LIVE Sci alpino, Gigante Kranjska Gora in DIRETTA: Marco Odermatt trionfa e riapre tutto! Quarto Pinturault

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA DIRETTA LIVE DELLO SLALOM FEMMINILE DI ARE ALLE 10.30 E 13.45

13.43: Per oggi è tutto, grazie per averci seguito, appuntamento a domani per uno slalom che si preannuncia importantissimo nell’economia della Coppa generale. Buona giornata!

13.41: Questa la classifica generale di Coppa del Mondo maschile:

1 PINTURAULT Alexis FRA 1100
2 ODERMATT Marco SUI 1069
3 SCHWARZ Marco AUT 718
4 MEILLARD Loic SUI 710
5 MAYER Matthias AUT 700
6 KRIECHMAYR Vincent AUT 675
7 ZUBCIC Filip CRO 642
8 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 623
9 FEUZ Beat SUI 607
10 KILDE Aleksander Aamodt NOR 560

13.38. Questa la classifica di Coppa del Mondo di Gigante quando manca una gara al termine:

1 ODERMATT Marco SUI 625
2 PINTURAULT Alexis FRA 600
3 ZUBCIC Filip CRO 526
4 MEILLARD Loic SUI 393
5 FAIVRE Mathieu FRA 318
6 MURISIER Justin SUI 229
7 KRANJEC Zan SLO 228
8 BRENNSTEINER Stefan AUT 216
9 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 204
10 FORD Tommy USA 200

13.35: Questa la classifica degli italiani:

15 DE ALIPRANDINI Luca ITA 2:14.97 +2.10
19 TONETTI Riccardo ITA 2:15.49 +2.62
27 BORSOTTI Giovanni ITA 2:16.15 +3.28

13.32: Questa la classifica finale del gigante di Kranjska Gora:

1 ODERMATT Marco SUI 2:12.87
2 MEILLARD Loic SUI 2:13.93 +1.06
3 BRENNSTEINER Stefan AUT 2:13.96 +1.09
4 PINTURAULT Alexis FRA 2:13.98 +1.11
5 FAIVRE Mathieu FRA 2:14.05 +1.18
6 ZUBCIC Filip CRO 2:14.20 +1.33
7 KRISTOFFERSEN Henrik NOR 2:14.21 +1.34
8 FELLER Manuel AUT 2:14.32 +1.45
9 CAVIEZEL Gino SUI 2:14.39 +1.52
10 LUITZ Stefan GER 2:14.40 +1.53

13.30: Deludente la prova della squadra italiana, con De Aliprandini che chiude al 15mo posto, più indietro Tonetti e Borsotti, che comunque salva la partecipazione alle finali di Lenzerheide

13.28. La seconda manche di Odermatt oggi è una di quelle da far vedere ai ragazzi: determinazione, precisione, ritmo, linea, c’è tutto nella gara del giovane svizzero che accende l’ultima fase di coppa del Mondo con una grande rimonta nella Generale

13.26: Sono solo 31 adesso i punti di vantaggio di Pinturault nella Generale e nella Coppa di specialità adesso c’è Odermatt davanti e Pinturault insegue a 25 punti

13.25: E’ secondo Meillard a 1″06 dal compagno Odermatt! Doppietta svizzera ma soprattutto Odermatt riapre tutto!!!

13.23: Meillard all’intermedio ha 28 centesimi di ritardo

13.22: Incredibile Pinturault che gestisce fin troppo nel finale, un po’ si addormenta ed è terzo a 1″11. Clamoroso scivolone del francese che rischia di perdere la Coppa di specialità e di rimettere in gioco la generale

13.21: Pinturault all’intermedio ha un ritardo di 2 centesimi all’intermedio

13.20: Ha sciato bene l’austriaco Brennsteiner eppure chiude con un ritardo di 1″09 ed è secondo. Odermatt di un altro pianeta oggi!

