Giro d’Italia 2021, prima tappa Torino-Torino: la Corsa Rosa si apre con una crono individuale per specialisti

Siamo ormai giunti a poco meno di due settimane dal via della tanto attesa prima grande corsa a tappe di questa stagione, il Giro d’Italia 2021. La 104esima edizione della Corsa Rosa prederà il via da Torino sabato 8 maggio, per poi terminare, dopo ventuno tappe, domenica 30 maggio in quel di Milano.

Ad aprire il Giro ci penserà una cronometro individuale per specialisti con partenza e arrivo a Torino, per un totale di 9 chilometri esatti. Andiamo a scoprirla nel dettaglio.

PERCORSO

Sarà una tappa a cronometro cittadina breve e situata attorno al Po. Si partirà da Piazza Castello, per raggiungere il Lungo Po che condurrà i corridori al Parco del Valentino. Da segnalare un passaggio in galleria, breve e illuminata, all’uscita. Il rilevamento cronometrico è posizionato al Castello del Valentino-Borgo Medievale, esattamente al chilometro 3,7.

Si percorreranno dunque dei viali ondulati, per poi attraversare il Po, incrociare Ponte Umberto I, e concludere la crono su Corso Moncalieri, praticamente sotto la Collina di Superga. Gli ultimi chilometri della prova sono pianeggianti e praticamente rettilinei fino alla linea di arrivo.

ALTIMETRIA

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Scacchi, Torneo dei Candidati 2021: Ian Nepomniachtchi, sfida virtualmente doppia con Vachier-Lagrave e Giri per raggiungere Carlsen

Nuoto, Stefano Morini: “Detti deve scendere sensibilmente sotto il record dei 400 sl. Italia con tante chance di podio”