LIVE Sci alpino, Slalom Kranjska Gora in DIRETTA: Vince Noel, Pinturault inforca, Coppa riaperta! Vinatzer ottavo

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

13.32: Si chiude qui la nostra diretta live, grazie per averci seguito e appuntamento da mercoledì per le finali di Lenzerheide! Buona domenica!

13.31: Questa la classifica parziale di Coppa del Mondo generale a quattro gare dalla fine:

1 PINTURAULT Alexis FRA 1100
2 ODERMATT Marco SUI 1069
3 MEILLARD Loic SUI 760
4 SCHWARZ Marco AUT 754
5 MAYER Matthias AUT 700
6 KRIECHMAYR Vincent AUT 675
7 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 668
8 ZUBCIC Filip CRO 664
9 FEUZ Beat SUI 607
10 KILDE Aleksander Aamodt NOR 560

13.28: Questa la classifica della coppa del Mondo di slalom a una gara dalla fine con schwarz già vincitore:

1 SCHWARZ Marco AUT 625
2 ZENHAEUSERN Ramon SUI 503
3 NOEL Clement FRA 473
4 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR 431
5 FELLER Manuel AUT 388
6 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 384
7 STRASSER Linus GER 318
8 PINTURAULT Alexis FRA 304
9 MEILLARD Loic SUI 282
10 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 278

13.26:Questa la classifica finale dello slalom di Kranjska Gora:

1 NOEL Clement FRA 1:47.51
2 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 1:48.13 +0.62
3 ZENHAEUSERN Ramon SUI 1:48.22 +0.71
4 MEILLARD Loic SUI 1:48.41 +0.90
5 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 1:48.53 +1.02
6 FELLER Manuel AUT 1:48.69 +1.18
7 SCHWARZ Marco AUT 1:49.20 +1.69
8 VINATZER Alex ITA 1:49.32 +1.81
9 GSTREIN Fabio AUT 1:49.38 +1.87
10 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR 1:49.61 +2.10

15 GROSS Stefano ITA 1:49.91 +2.40

13.23: Buona seconda manche degli italiani che hanno entrambi guadagnato posizioni: Vinatzer chiude con un buon ottavo posto, mentre Gross risale dal 25mo a l 15mo posto ma non basta per entrare nelle finali di lenzerheide dove per l’Italia ci saranno solo Vinatzer e Moelgg

13.22: Noel sul gradino più alto del podio, seconda piazza per Muffat-Jeandet, al primo podio stagionale e a completare la doppietta francese che fa il paio con quella svizzera di ieri in gigante, terzo posto per l’elvetico Zenhaeusern che però non riesce a tenere aperta la lotta per la Coppa del Mondo di slalom che va a Schwarz

13.20: Seconda vittoria di stagione per il francese Noel che vince con 61 centesimi di vantaggio su Muffat-Jeandet: doppietta transalpina ma i francesi adesso hanno paura di perdere la Coppa

13.19: Noel all’intermedio ha 2 decimi di vantaggio

13.18: Niente da fare per Kristoffersen, nonostante avesse tracciato il suo tecnico: è quarto a 4 decimi da Muffat-Jeandet. La Francia ha già vinto, tocca a Noel per la doppietta

13.17: Kristoffersen all’intermedio ha 32 centesimi di ritardo

13.16: E’ secondo Zenhaeusern per 9 centesimi e Schwarz vince la Coppa del Mondo di slalom!

13.16: Zenhaeusern all’intermedio ha 13 centesimi di ritardo

13.15: INCREDIBILE!!! Inforca in alto Pinturault e adesso la Coppa è riaperta!!! Mantiene 31 punti di vantaggio su Odermatt che è il vero vincitore di oggi!!!

13.13: Attento il francese Muffat-Jeandet nella seconda parte di gara: va in testa con 28 centesimi di vantaggio su Meillard. Ora Pinturault si gioca una bella fetta di Coppa del Mondo

13.12: Muffat-Jeandet all’intermedio ha 51 centesimi di vantaggio

13.11: Freno a mano tirato per Schwarz che ha problemi alla schiena, vuole arrivare in fondo e sopravanza Vinatzer, terza piazza e Coppa di slalom più vicino. Zenhaeusern deve vincere o arrivare secondo per tenere aperta la lotta per la Coppa del Mondo

