WTA Lione 2021, giovani al potere: avanzano Clara Burel e Clara Tauson. Camila Giorgi ai quarti di finale

Il terzo giorno del torneo WTA Lione 2021 è all’insegna delle giovani leve del tennis mondiale. Due grandi promesse che condividono lo stesso nome di battesimo e i buoni risultati in ambito juniores strappano una vittoria a distanza di poche ore l’una dall’altra, parliamo di Clara Burel e Clara Tauson. Iniziamo dalla francese, numero 218 del mondo e capace di arrivare al terzo turno dell’ultimo Roland Garros, che ha eliminato in tre set la più quotata connazionale Alizé Cornet. Con questa vittoria in rimonta, con cui entra fra le prime 200 al mondo, la Burel conquista il diritto di affrontare nel secondo turno la bielorussa Aliaksandra Sasnovitch.

Molto più agevole invece il compito della Tauson, che dopo aver eliminato la testa di serie numero 1 Ekaterina Alexandrova si prende anche lo scalpo di Timea Babos, ex top 30 al mondo, con un comodo 6-2 6-3. La danese accede così ai primi quarti di finale della sua carriera professionistica, dove affronterà la nostra Camila Giorgi. L’azzurra riesce a trionfare in tre set contro Nina Stojanovic mostrando più freddezza della sua avversaria nel tie-break decisivo, confermando il suo feeling con i campi francesi: i suoi ultimi quarti di finali risalgono proprio al torneo di Lione edizione 2020.

Nelle altre partite di giornata, la testa di serie numero 2 Fiona Ferro ha vita facile contro Tereza Martincova. L’equilibrio dura solo due game, poi la francese prende il largo e non ha nemmeno bisogno di terminare la partita, con la sua avversaria che si ritira nel finale del secondo set. La vittoria della qualificata Viktorija Golubic contro Vera Lapko ha invece concluso il primo turno: la svizzera si scontrerà con la francese Caroline Garcia.

WTA LIONE 2021, RISULTATI 3 MARZO

V. Golubic [Q] b. V. Lapko 5-7 6-4 6-3
C. Burel b. A. Cornet [5] 6-1 1-6 6-3
C. Tauson b. T. Babos 6-2 6-3
F. Ferro [2] b. T. Martincova 6-2 4-1 rit.
C. Giorgi b. N. Stojanovic 2-6 6-1 7-6

Foto: Alexandre Hergott – Open 6ème Sens – Métropole de Lyon

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Triathlon, gli Europei 2021 su distanza olimpica si disputeranno il 25 settembre a Valencia

Pallanuoto, Serie A1 2021: Trieste-Telimar 7-13 nel posticipo del primo turno del Preliminary Round Scudetto