13.19: Brennsteiner all’intermedio ha 48 centesimi di ritardo

13.18. SPETTACOLARE ODERMATT!!! Ha 1″18 di vantaggio su Faivre!!! Una seconda parte di manche incredibile per lo svizzero che ora sarà difficile da battere

13.17: Odermatt all’intermedio ha 51 centesimi di vantaggio

13.16: Riesce a mantenere il vantaggio e a insediarsi al primo posto il campione del mondo transalpino Faivre che con 15 centesimi di vantaggio scalza Zubcic dalla testa

13.15: Faivre all’intermedio ha 8 centesimi di vantaggio

13.14: Tutti vicinissimi! Recupera qualcosa lo svizzero Caviezel nel finale ma chiude a 19 centesimi ed è quarto

13.13: Caviezel all’intermedio ha 24 centesimi di ritardo

13.11: perde ancora il tedesco Schmid che si inserisce in quinta posizione a 35 centesimi da Zubcic che per restare in corsa per la Coppa di gigante deve sperare che altri restino alle sue spalle

13.11: Schmid all’intermedio ha 4 centesimi di ritardo

13.09: E’ primo il croato Zubcic con un secondo di vantaggio su Kristoffersen! Difficile per lui restare in lizza per la Coppa del Mondo

13.08: Zubcic all’intermedio ha 42 centesimi di vantaggio

13.06: Sbaglia nel finale il francese Favrot che chiude al quarto posto con 36 centesimi di ritardo

13.05: All’intermedio Favrot ha un ritardo di 4 centesimi

13.04: Errori nel finale per l’austriaco Feller che si inserisce al secondo posto a 11 centesimi da Kristoffersen: alle finali andrà lui e non Tonetti

13.03: Vantaggio di 36 centesimi all’intermedio per Feller

13.03: Linee non impeccabili per il norvegese Nestvold-Haugen che chiude a 5 decimi da Kristoffersen ed è quinto

13.02: Nestvold-Haugen all’intermedio mantiene 7 centesimi di vantaggio

13.00: Il norvegese Kristoffersen fa valere la sua classe e si insedia al comando con 19 centesimi di vantaggio su Luitz

12.59: Kristoffersen all’intermedio ha 1 decimo di vantaggio

12.59: Brutta prova per lo svizzero Murisier che non attacca e subisce un ritardo pesante: undicesimo a 1″21

12.58: Murisier all’intermedio ha 69 centesimi di ritardo

12.57: Riesce a inserirsi al secondo posto l’austriaco Leitinger che chiude a 23 centesimi da Luitz

12.56: Leitinger all’intermedio è in ritardo di 6 centesimi

12.55: Bella gara del tedesco Luitz che va in testa alla classifica mantenendo 57 centesimi di vantaggio su De Aliprandini

12.54: Questa la classifica dopo i primi 15:

1 DE ALIPRANDINI Luca ITA 2:14.97
2 READ Erik CAN 2:15.03 +0.06
3 RASCHNER Dominik AUT 2:15.07 +0.10
4 HADALIN Stefan SLO 2:15.39 +0.42
5 WINDINGSTAD Rasmus NOR 2:15.49 +0.52

12.52: Un po’ passivo Tonetti nella seconda parte: è quinto con 52 centesimi di ritardo da De Aliprandini. Difficile la rimonta per entrare nelle finali di Lenzerheide

12.52: Tonetti all’intermedio è in ritardo di 1 centesimo

12.51: E’ dietro di soli 6 centesimi il canadese Read che si insedia in seconda posizione alle spalle dell’azzurro

12.50: Read all’intermedio ha 22 centesimi di vantaggio

12.49: E’ davanti De Aliprandini!!! Nel finale non è impeccabile l’azzurro che aveva sbagliato anche in alto ma ha attaccato per tutta la manche ed è riuscito a mantenere un decimo di vantaggio su Raschner

12.48: De Aliprandini all’intermedio nonostante un errore ha 35 centesimi di vantaggio

