Pattinaggio di figura: Sinitsina-Katsalapov conquistano l’oro ai Mondiali 2021, sesto posto per Guignard-Fabbri

La prima volta non si scorda mai. Dopo aver vinto i Campionati Europei nel 2019 Victoria Sinitsina-Nikita Katsalapov hanno conquistato la medaglia d’oro nella gara della danza ai Campionati Mondiali 2021 di pattinaggio di figura, evento andato in scena questa settimana presso l‘Ericsson Globe Arena di Stoccolma (Svezia).

Quasi al termine di una stagione davvero difficile, complicata anche da una positività al Covid-19 che li ha tenuti fermi per diverse settimane, i russi hanno difeso senza patemi la prima piazza già occupata nella rhythm dance, proponendo una danza libera filo retromane eseguita in maniera impeccabile, facendo il pieno nel grado di esecuzione nei 9 elementi pianificati; ottenendo inoltre il miglior riscontro sia nel tecnico che nelle componenti del programma gli atleti allenati da Alexander Zhulin e Petr Durnev hanno quindi raccolto 133.02 (74.57, 58.45) per 221.17, ben sette punti in più dei secondi classificati, Madison Hubbell-Zachary Donohue.

Gli statunitensi, per la terza volta consecutiva sul podio dopo l’argento a Milano 2018 e il bronzo a Saitama 2019, realizzando una prova valutata 128.66 (71.98, 57.38) per 214.71 e grazie al vantaggio accumulato nel segmento di gara più breve sono riusciti ad arginare per soli 36 centesimi di punto l’incredibile attacco dei canadesi Piper Gilles-Paul Poirier che, con il secondo libero, hanno conquistato il bronzo in rimonta superando con 130.98 (73.54, 57.44) per 214.35 Madison Chock-Evan Bates, quarti con 127.54 (70.58, 56.96) per 212.69.

Sorridono Charlène Guignard-Marco Fabbri, i quali hanno raggiunto il miglior piazzamento della loro carriera in un Mondiale, il sesto posto, probabilmente pattinando il programma più bello di tutto il loro percorso internazionale. Seppur come sempre in generale sottopagati nel grado di esecuzione gli atleti di Barbara Fusar Poli hanno incantato gli addetti ai lavori presenti in Arena sulle note di “Espiazione“, impressionando su alcuni elementi in particolare come la sequenza di twizzles e i sollevamenti (combinato e curve) conquistando 124.16 (69.48, 56.68) per 205.20, nuovo primato personale nel segmento.

Stando al complicato sistema di qualificazione Olimpica, con molta probabilità l’Italia potrà contare nella danza su uno o due posti in vista di Pechino 2022; ma è attesa per le prossime ore una chiarificazione da parte dell’ISU in merito.

CLASSIFICA FINALE DANZA SUL GHIACCIO

FPl. Name Nation Points RD FD
1 Victoria SINITSINA / Nikita KATSALAPOV
FSR
221.17 1 1
2 Madison HUBBELL / Zachary DONOHUE
USA
214.71 2 3
3 Piper GILLES / Paul POIRIER
CAN
214.35 4 2
4 Madison CHOCK / Evan BATES
USA
212.69 3 4
5 Alexandra STEPANOVA / Ivan BUKIN
FSR
208.77 5 5
6 Charlene GUIGNARD / Marco FABBRI
ITA
205.20 6 6
7 Lilah FEAR / Lewis GIBSON
GBR
196.92 8 7
8 Laurence FOURNIER BEAUDRY / Nikolaj SORENSEN
CAN
196.88 7 8
9 Kaitlin HAWAYEK / Jean-Luc BAKER
USA
188.51 11 9
10 Tiffani ZAGORSKI / Jonathan GUERREIRO
FSR
188.45 10 10
11 Sara HURTADO / Kirill KHALIAVIN
ESP
186.13 12 11
12 Natalia KALISZEK / Maksym SPODYRIEV
POL
183.33 9 14
13 Shiyue WANG / Xinyu LIU
CHN
182.90 13 12
14 Marjorie LAJOIE / Zachary LAGHA
CAN
180.71 14 13
15 Allison REED / Saulius AMBRULEVICIUS
LTU
178.18 15 15
16 Adelina GALYAVIEVA / Louis THAURON
FRA
173.55 16 16
17 Evgeniia LOPAREVA / Geoffrey BRISSAUD
FRA
169.70 19 17
18 Katharina MUELLER / Tim DIECK
GER
168.33 17 19
19 Misato KOMATSUBARA / Tim KOLETO
JPN
167.81 18 20
20 Alexandra NAZAROVA / Maxim NIKITIN
UKR
167.34 20 18
Final Not Reached
21 Juulia TURKKILA / Matthias VERSLUIS
FIN
64.59 21
22 Natalie TASCHLEROVA / Filip TASCHLER
CZE
64.00 22
23 Anna YANOVSKAYA / Adam LUKACS
HUN
62.78 23
24 Holly HARRIS / Jason CHAN
AUS
60.73 24
25 Carolina MOSCHENI / Francesco FIORETTI
ITA
60.60 25
26 Shira ICHILOV / Laurent ABECASSIS
ISR
55.57 26
27 Yuliia ZHATA / Berk AKALIN
TUR
52.21 27
28 Viktoria SEMENJUK / Ilya YUKHIMUK
BLR
51.15 28
29 Chelsea VERHAEGH / Sherim van GEFFEN
NED
50.79 29
30 Ekaterina KUZNETSOVA / Oleksandr KOLOSOVSKYI
AZE
46.19 30
31 Mina ZDRAVKOVA / Christopher M. DAVIS
BUL
45.28 31
WD Tina GARABEDIAN / Simon PROULX SENECAL
ARM

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ginnastica artistica, Civitavecchia vince in Serie A! Spezzato il dominio dell’assente Brixia: chi sono le laziali?

Pallanuoto, Serie A1 2021: Quinto-Florentia 13-9 nel terzo turno del Play Out Round