13.11. Schwarz all’intermedio ha un ritardo di 24 centesimi

13.10: C’è Schwarz con vista sulla Coppa di specialità

13.10: Bravo lo svizzero Meillard che continua il suo percorso di crescita: 28 centesimi di vantaggio e primo posto provvisorio

13.09: Meillard all’intermedio ha 2 decimi di vantaggio

13.09: Sbaglia Matt nella parte finale quando era lanciato verso il primo posto ed è fuori

13.08: Matt ha 16 centesimi di vantaggio all’intermedio

13.06: Questa la classifica quando mancano i primi otto della prima manche:

1 FELLER Manuel 1:48.69
2 VINATZER Alex ITA 1:49.32 +0.63
3 GSTREIN Fabio AUT 1:49.38 +0.69
4 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR 1:49.61 +0.92
5 YULE Daniel SUI 1:49.67 +0.98

13.05: Lo svizzero Yule regala la top ten a Vinatzer con una prova che lo porta al quinto posto a 98 centesimi da Feller

13.04: Yule all’intermedio con un errore grave ha 81 centesimi di ritardo

13.03: Limita i danni nel finale l’azzurro Vinatzer che riesce a togliere il freno a mano e si inserisce al secondo posto con 63 centesimi di ritardo. Basterà per la top ten?

13.02: Vinatzer all’intermedio ha già 51 centesimi di ritardo

13.01: Stavolta non commette errori gravi l’austriaco Feller che va in testa con ben 69 centesimi di vantaggio su Gstrein. Tocca a Vinatzer

13.01: 98 centesimi di vantaggio per Feller all’intermedio

12.59: Errore gravissimo di Pertl che riesce miracolosamente a restare in pista, chiude con un ritardo di 54 centesimi ed è ottavo

12.59: Pertl all’intermedio ha 43 centesimi di vantaggio

12.58: Fatica nel finale il tedesco Strasser che accumula un ritardo di 84 centesimi ed è quinto davanti a Gross

12.57: Strasser all’intermedio ha 18 centesimi di vantaggio

12.56: E’ terzo Zubcic a 35 centesimi da Gstrein ma la notizia è che la pistya non si sta rovinando e la nevicata è fitta ma meno fastidiosa della prima manche per cui c’è spazio ancora per belle prestazioni

12.56: Zubcic all’intermedio ha 13 centesimi di vantaggio

12.55: Bravissimo Gstrein che disputa un’ottima manche e chiude con 23 centesimi di vantaggio su Foss-Solevaag

12.54: Gstrein all’intermedio ha 1 centesimo di ritardo

12.51: Resta davanti da campione il norvegese Foss-Solevaag che nel finale limita i danni ed è in testa con 19 centesimi di vantaggio su Grange

12.51: Foss-Solevaag all’intermedio ha 3 decimi di vantaggio

12.50: Ritardo altissimo per lo sloveno Hadalin che chiude all’11mo posto con un ritardo di 1″61

12.49: All’intermedio 1″24 di ritardo per Hadalin che ha sbagliato in alto

12.48: Riesce a restare in testa il francese Grange che sarà al passo d’addio a Lenzerheide: 13 centesimi di vantaggio e primo posto

12.48: Grange all’intermedio ha 78 centesimi di vantaggio

12.47: Grave errore nel finale per il britannico Ryding che chiude con un ritardo di 1″82 ed è decimo

12.46: Ryding all’intermedio ha 61 centesimi di vantaggio

12.45: Ne commette di tutti i colori lo svedese Jakobsen nella parte finale e va al comando a pari merito con Gross che guadagna un’altra posizione

12.44: irruento lo svedese Jakobsen che ha 5 decimi di vantaggio all’intermedio

12.44: E’ secondo dietro a Gross il croato Vidovic che chiude con 39 centesimi

12.43: Vidovic all’intermedio ha 18 centesimi di vantaggio

12.42: Ritmo lento per il russo Khoroshilov che accumula un ritardo di 79 centesimi ed è quarto

12.41: Khoroshilov all’intermedio ha un ritardo di un decimo

12.41: Aerni inforca ed esce di scena

12.40: Aerni mantiene 18 centesimi di vantaggio all’intermedio

12.39: Bella prova di Marchant nella seconda parte: è quinto con 92 centesimi di ritardo non perdendo nulla nella seconda parte di gara

12.38: Perde il bastone in alto Marchant che ha un ritardo di 91 centesimi all’intermedio