12.47: Limita i danni nel finale lo sloveno Kranjec che chiude al quinto posto con 5 decimi di distacco da Raschner

12.46: Kranjec all’intermedio ha un ritardo di 8 centesimi

12.46: Resta davanti a Borsotti il francese Muffat-Jeandet che è quinto con 8 decimi di ritardo da Raschner

12.45: Muffat-Jeandet all’intermedio ha 29 centesimi di ritardo

12.44: Troppe imprecisioni per l’azzurro Borsotti che si inserisce al settimo posto a 1″08 da Raschner. Chissà se basteranno questi pochi punti per difendere l’ingresso alle finali di Lenzerheide

12.43: Borsotti all’intermedio ha un ritardo di 16 centesimi

12.43: Errore gravissimo in alto con perdita totale di linea per il francese Noel che chiude con un ritardo di 5″26 ed è nono

12.42: Noel va a spasso nel primo muro e all’intermedio ha un ritardo di 3″97

12.41: Non ci capisce granchè il russo Kuznetsov in questa seconda manche: è settimo a 1″45

12.40: Kuznetsov all’intermedio ha un ritardo di 69 centesimi

12.39: Anche il norvegese Windingstad accumula ritardo nella seconda parte di gara ed è terzo a 42 centesimi da Raschner, guadagnando qualcosa nel finale

12.39: Windingstad all’intermedio ha 2 centesimi di ritardo

12.38: Linee approssimative nella seconda parte per il ceco A. Zampa che chiude con un ritardo di 92 centesimi, è quinto

12.37: A. Zampa all’intermedio ha un ritardo di 5 centesimi

12.37: Una sbavatura nel finale per l’austriaco Raschner che va comunque al comando con 32 centesimi di vantaggio su Hadalin

12.36: Raschner all’intermedio ha 35 centesimi di vantaggio

12.35: Errore del francese Sarrazin subito dopo l’intermedio: ritardo di 55 centesimi e terzo posto

12.35: Sararazin ha un centesimi di vantaggio all’intermedio

12.34: Non riesce a restare davanti il canadese Philp che si inserisce al secondo posto a 10 centesimi da Hadalin

12.33: 4 centesimi di ritardo per Philp all’intermedio

12.32: Nettamente davanti lo sloveno Hadalin che chiude con 1″22 di vantaggio su Borgnaes

12.30: Borgnaes chiude la sua prova con 2’16″61

12.29: Il primo a prendere il via è l’austriaco Borgnaes che nella prima manche ha sbattuto l’azzurro Hofer (31mo) fuori dai 30.

12.27: per l’Italia Borsotti partirà per decimo, De Aliprandini per 13mo e Tonetti per 15mo

12.25: C’è il sole a Kranjska Gora, 0 gradi al traguardo. La pista ha tenuto discretamente nella prima manche, cedendo solo dopo più di 30 discese ma bisogna tenere conto del fatto che rispetto a questa mattina la temperatura si è alzata e quindi qualche problema ci potrebbe essere

12.23: Il tracciatore della seconda manche è il tecnico svizzero Helmuth Krug

12.21: Deludente la prova degli azzurri. Il migliore è Tonetti, 16mo, che ha bisogno di un mezzo miracolo per qualificarsi alle finali di Lenzerheide, poi de Aliprandini, 18mo, che non ha saputo sfruttare il pettorale numero 1 e infine Borsotti, 21mo, apparso piuttosto appannato.

12.19: Non bene il terzo incomodo nella lotta per la Coppa del Mondo di Gigante, il croato Zubcic che è ottavo a 9 decimi da Meillard. Servirà una grande rimonta per restare in corsa.

