Ginnastica artistica, Europei 2021: i convocati dell’Italia. Macchini e De Rosa per un colpaccio, c’è Bartolini

Giuseppe Cocciaro, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana maschile, ha diramato le convocazioni per gli Europei 2021 di ginnastica artistica, in programma a Basilea (Svizzera) dal 21 al 25 aprile. La rassegna continentale sarà esclusivamente per individualisti, non è prevista la prova a squadre. Verranno messi in palio due pass per le Olimpiadi di Tokyo attraverso le qualificazioni del concorso generale individuale.

Carlo Macchini ed Edoardo De Rosa tenteranno il colpaccio. Il 24enne marchigiano ha sfoderato un super esercizio alla sbarra (14.900) in occasione dell’ultima tappa di Serie A e, dopo il quarto posto di due anni fa, punterà alla medaglia sul suo attrezzo prediletto. Il 20enne lombardo, invece, si è esaltato al cavallo con maniglie (14.850) in campionato e, al grande debutto internazionale tra i seniores, proverà a sognare in grande (tra gli juniores ha vinto l’oro europeo di specialità).

Sono assenti Marco Lodadio (ancora in recupero, l’argento iridato agli anelli ha il mirino puntato sulle Olimpiadi) e Ludovico Edalli (già qualificato ai Giochi, ha concesso il suo posto ai più giovani). Ci sono tre generalisti che proveranno a conquistare il difficile pass olimpico, non nominale (dunque sarà poi il DT a decidere a chi assegnarlo): Nicola Bartolini (attenzione al suo corpo libero), Stefano Patron, Lorenzo Minh Casali. Sono parsi in bella forma durante la Serie A, staremo a vedere se riusciranno nell’imprea contro una concorrenza spietata. Completa il sestetto Salvatore Maresca, specialista agli anelli. Di seguito i convocati dell’Italia per gli Europei 2021 di ginnastica artistica.

CONVOCATI ITALIA MASCHILE EUROPEI GINNASTICA ARTISTICA

Nicola Bartolini

Lorenzo Minh Casali

Edoardo De Rosa

Carlo Macchini

Salvatore Maresca

Stefano Patron

CLICCA QUI PER LE CONVOCATE FEMMINILI

Foto: Federica Salvatelli

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

NASCAR, Kyle Busch insegue il ‘King’ a Richmond

Ginnastica artistica, Europei 2021: le convocate dell’Italia. Vanessa Ferrari guida le azzurre