12.38: Bravo Stefano Gross che va in testa con 52 centesimi di vantaggio su Holzmann! Qualche errore, qualche rischio, vediamo cosa succederà e se la pista si rovinerà

12.37: All’intermedio Gross ha 24 centesimi di ritardo nonostante un errore

12.36: Non riesce a rimontare il norvegese Haugan che si inserisce al secondo posto a 5 centesimi da Holzmann. Tocca a Gross

12.35: Haugan all’intermedio ha 4 centesimi di ritardo

12.34: Inforcata in alto per l’austriaco Hirschbuehl

12.33: Aumenta il distacco del croato Rodes nella seconda parte: chiude al secondo posto con 37 centesimi di ritardo

12.33: Rodes all’intermedio ha un ritardo di 19 centesimi

12.32: Il bulgaro Popov chiude con un ritardo di 72 centesimi ed è secondo

12.31: Popov all’intermedio ha 46 centesimi di ritardo

12.30: Tanta curva, sembra una gara anni ’70: 1’50″43 il tempo totale di Hoplzmann. Dieci secondi in più della seconda manche e la vasca sarà ampissima dopo le prime discese

12.29: Il primo a scendere è il tedesco Holzmann. Nevicata intensa a Kranjska Gora

12.25: Importantissima questa seconda manche per l’assegnazione della Coppa generale: Pinturault è quarto e della coppa di specialità: Schwarz è sesto, Zenhaeusern è terzo

12.22. La manche è tracciata dall’allenatore norvegese Christian Mithassel

12.19: Due gli azzurri al via della seconda manche. Vinatzer ha chiuso al decimo postro e francamente non si poteva fare granchè di meglio quando è sceso lui. Styessa cosa per Gross, 25mo: l’azzurro è ancora in corsa per entrare alle finali di Lenzerheide e solo con una grande rimonta (possibile grazie al buon numero di partenza nella seconda manche) potrebbe farcela

12.16: Questa la classifica della prima manche:

1 NOEL Clement FRA 49.30
2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 49.79 +0.49
3 ZENHAEUSERN Ramon SUI 49.86 +0.56
4 PINTURAULT Alexis FRA 49.88 +0.58
5 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 49.91 +0.61
6 SCHWARZ Marco AUT 50.06 +0.76
7 MEILLARD Loic SUI 50.27 +0.97
8 MATT Michael AUT 50.42 +1.12
9 YULE Daniel SUI 50.73 +1.43
10 VINATZER Alex ITA 50.76 +1.46

25 GROSS Stefano ITA 52.81 +3.51

12.14: Nevica a Kranjska Gora, dopo aver piovuto per tutta la notte e l’impegno degli addetti alla pista non può bastare per fare in modo che la pista possa essere uguale per tutti per cui aspettiamoci ribaltoni nella seconda manche

12.12: Guida il francese Noel al termine della prima manche di una gara la cui regolarità è messa a repentaglio da una situazione meteorologica border line

12.08: Buongiorno agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della seconda manche dello slalom di Kranjska Gora

10.49: L’appuntamento è per le 12.30 quando è fissato l’inizio della seconda manche. Grazie per averci seguito, a più tardi

10.48: Non ci sono novità nei primi trenta a fine della prima manche. Questa la classifica parziale alla fine della prima parte di gara:

1 NOEL Clement FRA 49.30
2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 49.79 +0.49
3 ZENHAEUSERN Ramon SUI 49.86 +0.56
4 PINTURAULT Alexis FRA 49.88 +0.58
5 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 49.91 +0.61
6 SCHWARZ Marco AUT 50.06 +0.76
7 MEILLARD Loic SUI 50.27 +0.97
8 MATT Michael AUT 50.42 +1.12
9 YULE Daniel SUI 50.73 +1.43
10 VINATZER Alex ITA 50.76 +1.46

25 GROSS Stefano ITA 52.81 +3.51

10.45: Sono usciti gli ultimi otto atleti partiti, compreso l’ultimo degli azzurri, Kastlunger che stava viaggiando sulla 37ma posizione e si è fermato nella parte finale

10.39: Non ci sono inserimenti nelle prime 30 posizioni nelle ultime discese ed è molto difficile che ce ne siano altre. Due gli azzurri qualificati per la seconda manche, Vinatzer decimo, Gross 25mo

10.37: Niente da fare per Tonetti, adesso la situazione neve rende impraticabile la pista. Chi riesce ad arrivare al traguardo ha dai 5 ai 6 secondi di ritardo