12.16: Lo svizzero Odermatt, in lotta con Pinturault per entrambe le Coppe si è piazzato al quarto posto e deve recuperare mezzo secondo al francese per chiudere davanti e recuperare altro terreno

12.14: Alle sue spalle c’è il francese Alexis Pinturault che è in testa sia alla classifica generale a sei gare dalla fine, sia alla classifica di specialità a due gare dalla fine

12.12: Prima manche divertente con una sorpresa al comando: lo svizzero Meillard che ha disputato una gara di altissimo livello, sfruttando al meglio il pettorale numero 2

12.10: Buongiorno agli amici di OA Sport e bentornati alla diretta live della seconda manche dello slalom gigante maschile di Kranjska Gora

10.48: Si chiude qui la nostra diretta live per la prima parte di gara. L’appuntamento è per le 12.30 per la seconda manche. A dopo!

10.47: Queste le posizioni degli azzurri che non si sono qualificati nella seconda manche:

31 HOFER Alex ITA 1:08.68 +3.09
33 DELLA VITE Filippo ITA 1:08.72 +3.13
38 MOELGG Manfred ITA 1:08.96 +3.37
39 ZINGERLE Hannes ITA 1:09.01 +3.42

10.46: Questa la classifica finale della prima manche con i tre azzurri qualificati:

1 MEILLARD Loic SUI 1:05.59
2 PINTURAULT Alexis FRA 1:05.70 +0.11
3 BRENNSTEINER Stefan AUT 1:06.11 +0.52
4 ODERMATT Marco SUI 1:06.20 +0.61
5 FAIVRE Mathieu FRA 1:06.23 +0.64
6 CAVIEZEL Gino SUI 1:06.42 +0.83
7 SCHMID Alexander GER 1:06.47 +0.88
8 ZUBCIC Filip CRO 1:06.52 +0.93
9 FAVROT Thibaut FRA 1:06.60 +1.01
10 FELLER Manuel AUT 1:06.75 +1.16

16 TONETTI Riccardo ITA 1:07.29 +1.70
18 DE ALIPRANDINI Luca ITA 1:07.63 +2.04
21 BORSOTTI Giovanni ITA 1:07.78 +2.19

10.44: Non ci sono inserimenti nei primi trenta con le ultime discese. E’ un peccato perchè bastava pochissimo a Hofer e Della Vite per qualificarsi alla seconda manche

10.41: Fuori dai 30 Gile, Pertl e A. Zampa

10.40: Saranno solo tre gli azzurri al via nella seconda manche, al termine di una prima parte di gara deludente per la squadra italiana. Ci pensa l’austriaco Borgnaes con un ritardo di 3″07 ad eliminare anche Hofer

10.38: Peccato!!! Per soli 3 centesimi Della Vite è fuori dalla seconda manche: chiude al 32mo posto a 3″12

10.37: Fuori dai primi trenta anche il giapponese Kato, il russo Andrienko si inserisce al 30mo posto a pari merito con Hofer che salva al momento la qualificazione. Tocca a Della Vite

10.36: Niente da fare per l’azzurro Zingerle che è 34mo a 3″42 dalla testa

10.35: Fuori il francese Falgoux, ora Zingerle

10.34: Il norvegese Haugan e l’olandese Meiners non riescono ad entrare nei primi 30

10.31: Non una buona manche per l’azzurro Hofer che accumula 3″09 di ritardo ed è 30mo a forte rischio eliminazione

10.30: Si inserisce al 23mo posto il russo Kuznetsov a 2″37 dalla testa. Eliminato Moelgg

10.29: Perde tanto nel finale ma si inserisce comunque al 25mo posto l’austriaco Raschner a 2″45 dalla vetta

10.29: Lo svizzero Noger si inserisce davanti a Moelgg, 28mo a 3″21 da Meillard

10.28: Qualificazione pressochè compromessa per Manfred Moelgg che chiude con un ritardo pesante, 3″37 ed è 28mo

10.26: E’ 22mo, subito dietro agli azzurri, il francese Noel con 2″33 di ritardo

10.24: Questa la classifica parziale della prima manche:

