ATP Estoril 2021, i risultati del 26 aprile: Anderson piega Tiafoe, Davidovich Fokina agli ottavi di finale

Giornata d’esordio sulla terra rossa dell’ATP di Estoril (Portogallo). Quattro gli incontri in programma nel torneo lusitano, visto che il quinto tra il talentino spagnolo Carlos Alcaraz e il campione degli US Open 2014 Marin Cilic è stato rinviato a domani.

Ebbene, missione compiuta per l’ex top-10 Kevin Anderson. Il sudafricano, sulla mai troppo amica terra, ha sconfitto in rimonta l’americano Frances Tiafoe (n.64 del ranking) per 4-6 7-6 (6) 7-6 (4). In quasi tre ore di gioco, dunque, l’attuale n.105 ATP si è imposto e affronterà negli ottavi di finale la testa di serie n.4 Kei Nishikori. Si prospetta un match molto interessante.

Buona la prima per lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina. Il n.48 del ranking, in tre set, ha battuto il connazionale Pablo Andujar (n.80 del mondo) per 6-3 4-6 6-1 e ha dato seguito al proprio buon momento dopo aver ben figurato a Montecarlo, dove al 2° turno eliminò Matteo Berrettini. L’iberico se la vedrà negli ottavi, quindi, contro il francese Jeremy Chardy (n.51 del mondo), che sempre in tre frazioni ha battuto il giocatore spagnolo proveniente dalle qualificazioni Jaume Munar (n.88 ATP) per 3-6 6-3 6-4. Con il dritto il transalpino ha fatto una gran differenza, piegando la resistenza del rivale.

A completamento del programma odierno, è arrivata la vittoria a sorpresa del padrone di casa Nuno Borges (n.331 del ranking) contro l’australiano Jordan Thompson (n.61 del ranking) per 7-6 (5) 6-3. Ancora una volta per l’aussie questa superficie si è rivelata indigesta e Borges ne ha saputo approfittare a dovere. Il lusitano è in attesa di sapere chi tra Alcaraz e Cilic sarà il suo prossimo avversario.

Foto: lev radin / Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Softball: Italia sconfitta per due volte dal Canada nel doppio test odierno

Canoa velocità, Europei 2021: sarà Poznan ad ospitare la rassegna cancellata a Duisburg