10.35: Non bene gli statunitensi: esce Winters, fuori dai 30 Seymour

10.32: Fuori iil britannico Major e lo statunitense Richie, il croato Kolega fuori dai 30

10.30: Fuori anche l’austriaco Strolz e il greco Ginnis

10.28: Sala esce di scena dopo l’intermedio

10.27: Sala ha 1″47 di ritardo all’intermedio

10.27: Fuori dai 30 anche lo svizzero Rochat, c’è Sala

10.26: Errore grave per il norvegese Nordbotten che esce di scena con un ritardo di 6″47

10.25: Lo sloveno Kranjec è 31mo, eliminato, fuori in alto l’austriaco Digruber

10.23: 28mo posto per il croato Rodes a 3″68

10.22: Bene il croato Vidovic che è 21mo a 3″11 da Noel, Gross scala al 25mo posto

10.21: Si inserisce davanti a Gross il belga Marchant che chiude a 3″46 da Noel, 23mo

10.20: Addirittura 4″20 di ritardo per il canadese Read, 28mo, il tedesco Holzmann si inserisce in 27ma posizione a 3″99

10.15: Esce poco prima dell’intermedio l’azzurro Razzoli che non sarà a Lenzerheide

10.14: E’ dietro a Gross il norvegese Haugan 24mo a 3″55

10.13: Gross si barcamena nella parte finale, accumula 3″51 di ritardo ed è 23mo

10.12: Gross all’intermedio ha 74 centesimi di ritardo

10.11: Stava disputando una buona gara lo svizzero Simonet che incrocia le punte nel muro finale ed esce di scena

10.09: Fatica tanto anche il bulgaro Popov che è 24mo a 3″85 dalla testa

10.08: L’austriaco Hirschbuehl fatica a trovare il ritmo e conclude al 23mo posto con 3″66 di ritardo

10.07: Il francese Grange, alla penultima gara in carriera, chiude al 18mo posto a 2″38 dal compagno Noel. la nevicata è fittissima, è difficilissimo fare il tempo

10.06: Esce poco prima dell’intermedio lo svizzero Nef

10.05: Questa la classifica parziale della prima manche:

1 NOEL Clement FRA 49.30
2 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 49.79 +0.49
3 ZENHAEUSERN Ramon SUI 49.86 +0.56
4 PINTURAULT Alexis FRA 49.88 +0.58
5 MUFFAT-JEANDET Victor FRA 49.91 +0.61
6 SCHWARZ Marco AUT 50.06 +0.76
7 MEILLARD Loic SUI 50.27 +0.97
8 MATT Michael AUT 50.42 +1.12
9 YULE Daniel SUI 50.73 +1.43
10 VINATZER Alex ITA 50.76 +1.46

10.02: Il solito funambolo e il solito errore per lo svedese Jakobsen che stava disputando una buona manche ma ha perso la linea ed è 19mo a 2″97 da Noel

10.01: Prova gagliarda dell’austriaco Gstrein che chiude con 2″01 di ritardo, è 15mo

10.00: Adesso la pista (e la nevicata) è un fattore che pesa più di due secondi sugli atleti. Lo svizzero Aerni conclude con 3″20 di ritardo da Noel, 19mo

9.59: Gara da dimenticare per il russo Khoroshilov che chiude con un ritardo di 3″18: è 18mo

9.58: All’intermedio ritardo di 1″15 per Khoroshilov

9.57: Lo sloveno Hadalin accumula un ritardo di 2″32 ed è 16mo

9.57. Hadalin ha un ritardo di 68 centesimi all’intermedio

9.56: Tanti problemi per Moelgg che alla fine deve abbandonare nel finale di gara… Sarà comunque a Lenzerheide

9.55: Moelgg all’intermedio ha un ritardo di 81 centesimi

9.55: Ritardo di 1″95 al traguardo per il croato Zubcic che è 14mo

9.54: Zubcic all’intermedio ha 56 centesimi di ritardo

9.51: Fatica anche l’argento mondiale, l’austriaco Pertl che accumula 1″57 di ritardo, inserendosi al 12mo posto

9.50: All’intermedio Pertl ha un ritardo di 4 decimi, fare meglio adesso è impossibile

9.50: Lo svizzero Yule riesce a piazzarsi davanti a Vinatzer con un ritardo di 1″43, è nono e l’azzurro scala in decima posizione

