Sci di fondo, Coppa del Mondo 2021 Ulricehamn. Pellegrino con de Fabiani nella Team Sprint per consolidare la leadership in Coppa

Scendono in campo anche gli scudieri di fiducia nella battaglia per la Coppa del Mondo di sprint che ormai si riduce a due attori protagonisti: Federico Pellegrino, leader e ieri terzo nella gara individuale di Ulricehamn e al russo Gleb Retivykh che ieri ha chiuso al secondo posto quella che doveva essere la gara meno favorevole a lui, che ama più la tecnica classica che quella libera.

Sembra strano ma quest’anno è così: contano anche le sprint a squadre per la classifica di Coppa del Mondo e, per quanto sia assurda questa decisione, bisogna adattarsi ed ecco che in aiuto di Retivykh che prova a strappare di mano la Coppa a Pellegrino, arriva Sergey Ustiugov che già ieri ha costretto l’azzurro a inseguirlo nella parte iniziale della finale favorendo la volata conclusiva del compagno e oggi, in gara in coppia proprio con Retivykh, avrà proprio il compito di cercare di staccare gli italiani nella team sprint a tecnica libera che chiude la due giorni svedese.

Dall’altra parte ci proverà Francesco de Fabiani, che ieri si è risparmiato i turni progressivi della sprint, a dare una mano a Federico Pellegrino che non si può permettere di perdere altro terreno. Il tutto senza dimenticare che fra venti giorni questa sarà probabilmente una delle poche gare in cui l’Italia si presenterà con ambizioni di medaglia al Mondiale di sci nordico a Oberstdorf e proprio su de Fabiani e Pellegrino in tecnica libera sono puntati i fari degli appassionati italiani.

In mezzo a questa battaglia per il bersaglio grosso c’è chi vuole lasciare il segno nella gara di un giorno. In campo maschile non mancano certo i pretendenti al podio, come le due coppie francesi, composte da Chanavat-Jouve e Jay-Chauvin, i padroni di casa svedesi Grate (finalista) e Svensson (vincitore), entrambi grandi protagonisti ieri nella gara individuale,  i norvegesi Skar-Krogh e Larsen-Aune. A caccia di una difficile finale anche Italia 2 composta dai giovani Graz e Gabrielli.

In campo femminile Svezia super favorita con Svahn smaniosa di riscattarsi dopo la caduta di ieri che gareggerà in coppia con Dahlqvist, che ieri ha vinto la prima gara in Coppa del Mondo della carriera, mentre l’altra coppia sarà composta da Sundling e Hagstroem, seconda ieri. Difficile trovare le alternative per la vittoria, mentre per il podio ci sono la Slovenia con Urevc e Lampic, la svizzera con Faehndrich e Van der Graaff e gli Usa con Diggins e Maubet Bjornsen. Per l’Italia già l’ingresso in finale sarebbe già un grande successo: Laurent e Scardoni ci proveranno ma la semifinale è già un ostacolo durissimo da superare per le azzurre.

Foto Lapresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Paris ed Innerhofer sono pronti per Cortina. L’Italia al maschile si aggrappa ai suoi uomini-jet

Sport Invernali oggi: orari, calendario, tv, streaming. Tutti gli eventi del 7 febbraio