Curling, Mondiali 2021: l’Italia batte l’Olanda e chiude settima. Pechino 2022 sfuma per una vittoria, testa al preolimpico

L’Italia termina con una vittoria la sua avventura ai Mondiali 2021 di curling maschile. Gli azzurri hanno sconfitto l’Olanda per 8-4 e hanno così concluso il round robin al settimo posto con 7 successi e 6 sconfitte. La nostra Nazionale non si è qualificata alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 per un soffio: bastava un’affermazione in più per rientrare tra le migliori sei classificate.

A conti fatti pesa tantissimo l’inatteso ko contro il Giappone, senza il quale si sarebbero toccate le 8 vittorie necessarie per fare meglio della Svizzera (contro cui si era vinto lo scontro diretto). Il nostro quartetto può comunque ritenersi soddisfatto di quanto fatto a Calgary (Canada) e ci riproverà nel preolimpico di dicembre, dove verranno assegnati gli ultimi tre pass per la rassegna a cinque cerchi.

Joel Retornaz, Amos Mosaner, Sebastiano Arman, Mattia Giovanella hanno chiuso con onore contro l’Olanda. Dopo essersi trovati sotto per 3-2 a metà partita, hanno dato una svolta marcando quattro punti nel sesto end e rubando la mano nella frazione successiva per il provvisorio 7-3. Un regolare scambio di favore nei due parziali seguenti ha poi chiuso i conti in favore degli azzurri per 8-4.

Svezia e Russia hanno concluso al primo e al secondo posto, qualificandosi direttamente per le semifinali dove attendono le vincenti dei due playoff: USA-Svizzera (contro la Russia) e Canada-Scozia (contro la Svezia). Quelle appena citate sono anche le squadre qualificate alle Olimpiadi 2022. Di seguito la classifica finale del round robin dei Mondiali 2021 di curling maschile.

CLASSIFICA FINALE ROUND ROBIN MONDIALI CURLING 2021

1. Svezia 11 vittorie
2. Russia 11 vittorie
3. USA 10 vittorie
4. Canada 9 vittorie
5. Scozia 9 vittorie
6. Svizzera 8 vittorie
7. Italia 7 vittorie
8. Norvegia 7 vittorie
9. Giappone 6 vittorie
10. Germania 4 vittorie
11. Danimarca 3 vittorie
12. Olanda 2 vittorie
13. Corea del Sud 2 vittorie
14. Cina 2 vittorie

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Basket: AS Monaco in finale di EuroCup, sconfitto il Gran Canaria. Attende Virtus Bologna o Unics Kazan

WTA Bogotà 2021, risultati 9 aprile: Errani sbatte su Zidansek. Tomova, Osorio Serrano e Tan semifinaliste inedite