9.49: Yule all’intermedio ha un ritardo di 56 centesimi

9.48: Il tedesco Strasser accumula un ritardo di 1″74 ed è undicesimo

9.48: Strasser all’intermedio ha un ritardo di 49 centesimi

9.47: Fatica nel finale l’azzurro Vinatzer che chiude al nono posto a 1″46 dalla testa

9.46: Vinatzer all’intermedio ha un ritardo di 47 centesimi

9.45: Non interpreta bene la pista rovinata di Kranjska Gora il britannico Ryding che chiude con un ritardo di 2″69, undicesimo. Ora Vinatzer

9.45: Ryding all’intermedio ha un ritardo di 65 centesimi

9.44: Molto bene nel finale il francese Muffat-Jeandet: 61 centesimi di ritardo e quinto posto provvisorio. Un segnale che si può fare anche adesso!

9.43: All’intermedio Muffat-Jeandet ha un ritardo di 29 centesimi

9.42: Errore nella seconda parte per lo svizzero Matt che chiude al settimo posto a 1″12 da Noel

9.41: Matt all’intermedio ha 36 centesimi di ritardo

9.41: Lo svizzero Meillard si inserisce al sesto posto con 97 centesimi di ritardo

9.40: Meillard all’intermedio ha 25 centesimi di ritardo

9.39: La parte finale della pista è segnata ma lo svizzero Zenhaeusern riesce ad essere comunque efficace e chiude al terzo posto con 56 centesimi di ritardo. Fare meglio adesso è molto complicato

9.39: Zenhaeusern all’intermedio ha 14 centesimi di ritardo

9.38: Impacciato e in difficoltà in ogni curva il campione del mondo norvegese Foss-Solevaag che chiude con un ritardo abissale: 2″03, sesto posto per lui

9.37: Foss-Solevaag all’intermedio ha 76 centesimi di ritardo

9.36: Troppe grattate per l’austriaco Feller che chiude al quinto posto con 1″47 di ritardo. Non è solo colpa della pista che, comunque, si sta già un po’ segnando

9.36: Feller all’intermedio ha 32 centesimi di ritardo

9.35: La manche che ci si aspettava dal francese Pinturault che si inserisce al terzo posto con 58 centesimi di ritardo dal compagno di squadra. Ha gestito molto bene la situazione

9.34: 10 centesimi di ritardo per Pinturault all’intermedio

9.33: manche in difesa per uno Schwarz che ha perso brillantezza fisica strada facendo a causa dei problemi alla schiena che lo hanno costretto a saltare il gigante di ieri: è terzo con 73 centesimi di ritardo

9.33: Schwarz all’intermedio ha 12 centesimi di ritardo, non è al meglio

9.32: Il francese Noel va al comando rifilando 49 centesimi a Kristoffersen

9.32: 25 centesimi di vantaggio all’intermedio per Noel

9.31: Manche apparentemente senza sbavature per il norvegese Kristoffersen che chiude con il tempo di 49″79

9.30: La pioggia è diventata neve, partito Kristoffersen

9.28: Questri i pettorali degli atleti più attesi: Kristoffersen 1, Noel 2, Schwarz 3, Pinturault 4, Feller 5, Foss-Solevaag 6, Zenhaeusern 7, Meillard 8, Ryding 11, Yule 14, Pertl 15

9.27: Questa la classifica della Coppa del Mondo di slalom:

1 SCHWARZ Marco AUT 589
2 ZENHAEUSERN Ramon SUI 443
3 FOSS-SOLEVAAG Sebastian NOR 405
4 NOEL Clement FRA 373
5 FELLER Manuel AUT 348

9.25: Questa la classifica di Coppa del Mondo generale:

1. Alexis Pinturault (Francia) 1100
2. Marco Odermatt (Svizzera) 1069
3. Marco Schwarz (Austria) 718
4. Loic Meillard (Svizzera) 710
5. Matthias Mayer (Austria) 700
6. Vincent Kriechmayr (Austria) 675
7. Filip Zubcic (Croazia) 642
8. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 623
9. Beat Feuz (Svizzera) 612
10. Aleksander Kilde (Norvegia) 560

9.22: Piove a Kranjska Gora, da questa notte alle 3, ci sono ben 5° gradi ma la pista sembra ben preparata. Potrebbe segnarsi in fretta

9.20: Vinatzer prenderà il via con il numero 12. Gli altri azzurri in partenza sono Manfred Moelgg con il 17, Stefano Gross con il 28, Giuliano Razzoli con il 30, Tommaso Sala con il 40, Riccardo Tonetti con il 51, Tobias Kastlunger con il 62.