1 MEILLARD Loic SUI 1:05.59
2 PINTURAULT Alexis FRA 1:05.70 +0.11
3 BRENNSTEINER Stefan AUT 1:06.11 +0.52
4 ODERMATT Marco SUI 1:06.20 +0.61
5 FAIVRE Mathieu FRA 1:06.23 +0.64
6 CAVIEZEL Gino SUI 1:06.42 +0.83
7 SCHMID Alexander GER 1:06.47 +0.88
8 ZUBCIC Filip CRO 1:06.52 +0.93
9 FAVROT Thibaut FRA 1:06.60 +1.01
10 FELLER Manuel AUT 1:06.75 +1.16

10.23: Dietro gli azzurri il francese Sarrazin che si inserisce in 23ma posizione con 2″61 di ritardo

10.21: Stava disputando una grande manche lo svizzero Bissig che esce di scena poco prima del traguardo

10.19: Ora gli atleti stanno faticando tanto a tenere la linea anche in alto e così fare il tempo è molto difficile: ritardo di 3″68 per il norvegese Solheim, è 26mo

10.18: Problemi anche per lo sloveno Hadalin che chiude al 24mo posto con 2″78 di ritardo

10.16: Errori su errori per lo svizzero Sette che chiude a 3″60 dalla vetta, 24mo

10.15: Il canadese Philp accumula un ritardo di 2″76 ed è 23mo

10.12: Tocca con lo scarpone e cade lo statunitense Radamus

10.11: Male anche nel finale l’azzurro Borsotti che rischia l’eliminazione. E’ 21mo a 2″19 dalla testa

10.10: Borsotti all’intermedio ha 1″03 di ritardo

10.07: Piazza un tempo da qualificazione alla seconda manche Riccardo Tonetti che chiude con un ritardo di 1″70 e si inserisce al 16mo posto

10.06: Tonetti all’intermedio ha 73 centesimi di ritardo

10.06: Qualche errore di troppo per il francese Muffat Jeandet che si piazza alle spalle di De Aliprandini, 19mo a 2″12 da Meillard. Ora Tonetti

10.05: Il canadese Read conclude la sua manche con un ritardo di 1″74 ed è 16mo

10.01: Aggressivo il tedesco Luitz che commette qualche errore di troppo ed è 15mo a 1″45 da Meillard

9.59: Il Ceco Zampa si piazza alle spalle di De Aliprandini con un ritardo di 2″42: 17mo

9.58: Errore dell’austriaco Leitinger in alto ma riesce a limitare i danni: è 14mo a 1″39 da Meillard. De Aliprandini scala in 15ma posizione e la qualificazione alla seconda manche non è così sicura

9.57: Buona manche dell’austriaco Feller che chiude a 1″16 ed è decimo

9.54: Non parte Marco Schwarz per problemi alla schiena. Domani ci sarà

9.53: Anche il norvegese Nestvold-Haugen dopo una buona prima parte, lascia oltre mezzo secondo nella seconda parte e chiude decimo a 1″18

9.52: Il norvegese Kristoffersen perde qualcosa di troppo nel finale e chiude al decimo posto a 1″24 da Meillard

9.51: Kristoffersen all’intermedio ha 64 centesimi di ritardo

9.50: Bella prova del francese Favrot che si inserisce al nono posto a 1″01 dalla testa, perdendo qualcosa di troppo nella parte finale dove forse la pista un po’ si sta segnando

9.48: Ancora una buonissima manche per l’austriaco Brennsteiner che si inserisce al terzo posto a 52 centesimi dalla testa: la prova di Bansko non era un caso

9.48: Brennsteiner all’intermedio ha 12 centesimi di ritardo

9.47: Nonostante i tanti errori lo svizzero Murisier riesce a limitare i danni ed è ottavo a 1″34 dal compagno Meillard

9.45: Perde qualcosa di troppo lo svizzero Caviezel nella seconda parte e chiude con 83 centesimi di ritardo, è quinto. Grande Svizzera oggi

