Pattinaggio di figura: Sinitsina-Katsalapov dominano la rhythm dance ai Mondiali 2021, sesti Guignard-Fabbri

Altro che incertezza o prova al buio. Nella rhythm dance, prima gara della terza giornata dei Campionati Mondiali 2021 di pattinaggio di figura in fase di svolgimento all’Ericsson Globe Arena di Stoccolma (Svezia), abbiamo assistito a un vero e proprio dominio di Victoria Sinitsina-Nikita Katsalapov.

I Campioni d’Europa in carica hanno preso il largo snocciolando una prestazione di altissimo profilo e di grandissima fattura; sulle note de “Singin in the rain” i russi hanno sciorinato come primo elemento la sequenza di twizzles, per poi passare alla serie di passi sulla midline (livello 3), al pattern di Finnstep (livello 3) e al relativo patteern type style (livello 3-4), per concludere poi con il rotational lift; ottenendo il miglior riscontro sia sul fronte tecnico che sulle componenti del programma gli atleti allenati da Alexander Zhulin hanno guadagnato la bellezza di 88.15 (49.55, 38.60), staccando di due punti Madison Hubbell-Zachary Donohue.

Gli statunitensi infatti, con una prova valutata 86.05 (48.34, 37.71), hanno regolato di una lunghezza i compagni di squadra Madison Chock-Evan Bates, attualmente in terza posizione con 85.15 (47.38, 37.77) davanti ai canadesi Piper Gilles-Paul Poirier, quarti con 83.37 (45.88, 37.49), e Alexandra Stepanova-Ivan Bukin, quinti con 83.02 (45.62, 37.40) ma graziati dalla giuria dopo un evidente inciampo nel pattern style type non sanzionato a dovere.

Prestazione positiva per gli azzurri Charlène Guignard-Marco Fabbri. Gli atleti di Barbara Fusar Poli, un po’ sottostimati in linea generale, al netto di un livello perso nel pattern di Finnstep (chiamata di livello 3), hanno blindato la sesta posizione con 81.04 (45.04, 36.00); nulla da fare per Carolina Moscheni-Francesco Fioretti, non qualificati per il libero, bravi comunque a scavalcare quota 60 con 60.60 (34.51, 26.09), punteggio però troppo lontano dalla ventesima posizione.

CLASSIFICA RHYTHM DANCE DANZA SUL GHIACCIO

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Victoria SINITSINA / Nikita KATSALAPOV
FSR
88.15 1
2 Madison HUBBELL / Zachary DONOHUE
USA
86.05 2
3 Madison CHOCK / Evan BATES
USA
85.15 3
4 Piper GILLES / Paul POIRIER
CAN
83.37 4
5 Alexandra STEPANOVA / Ivan BUKIN
FSR
83.02 5
6 Charlene GUIGNARD / Marco FABBRI
ITA
81.04 6
7 Laurence FOURNIER BEAUDRY / Nikolaj SORENSEN
CAN
77.87 7
8 Lilah FEAR / Lewis GIBSON
GBR
77.42 8
9 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV
POL
76.12 9
10 Tiffani ZAGORSKI / Jonathan GUERREIRO
FSR
75.58 10
11 Kaitlin HAWAYEK / Jean-Luc BAKER
USA
75.08 11
12 Sara HURTADO / Kirill KHALIAVIN
ESP
74.26 12
13 Shiyue WANG / Xinyu LIU
CHN
73.97 13
14 Marjorie LAJOIE / Zachary LAGHA
CAN
72.00 14
15 Allison REED / Saulius AMBRULEVICIUS
LTU
71.29 15
16 Adelina GALYAVIEVA / Louis THAURON
FRA
69.99 16
17 Katharina MUELLER / Tim DIECK
GER
68.37 17
18 Misato KOMATSUBARA / Tim KOLETO
JPN
68.02 18
19 Evgeniia LOPAREVA / Geoffrey BRISSAUD
FRA
66.80 19
20 Alexandra NAZAROVA / Maxim NIKITIN
UKR
66.54 20
Final Not Reached
21 Juulia TURKKILA / Matthias VERSLUIS
FIN
64.59 21
22 Natalie TASCHLEROVA / Filip TASCHLER
CZE
64.00 22
23 Anna YANOVSKAYA / Adam LUKACS
HUN
62.78 23
24 Holly HARRIS / Jason CHAN
AUS
60.73 24
25 Carolina MOSCHENI / Francesco FIORETTI
ITA
60.60 25
26 Shira ICHILOV / Laurent ABECASSIS
ISR
55.57 26
27 Yuliia ZHATA / Berk AKALIN
TUR
52.21 27
28 Viktoria SEMENJUK / Ilya YUKHIMUK
BLR
51.15 28
29 Chelsea VERHAEGH / Sherim van GEFFEN
NED
50.79 29
30 Ekaterina KUZNETSOVA / Oleksandr KOLOSOVSKYI
AZE
46.19 30
31 Mina ZDRAVKOVA / Christopher M. DAVIS
BUL
45.28 31
WD Tina GARABEDIAN / Simon PROULX SENECAL
ARM

Foto: Valerio Origo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Boxe, Daniele Scardina difenderà il titolo UE dei supermedi contro Louis Toutin

Judo, Italia da sogno nel Grand Slam di Tbilisi! Odette Giuffrida trionfa nei 52 kg, Francesca Milani è seconda nei 48 kg!