozzovivo

Non è stata una Liegi-Bastogne-Liegi da ricordare, quella odierna, per i corridori italiani della Qhubeka ASSOS. Domenico Pozzovivo, che su queste strade, in passato, ha sfornato grandissime prestazioni, è giunto cinquantanovesimo a 3’06” da Tadej Pogacar. Il corridore lucano è arrivato quinto alla Doyenne sia nel 2014 che nel 2018, ma quella era un’altra corsa, la quale prevedeva ancora l’arrivo ad Ans, e Domenico, al tempo, godeva di tutt’altro stato di forma.

I problemi fisici degli ultimi anni hanno fortemente condizionato Pozzovivo, il quale merita comunque degli elogi per essere ancora un corridore competitivo nonostante la carta d’identità dica trentotto anni. L’azzurro, tra l’altro, si è anche fatto vedere con qualche timido attacco prima che la bagarre vera e propria scoppiasse. Domenico, ad ogni modo, aveva chiuso in crescendo il Tour of the Alps e non sarà il risultato odierno a compromettere il suo avvicinamento al Giro d’Italia.

Alle spalle del lucano, in sessantesima posizione, è arrivato il suo compagno Fabio Aru. Al contrario di Pozzovivo, Aru, su queste strade, non ha mai ottenuto grandi risultati e su di lui non c’era alcuna aspettativa. A maggior ragione se consideriamo che in questi primi mesi in maglia Qhubeka ASSOS non si è praticamente mai visto.

Il Cavaliere dei Quattro Mori era già stato autore di una prova discreta alla Freccia Vallone, ove era arrivato ai piedi del Muro di Huy coi migliori, e il risultato odierno è in linea con quelli del suo 2021. Nelle gare a tappe, il suo habitat naturale, Aru è un atleta da top-25 e chiaramente non gli si può chiedere di fare di meglio in manifestazioni decisamente meno adatte a un corridore come lui.

Foto: Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Domenico Pozzovivo Fabio Aru Liegi-Bastogne-Liegi 2021

ultimo aggiornamento: 25-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quanti soldi ha guadagnato Tadej Pogacar vincendo la Liegi-Bastogne-Liegi 2021? Montepremi bassissimo

Liegi-Bastogne-Liegi 2021: Tadej Pogacar Messia del nuovo ciclismo. Fenomeno da corse a tappe e classiche