Qualificazioni Mondiali 2022, l’Italia in Lituania per la terza vittoria in fila. Molti cambi per Mancini

Terzo appuntamento delle qualificazioni al campionato mondiale di calcio del 2022 in Qatar per l’Italia di Roberto Mancini. Un cammino cominciato in maniera ottimale, con due vittorie per 2-0 contro Irlanda del Nord e Bulgaria che allungano la striscia positiva degli azzurri a ventiquattro partite (19 vittorie e 5 pareggi). Dopo la trasferta a Sofia, Lorenzo Insigne e compagni continuano il loro soggiorno nell’Europa dell’Est, spostandosi a Vilnius per sfidare la Lituania e per rimanere a punteggio pieno nel gruppo C.

La nazionale baltica, di giovane vita calcistica (‘rinata’ dopo la scissione dell’URSS) non sembra in grado di impensierire gli azzurri in mezzo al campo: nel debutto contro la Svizzera è uscita sconfitta solo per 1-0, ma giocando una partita costantemente dietro la linea della palla e chiusa in difesa (21 a 4 per i rossocrociati il computo totale dei tiri). Solo sei giorni fa invece la Nazionale di Valdas Urbonas perdeva 4-0 contro il non irresistibile Kosovo, non certo il giusto biglietto da visita per far paura ad una squadra che dall’inizio della gestione Mancini ha segnato 66 reti e ne ha subito solo 14, con la porta di Donnarumma imbattuta da cinque partite in fila. Oltretutto, anche i precedenti arridono agli azzurri: quattro partite con tre vittorie ed un solo pareggio risalente al 2 settembre 2006 quando Filippo Inzaghi risposte al gol del vantaggio di Danilevicius, visto anche nel nostro campionato.

Il CT Mancini dovrà però fare i conti con le tante defezioni arrivate nel corso degli ultimi giorni. Nella giornata di ieri sono state registrate altre tre assenze, quelle di Marco Verratti, Alessandro Florenzi e Vincenzo Grifo. Se per i due calciatori del Paris Saint-Germain si tratta di un riposo precauzionale per alcuni acciacchi subiti durante il match in Bulgaria, l’attaccante ha dovuto rinunciare alla trasferta a causa delle restrizioni anti Covid vigenti in Germania, che prevedono la quarantena obbligatoria per chi arriva da determinati Paesi; essendo la Lituania in questa lista, Grifo non ha nemmeno preso l’aereo con i compagni, tornando a Friburgo.

Scelte quindi da prendere con le pinze in casa Italia. Donnarumma quasi sicuramente confermato fra i pali, potrebbe esserci un turno di riposo per Bonucci, presente con Irlanda del Nord e Bulgaria, per far spazio a Bastoni di fianco ad Acerbi. A destra Di Lorenzo il favorito per sostituire Florenzi, ballottaggio tra Emerson Palmieri e Spinazzola sulla sinistra. A centrocampo scalpita Locatelli, che potrebbe essere fiancheggiato da due tra Pellegrini, Barella e Pessina, mentre in avanti Immobile dovrebbe vestire i panni del centravanti con Chiesa e Bernardeschi, che potrebbe far rifiatare Insigne.

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket: Mike James-CSKA Mosca, è rottura definitiva. Vatunin chiude la porta

F1, Toto Wolff sull’episodio Hamilton-Verstappen: “Servono regole chiare, non un libro di Shakespeare”