Sci di fondo, assolo iridato di Therese Johaug nella 30 km tc mass start femminile ai Mondiali 2021

Therese Johaug domina la 30 km femminile a tecnica classica con partenza in linea ai Mondiali di sci di fondo e si conferma campionessa iridata: la norvegese precede la connazionale Heidi Weng, la quale nella lotta per la seconda piazza è brava a precedere le svedesi Frida Karlsson, bronzo, ed Ebba Andersson, quarta. Va ricordato che non c’erano italiane in gara dopo il ritorno in Italia della Nazionale causa Covid.

Come nelle previsioni Johaug parte subito forte e sin dai primi chilometri si intuisce che la norvegese non intende lasciare nulla alle avversarie: dopo il primo giro (in tutto saranno 5 da 6 km) è già sola in testa, ed alle sue spalle il gruppo, allungatissimo, passa a 16″6. Già nel secondo giro, però, il divario aumenta ed ai 12 km Johaug vanta 1’05″9 sul gruppetto di cinque atlete che sembra potersi giocare le restanti due medaglie, che conta la norvegese Heidi Weng, le svedesi Ebba Andersson e Frida Karlsson, la tedesca Katharina Hennig e l’austriaca Teresa Stadlober.

Dopo 18 km il dominio di Johaug è palese, con la norvegese che vanta 1’49″7 sul gruppetto inseguitore, dal quale si sfila la tedesca Hennig, la quale va in crisi dopo aver superato metà gara. Prova ad avvantaggiarsi l’austriaca Stadlober, sfruttando una caduta delle due svedesi che alla fine tirano giù anche Weng, ma col passare dei minuti le tre ritornano sull’austriaca, ripresa proprio all’inizio dell’ultimo giro.

All’arrivo la norvegese Therese Johaug conferma oro e titolo in 1:24’56″3, con 2’34″2 sulla connazionale Heidi Weng, che batte in volata le svedesi Frida Karlsson, terza a 2’34″8, ed Ebba Andersson, quarta a 2’36″3. L’austriaca Teresa Stadlober paga nel finale ed è quinta a 2’46″6. Oltre i 3’30” di ritardo tutte le altre atlete.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Marcel Jacobs in finale nei 60 metri agli Europei. Dario Dester in lotta per la medaglia nell’eptathlon!

VIDEO Mikaela Shiffrin vince lo slalom di Jasna: la seconda manche. 69 vittorie per l’americana