9.45: Caviezel ha solo 19 centesimi di ritardo all’intermedio

9.43: Perde ancora qualcosa il tedesco Schmid nel finale e chiude con 88 centesimi di ritardo

9.42: Schmid ha 54 centesimi di ritardo all’intermedio

9.41: Resta alle spalle di De Aliprandini lo sloveno Kranjec sulla pista di casa: è settimo a 2″08

9.41: Kranjec all’intermedio ha un ritardo di 1″19

9.40: Guadagna qualcosa sui primi della classe il francese Faivre che chiude al quarto posto a 64 centesimi dalla testa

9.38: Faivre all’intermedio ha 7 decimi di ritardo

9.38: Non riesce a tenere il ritmo dei primi due lo svizzero Odermatt che continua a perdere e chiude al terzo posto a 61 centesimi dalla vetta

9.37: Odermatt all’intermedio ha un ritardo di 34 centesimi

9.36: Buona la manche del francese Pinturault c he si mette alle spalle di Meillard con 11 centesimi di ritardo. Tocca a Odermatt

9.35: Pinturault all’intermedio ha 5 centesimi di ritardo

9.35: Meillard sembra aver indovinato le linee giuste perchè Zubcic che qui gioca in casa subisce un ritardo di 93 centesimi e si inserisce al secondo posto

9.34: Zubcic all’intermedio ha 4 decimi di ritardo

9.33: Meillard, che non è certo il numero uno della specialità, rifila la bellezza di 2″04 all’azzurro De Aliprandini che dunque ha disputato una manche non all’altezza delle aspettative

9.32: Meillard all’intermedio ha 1″23 di vantaggio, purtroppo De Aliprandini che era stato pulito ha attaccato poco

9.31: Qualche piccola sbavatura per De Aliprandini che può aver sfruttato bene il numero 1: 1’07″63 il tempo dell’azzurro, sicuramente migliorabile

9.31: 33″76 l’intermedio di De Aliprandini

9.30: Partito De Aliprandini

9.27: Questi i pettorali degli atleti più attesi: Meillard 2, Zubcic 3, Pinturault 4, Odermatt 5, Faivre 6, Kranjec 7

9.25: Questa la classifica di Coppa del Mondo generale:

1. Alexis Pinturault (Francia) 1050
2. Marco Odermatt (Svizzera) 969
3. Marco Schwarz (Austria) 718
4. Matthias Mayer (Austria) 700
5. Vincent Kriechmayr (Austria) 675
6. Loic Meillard (Svizzera) 630
7. Beat Feuz (Svizzera) 612
8. Filip Zubcic (Croazia) 602
9. Henrik Kristoffersen (Norvegia) 587
10. Aleksander Kilde (Norvegia) 560

9.23: Questa la classifica di Coppa del Mondo di gigante:

1 PINTURAULT Alexis FRA 550
2 ODERMATT Marco SUI 525
3 ZUBCIC Filip CRO 486
4 MEILLARD Loic SUI 313
5 FAIVRE Mathieu FRA 273

9.21: Il tracciatore della prima manche è lo statunitense Witt Courtney, mentre la seconda sarà disegnata dallo svizzero Helmuth Krug

9.19: Sono 7 gli italiani in partenza: Riccardo Tonetti con il 22, Giovanni Borsotti con il 23,  Manfred Moelgg con il 33, Alex Hofer con il 38, Hannes Zingerle con il 42 e Filippo Della Vite con il 45.

