Calcio, Europei 2021: niente pubblico nei Paesi Baschi, Bilbao verso la rinuncia

Dopo il rinvio di un anno a causa dell’emergenza Covid-19, gli Europei di calcio 2020 continuano ad avere problemi di organizzazione, a causa della volontà da parte dell’UEFA di aprire parzialmente al pubblico durante le competizioni, ed è notizia di quest’oggi che Bilbao non riuscirà a soddisfare le condizioni richieste.

L’annuncio è arrivato da Inigo Urkullu, presidente del governo basco, che ai microfoni di Radio Euskadi ha parlato chiaramente: “I criteri fissati” dallo stesso governo per consentire l’accesso al pubblico non saranno rivisti – ha detto Urkullu, nelle parole riportate dal sito Rai Sport – Tra questi vi è l’obbligo di vaccinare il 60% della popolazione nei Paesi Baschi e nel resto della Spagna prima del 14 giugno, e che non venga superato il 2% del totale dei posti letto da malati di Covid. Obiettivi che la Federcalcio spagnola considera “impossibili da raggiungere e che quindi porteranno all’assenza di pubblico”.

Per lunedì 19 è attesa la decisione da parte della UEFA, che sceglierà se confermare o meno la sede del San Mames per la rassegna continentale, così come per altre tre città, tra cui Roma, che ha però aperto alla presenza del pubblico.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Europei calcio 2020 Inigo Urkullu

ultimo aggiornamento: 12-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Fernando Alonso: “Sono contento di gareggiare a Imola, ho tanti bei ricordi”

Masters1000 Montecarlo, Lorenzo Musetti deve arrendersi alla potenza di Karatsev: il russo vince in due set sotto la pioggia