Calcio, slitta di un mese il rientro di Nicolò Zaniolo. Addio Europei 2021?

Dovrà essere paziente Nicolò Zaniolo. Il 21enne nativo di Massa, infortunatosi al ginocchio sinistro nel corso del match tra Italia e Olanda di Nations League del settembre 2020, è stato costretto a fermarsi e quindi a rallentare il suo recupero fisico.

Come rivela l’Ansa, da oggi il calciatore della Roma inizierà comunque il proprio lavoro con la Primavera, ma il suo ritorno in campo è stato posticipato di un mese. La visita di ieri in Austria dal prof. Fink ha evidenziato che il ginocchio operato è in ottime condizioni, ma ancora non al 100% per sottoporsi agli sforzi richiesti e soprattutto manca ancora un po’ di forza rispetto all’altra gamba.

Un aspetto legato anche al Covid, a causa del quale Zaniolo è rimasto fermo. Pertanto, il talentuoso centrocampista italiano potrebbe tornare sul rettangolo verde in Serie A al massimo nelle ultime due giornate, mentre è molto difficile che possa essere convocato dal CT della Nazionale italiana Roberto Mancini in vista degli Europei.

I tempi ristretti e le condizioni non eccellenti precluderanno quasi sicuramente al giocatore le porte della rassegna continentale ed è un peccato, tenendo conto delle qualità del romanista, capace di creare situazioni di gioco molto interessanti.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei Calcio 2021 Nicolò Zaniolo Serie A calcio 2020-2021

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica artistica, Serie A: sabato la terza tappa a Napoli, ultima gara prima degli Europei. E i pass olimpici…

Ciclismo, Thomas De Gendt e le nuove regole sul lancio della borraccia: “Dovrebbero essere più umani a riguardo”