9.16: L’azzurro è reduce da due gare tutt’altro che straordinarie a Bansko e vuole legittimare in Slovenia e poi nelle finali di Coppa del Mondo in Svizzera il suo splendido argento mondiale conquistato a Cortina

9.14: L’Italia punta su De Aliprandini che entra nel gruppo principale ed avrà addirittura il pettorale numero 1, molto importante con le temperature più miti di questi giorni

9.11: A Bansko, nelle due gare che hanno seguito il Mondiale, si sono imposti croato Zubcic che ha disputato una gara perfetta, e il campione del mondo, il francese Faivre. Giù dal gradino più alto del podio sono rimasti i primi due della classifica di Coppa del Mondo di specialità, il francese Pinturault e lo svizzero Odermatt, desiderosi di rifarsi oggi nella tradizionale gara slovena.

9.08: Nella Coppa di gigante, invece, gli aspiranti al successo sono tre. Pinturault, che guida la classifica, Odermatt che insegue a 25 punti e il croato Zubcic, terzo a 64 punti dal francese

9.05: Ci sono due Coppe da assegnare, quella generale e quella di gigante. Per le generale quella di oggi è una gara molto importante visto che i due pretendenti, il francese Pinturault, leader, e l’inseguitore, lo svizzero Odermatt, sono divisi da 83 punti a sei gare dal termine

9.03: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live dello slalom gigante maschile di Kranjska Gora

PETTORALI, PROGRAMMA, ORARI, TV E STREAMING DEL GIGANTE DI KRANJSKA GORA CLASSIFICA COPPA DEL MONDO MASCHILE

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del gigante maschile in programma a Kranjska Gora in Slovenia valido per la Coppa del Mondo 2020/2021 in programma oggi, sabato 13 marzo. Si riparte dalla vittoria del campione del mondo Mathieu Faivre nel secondo Gigante di Bansko. La prima manche prenderà il via alle ore 9.30, mentre la seconda scatterà alle ore 12,30.

E’ grande battaglia per la vittoria di Coppa del Mondo di Gigante e la gara di Kranjska Gora, penultima in stagione della specialità potrebbe rivelarsi decisiva: in corsa Pinturault (550), Odermatt (525) e Zubcic (486). A Bansko, nelle due gare che hanno seguito il Mondiale, si sono imposti croato Zubcic che ha disputato una gara perfetta, e il campione del mondo, il francese Faivre. Giù dal gradino più alto del podio sono rimasti i primi due della classifica di Coppa del Mondo di specialità, il francese Pinturault e lo svizzero Odermatt, desiderosi di rifarsi oggi nella tradizionale gara slovena. Da tenere d’occhio anche il padrone di casa Robert Kranjec, lo svizzero Loic Meillard, il norvegese Henrik Kristoffersen e l’austriaco Marco Schwarz.

Tra i delusi di Bansko c’è anche l’azzurro Luca De Aliprandini, che, dopo la splendida medaglia d’argento mondiale di Cortina, non è riuscito ad evitare qualche errore di troppo nelle due gare bulgare. Attesa per la sorpresa azzurra di due settmane fa, Filippo Della Vite che, nella prima gara di Bansko, dopo essersi qualificato per la seconda manche, ha chiuso la gara al 16mo posto. De Aliprandini prenderà il via con il numero 1. Gli altri azzurri in partenza sono Riccardo Tonetti con il 22, Giovanni Borsotti con il 23,  Manfred Moelgg con il 33, Alex Hofer con il 38, Hannes Zingerle con il 42 e Filippo Della Vite con il 45. Sono 59 gli atleti al via.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE gigante maschile in programma a Kranjska Gora in Slovenia valido per la Coppa del Mondo 2020/2021. Prima manche alle 9.30, seconda manche alle 12.30: minuto per minuto, discesa dopo discesa tutti gli aggiornamenti di questa attesissima gara, per non perdersi nemmeno un istante della gara sulla neve slovena da cui riparte la Coppa del Mondo maschile! Buon divertimento.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci di fondo: Alexander Bolshunov, Engadina trionfale. Sua la 15 km svizzera, podio per Klaebo e Golberg. 24° De Fabiani, 30° Pellegrino

Classifica Coppa del Mondo sci alpino 2021: Marco Odermatt si porta a 31 punti da Alexis Pinturault