Basket, Playoff Eurolega 2021: le chiavi dell’Olimpia Milano per vincere gara-4

L’Olimpia Milano ha un secondo match point da sfruttare domani sera nella gara-4 della serie dei Playoff di Eurolega contro il Bayern Monaco. Nella prima partita in Germania, ieri, i padroni di casa si sono imposti per 85-79 al termine di un match che ha visto la squadra di Andrea Trinchieri essere praticamente sempre avanti dal primo all’ultimo minuto. L’Olimpia resta comunque avanti per 2-1 e può staccare il biglietto per le Final Four di Colonia già domani, ma Milano dovrà cambiare qualcosa rispetto al terzo incontro. Andiamo a vedere quali possono essere le chiavi per vincere gara-4.

L’APPROCCIO – Milano in gara-3 ha subito i parziali decisivi nel primo quarto e poi al rientro dall’intervallo. Un approccio sbagliato quello dell’Olimpia, fattore che dovrà per forza cambiare in vista di gara-4, dove partire bene sarà fondamentale. Per il Bayern è un’altra sfida da dentro o fuori e Milano dovrà essere concentrata e pronta fin dal primo minuto, evitando di far volare i tedeschi sulle ali dell’entusiasmo. Contenere subito l’energia della formazione di Trinchieri può essere fondamentale.

IL TIRO DA TRE – E’ chiaro come le fortune di Milano passano dalla percentuale dall’arco. In gara-3 l’Olimpia ha chiuso 9/26, sistemando in parte il tabellino solo nel finale di partita. Infatti ad un certo punto nel terzo quarto la squadra di Messina era 4/18. Il tiro da tre è un’arma importantissima per Milano, che può spaccare la partita con le conclusioni dall’arco e con i suoi tanti tiratori. Domani sera servirà maggior precisione.

ZACH LEDAY – L’americano è stato il “grande assente” di gara-3. Probabilmente la sua peggior partita in maglia Olimpia, un passaggio a vuoto che ci sta in una stagione finora davvero eccezionale per l’ex Zalgiris. Una partita steccata, ma ora Milano ha bisogno subito del suo lungo, giocatore che può fare veramente la differenza sia sotto canestro sia con il tiro dalla distanza.

FERMARE VLADIMIR LUCIC – In gara-3 è stato l’autentico trascinatore con 27 punti e tutte le giocate decisive per la vittoria del Bayern. Milano era riuscita a contenere il serbo nelle prime due partite, mentre ieri sera Lucic si è dimostrato ancora una volta il giocatore chiave per la squadra di Trinchieri in entrambe le metà del campo. L’Olimpia dovrà essere brava a mettere fuori partita il nativo di Belgrado, dal quale passano le fortune della squadra tedesca.

RITROVARE GIGI DATOME – Qualche timido segnale di ripresa c’è stato ieri sera e l’Olimpia si aggrappa proprio a quei momenti per ritrovare il vero Datome. Il sardo ha vissuto un momento di flessione, come dimostrano gara-1 e gara-2, ma resta un giocatore importantissimo per Messina e per Milano. Il capitano dell’Italia è proprio quel giocatore che può cambiare le sorti dell’incontro, uscendo dalla panchina con punti nelle mani, esperienza e giocate decisive nel momento chiave. Se Milano ritrova anche Datome, allora le Final Four possono essere più vicine.

 

Credit Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Italia-Bielorussia oggi, Qualificazioni Europei pallamano: orario, tv, programma, streaming

Manchester United-Roma in tv in chiaro: orario TV8, streaming, programma