Pattinaggio artistico: Boikova-Kozlovskii al comando dopo lo short ai Mondiali 2021, undicesimi Della Monica-Guarise

Quando c’è da andare all’attacco, loro lo fanno sempre nel migliore dei modi. Alexandra Boikova e Dmtrii Kozlovskii si sono piazzati al comando della classifica dopo lo short delle coppie ai Mondiali 2021 di pattinaggio artistico, rassegna in scena questa settimana all’Ericsson Globe Arena di Stoccolma, in Svezia.

I pattinatori allenati dalla mitica Tamara Moskvina si sono presentati sul ghiaccio con un programma nuovo di zecca, interpretato sulle musiche de “Merry Go Round of Life” e pattinato senza la minima sbavatura. Ottimo in tal senso il triplo salchow in parallelo, così come il triplo twist, eseguito con il braccio alzato in fase di rotazione e chiamato di livello 4 come il magistrale sollevamento del gruppo 3, la step sequence, la spirale e la trottola side by side. Atterrando inoltre un ottimo triplo flip lanciato i russi sono stati gli unici del lotto a scavallare la soglia degli 80 punti, guadagnando un significativo vantaggio rispetto agli avversari con 80.16 (43.44, 36.72).

Al posto d’onore si sono provvisoriamente posizionati i detentori del titolo Wenjing Sui e Cong Han che, con il miglior riscontro sulle componenti del programma, si sono resi protagonisti di una prestazione positiva viziata esclusivamente da una piccola defaillance nel triplo toeloop in parallelo e valutata 77.62 (40.53, 37.09), appena due punti in più di Anastasia Mishina e Aleksandr Galliamov, al momento al terzo posto 75.79 (40.77, 35.02) dopo una prova sicura e di grande pulizia.

Non si sono fatti trovare pronti invece Evgenia Tarasova e Vladimir Morozov, traditi da un errore nell’elemento di salto in parallelo, il triplo toeloop, imprecisione che ha inchiodato la coppia al quarto posto con 71.46 (36.30, 36.16) davanti a Cheng Peng e Yang Jin, quinti con 71.32 (37.54, 34.78) e penalizzati da una caduta scaturita da un inciampo a inizio performance.

Due sbavature sanguinose hanno invece rallentato oltremodo la corsa di Nicole Della Monica e Matteo Guarise; i pattinatori seguiti di Cristina Mauri hanno pagato dazio negli elementi di salto, per via di una caduta nel triplo rittberger lanciato e per il salchow in parallelo eseguito solo doppio dalla dama. Gli azzurri hanno comunque tenuto botta realizzando al meglio le difficoltà d’insieme come il sollevamento del gruppo 3 (livello 4), la spirale (livello 4) e il triplo twist (livello 3), ottenendo un ottimo riscontro sulle componenti del programma e piazzandosi in undicesima posizione con 59.95 (28.98, 31.97), punteggio con cui potranno comunque tentare una rimonta in vista del programma libero.

Positiva infine la prestazione di Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, i quali hanno staccato in scioltezza il pass per il segmento di gara più lungo raggiungendo il quindicesimo posto con 54.70 (28.53, 26.17).

CLASSIFICA SHORT PROGRAM COPPIE D’ARTISTICO

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Aleksandra BOIKOVA / Dmitrii KOZLOVSKII
FSR
80.16 1
2 Wenjing SUI / Cong HAN
CHN
77.62 2
3 Anastasia MISHINA / Aleksandr GALLIAMOV
FSR
75.79 3
4 Evgenia TARASOVA / Vladimir MOROZOV
FSR
71.46 4
5 Cheng PENG / Yang JIN
CHN
71.32 5
6 Ashley CAIN-GRIBBLE / Timothy LEDUC
USA
64.94 6
7 Alexa KNIERIM / Brandon FRAZIER
USA
64.67 7
8 Riku MIURA / Ryuichi KIHARA
JPN
64.37 8
9 Miriam ZIEGLER / Severin KIEFER
AUT
64.01 9
10 Kirsten MOORE-TOWERS / Michael MARINARO
CAN
63.45 10
11 Nicole DELLA MONICA / Matteo GUARISE
ITA
59.95 11
12 Evelyn WALSH / Trennt MICHAUD
CAN
59.41 12
13 Annika HOCKE / Robert KUNKEL
GER
57.48 13
14 Anastasiia METELKINA / Daniil PARKMAN
GEO
56.13 14
15 Rebecca GHILARDI / Filippo AMBROSINI
ITA
54.70 15
16 Elizaveta ZHUK / Martin BIDAR
CZE
54.30 16
17 Anna VERNIKOV / Evgeni KRASNOPOLSKI
ISR
53.67 17
18 Ioulia CHTCHETININA / Mark MAGYAR
HUN
51.21 18
19 Cleo HAMON / Denys STREKALIN
FRA
50.99 19
20 Bogdana LUKASHEVICH / Alexander STEPANOV
BLR
46.20 20
Final Not Reached
21 Lana PETRANOVIC / Antonio SOUZA KORDEIRU
CRO
44.75 21
22 Daria DANILOVA / Michel TSIBA
NED
43.12 22
23 Coline KERIVEN / Noel-Antoine PIERRE
FRA
42.12 23
24 Zoe JONES / Christopher BOYADJI
GBR
38.79 24

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Pattinaggio artistico, Mondiali in DIRETTA: Boikova/Kozlovskii in testa! Azzurri fuori dalla top ten

Volley, Champions League 2021: Trento imperiale, respinge la rimonta di Perugia e vola in Finale