Salto con gli sci, gara femminile trampolino grande Mondiali Oberstdorf 2021. Klinec sogna la doppietta, Takanashi e Kramer vogliono il riscatto

Mercoledì 3 marzo verrà assegnato il I titolo iridato individuale femminile di salto con gli sci su trampolino grande. Dunque l’edizione di Oberstdorf 2021 entrerà nella storia come quella in cui si è raggiunta la piena parità sessuale nella disciplina.

La decisione di aggiungere questa gara nel programma iridato è stata presa nel mese di giugno 2020, dopo la proposta avanzata dalla federazione norvegese poche settimane prima, e rappresenta il degno compimento del percorso del settore “rosa”, iniziato ormai 12 anni orsono. Infatti per la prima volta saltatori e saltatrici avranno esattamente lo stesso numero di possibilità di medaglia, ovvero quattro a testa (due competizioni individuali, una a squadre e una a squadre miste).

Ovviamente l’augurio è che ben presto si possa arrivare alla piena equità anche in ambito olimpico. Con ogni probabilità, la gara femminile su Large Hill potrà essere inserita nel programma a Cinque cerchi a partire dall’edizione di Milano-Cortina 2026.

STAGIONE 2020-2021
Nella stagione in corso si sono disputate solo 2 gare individuali su Large Hill, entrambe sull’impianto di Titisee-Neustadt, sul quale si è imposta un’unica atleta e sono complessivamente salite sul podio 4 donne differenti.

Il 29 gennaio, l’austriaca Marita Kramer ha preceduto la norvegese Silje Opseth e la slovena Ema Klinec.
Invece, il giorno dopo, Kramer ha primeggiato davanti alla giapponese Sara Takanashi e a Opseth.

Dunque Kramer (2-0-0) e Opseth (0-1-1) sono le atlete che possono vantare più podi su LH nel corrente inverno, mentre Takanashi (0-1-0) e Klinec (0-0-1) ne hanno raccolto uno solo.

In casa Italia le sorelle Jessica e Lara Malsiner si sono costantemente attestate tra il 18° e il 28° posto in ambedue le gare.

PRECEDENTI LARGE HILL OBERSTDORF
Sinora il trampolino grande di Oberstdorf è stato teatro di sei gare individuali valevoli per la Coppa del Mondo, nelle quali si sono imposte tre atlete. La giapponese Sara Takanashi ha primeggiato in entrambe le competizioni disputate nel 2017, la norvegese Maren Lundby si è affermata in ambedue le prove del 2019, mentre l’austriaca Chiara Hölzl ha realizzato una doppietta nel 2020.

Questa la graduatoria completa delle atlete in attività che hanno già ottenuto almeno un podio sul Large Hill della località bavarese:
4 (2-2-0) – LUNDBY Maren [NOR]
3 (2-0-1) – TAKANASHI Sara [JPN]
2 (2-0-0) – HÖLZL Chiara [AUT]
2 (0-1-1) – AVVAKUMOVA Irina [RUS]
1 (0-1-0) – KLINEC Ema [SLO]
1 (0-1-0) – ALTHAUS Katharina [GER]
1 (0-1-0) – SEYFARTH Juliane [GER]
1 (0-0-1) – ITO Yuki [JPN]
1 (0-0-1) – BOGATAJ Ursa [SLO]
1 (0-0-1) – IRASCHKO-STOLZ Daniela [AUT]
1 (0-0-1) – KRAMER Marita [AUT]
Per quanto riguarda le italiane, il contesto non ha mai portato soddisfazioni. Il miglior risultato è un 12° posto firmato da Lara Malsiner nel 2019.

FOTO: La Presse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci di fondo, 15 km maschile Mondiali Oberstdorf 2021. Alexander Bolshunov sfaterà la storica maledizione russa?

ATP Buenos Aires 2021, Mager batte Caruso e vince il derby, avanza Tiafoe. Ko Juan Manuel Cerundolo