9.16: L’Italia spera in una buona gara di Alex Vinatzer che aveva iniziato benissimo in stagione, ha incontrato un periodo difficile a gennaio e si è risollevato proprio a Cortina sfiorando il podio.

9.13: Sul versante Coppa del Mondo generale, questa è una delle due gare (sulle cinque rimaste) in cui al via c’è solo uno dei due contendenti: si tratta di Pinturault a cui sono rimasti solo 31 punti di vantaggio sullo svizzero Odermatt. Un buon piazzamento per il francese gli garantirebbe un bel vantaggio in vista delle finali di Lenzerheide nelle quali in tre gare su quattro, al momento, l’elvetico potrebbe essere favorito

9.10: L’austriaco Schwarz che può gestire un vantaggio di 146 punti sullo svizzero Zenhaeusern a due gare dal termine. Oltre all’elvetico anche il campione del mondo, il norvegese Foss-Solevaag in teoria può essere ancora in gioco per la vittoria, essendo distanziato di 184 punti dall’austriaco

9.08: Quello di oggi potrebbe essere lo slalom decisivo per l’assegnazione della Coppa di specialità.

9.05: Si tratta del penultimo slalom della stagione, l’ultimo prima delle finali in programma a Lenzerheide

9.03: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live dello slalom speciale maschile che chiude la due giorni di Kranjska Gora in Slovenia

PETTORALI, PROGRAMMA, ORARI, TV E STREAMING DELLO SLALOM DI KRANJSKA GORA CLASSIFICA COPPA DEL MONDO MASCHILE – CRONACA DEL GIGANTE DI KRANJSKA GORA

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE dello slalom maschile in programma a Kranjska Gora in Slovenia valido per la Coppa del Mondo 2020/2021 in programma oggi, domenica 14 marzo. E’ il primo slalom dopo quello che ha assegnato il titolo mondiale a Cortina: importantissimo sia per la Coppa del Mondo generale, sia per la Coppa di specialità. La prima manche prenderà il via alle ore 9.30, mentre la seconda scatterà alle ore 12,30.

Può essere una giornata molto importante per l’assegnazione della Coppa del Mondo generale: in gara c’è solo il francese Pinturault che sente il fiato sul collo dello svizzero Odermatt che oggi può solo guardare e fare il tifo per gli avversari del transalpino che ha 31 punti di vantaggio sull’elvetico e oggi proverà ad allungare. Il grande favorito per la vittoria di Coppa del Mondo di Speciale è l’austriaco Schwarz che può gestire un vantaggio di 146 punti sullo svizzero Zenhaeusern a due gare dal termine. Oltre all’elvetico anche il campione del mondo, il norvegese Foss-Solevaag in teoria può essere ancora in gioco per la vittoria della Coppa di specialità. Per la vittoria di giornata occhio a Noel, Kristoffersen (che ha vinto l’ultimo speciale prima dei Mondiali ed è stato terzo a Cortina) e Pertl, argento iridato

L’Italia spera in una buona gara di Alex Vinatzer che aveva iniziato benissimo in stagione, ha incontrato un periodo difficile a gennaio e si è risollevato proprio a Cortina sfiorando il podio. Vinatzer prenderà il via con il numero 12. Gli altri azzurri in partenza sono Manfred Moelgg con il 17, Stefano Gross con il 28, Giuliano Razzoli con il 30, Tommaso Sala con il 40, Riccardo Tonetti con il 51, Tobias Kastlunger con il 62. Sono 67 gli atleti al via.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dello speciale maschile in programma a Kranjska Gora in Slovenia valido per la Coppa del Mondo 2020/2021. Prima manche alle 9.30, seconda manche alle 12.30: minuto per minuto, discesa dopo discesa tutti gli aggiornamenti di questa attesissima gara, per non perdersi nemmeno un istante della gara sulla neve slovena! Buon divertimento.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci di fondo: Krueger batte Holund e Burman nella 50 km in Engadina. Giù dal podio Klaebo e Bolshunov, 28° Salvadori

Sci alpino, Clement Noel vince a Kranjska Gora. Ottavo Vinatzer, Pinturault inforca