Pattinaggio artistico: Kamila Valieva vince le Finali della Coppa Di Russia. Sprofonda Kostornaia

È andata come probabilmente i più attenti si aspettavano, nel bene e nel male. Ha il sapore della sentenza il responso delle Finali della Coppa Di Russia 2021, competizione interna di pattinaggio artistico svoltasi alla Mega Sport Arena di Mosca questo fine settimana, ultimo evento utile per stabilire in modo definitivo la squadra che partirà alla volta dei Campionati Mondiali di Stoccolma (Svezia), in programma dal 22 al 28 marzo.

Nella specialità individuale femminile infatti, è emerso in maniera evidente il dominio del Team guidato da Eteri Tutberidze e la relativa gestione più che discutibile di Alena Kostornaia. Sì perché la classifica, in tal senso, è esemplificativa: vince la favorita Kamila Valieva (238.00), seguita da una Maya Khromykh (235.96) in grande spolvero e da Daria Usacheva (229.71), un podio formato da fuoriclasse Junior ancora non eleggibili nella massima categoria in campo internazionale. Solo sesta la Campionessa d’Europa in carica (210.20) che, anche se ancora non è ufficiale, sarà costretta a vedere la rassegna iridata da casa, cedendo il passo a Elizaveka Tuktamysheva (226.01), quarta nella classifica finale.

Ma andiamo con ordine. Valieva è riuscita a conquistare la vetta grazie al vantaggio accumulato nello short program, dove ha atterrato un triplo axel cresciuto vistosamente in termini di qualità oltre che il triplo flip e la combinazione triplo lutz/triplo toeloop in zona bonus. Decisamente più falloso invece il libero dove la nativa di Kazan, dopo un altro ottimo triplo axel, ha voluto alzare l’asticella tentando per la prima volta in gara il quadruplo salchow, cadendo e ricevendo la chiamata di sottoruotato. Qualche problema anche nei due quadrupli toeloop, il primo arrivato in maniera fallosa e salvato con un triplo salchow in sequenza (chiamato però non valido), il secondo degradato e atterrato con una brutta caduta.

A impressionare nel segmento più lungo è stata invece Maya Khromykh che, con il miglior libero, ha mandato in estasi l’Arena sciorinando senza patemi due quadrupli diversi, toeloop e salchow, completando regolarmente quanto pianificato, esattamente come la solida Daria Usacheva, autrice per l’ennesima volta di una performance senza sbavature. Bene anche Tuktamysheva, abile a raccogliere punti preziosi grazie a due tripli axel, di cui uno combinato con il doppio toeloop, e due tripli lutz.

Una Kostornaia decisamente regredita in pressoché tutte le caratteristiche non ha potuto quindi che accontentarsi della sesta piazza: la pattinatrice allenata da Evgenii Plushenko, già attardata nel corto a causa di una sbavatura nella combinazione, ha presentato un layout più povero dal punto di vista tecnico, dimostrando più di un problema nelle rotazioni dei salti, in due casi redarguiti dal pannello tecnico come il triplo flip chiamato sul quarto nella combinazione con euler e triplo salchow e come il triplo lutz collocato in zona bonus, sottoruotato. Un risultato amaro ma, purtroppo, abbondantemente nell’aria da tempo.

In campo maschile vittoria per Evgeni Semenenko, il quale con 265.13 si è imposto su Petr Gumennik, secondo con 256.06, e su Dmtri Aliev, terzo classificato con 254.79 dopo una super rimonta dal nono posto. Nelle coppie dominio nettissimo per Anastasia Mishina-Alexander Galliamov (234.48) ai danni di Daria Pavliuchenko-Denis Khodykin (216.93) e Yasmina Kadyrova-Ivan Balchenko (206.96). Nella danza infine tutto troppo facile per Victoria Sinitsina-Nikita Katsalapov, vincitori sul velluto con 233.12 davanti a Annabel Morozov-Andrei Bagin (202.29) ed Ekaterina Mironova-Evgeni Ustenko (163.81).

CLASSIFICA FINALE INDIVIDUALE FEMMINILE

FPl. Name Nation Points KP PP
1 Kamila VALIEVA
Moscow, CSO “Sambo-70”, department “Crystal”
Moe 238.00 1 3
2 Maya KHROMYKH
Moscow, CSO “Sambo-70”, department “Crystal”
Moe 235.96 4 1
3 Daria USACHEVA
Moscow, CSO “Sambo-70”, department “Crystal”
Moe 229.71 2 2
4 Elizaveta TUKTAMYSHEVA
St. Petersburg, SSHOR “Star Ice”
SPB 226.01 3 4
5 Anna FROLOVA
Moscow, SSHOR CSKA them. S.A. Beetle
Moe 213.91 5 5
6 Alena KOSTORNAYA
Moscow, CSO “Sambo-70”, department “Crystal”
Moe 210.20 6 6
7 Ksenia TSIBINOVA
Moscow, SSHOR CSKA them. S.A. Beetle
Moe 202.88 8 7
8 Sofia SAMODUROVA
St. Petersburg, SSHOR “Star Ice”
SPB 199.88 7 8
9 Maria TALALAYKINA
St. Petersburg, SPb SSHOR
SPB 192.59 10 9
10 Elizaveta NUGUMANOVA
St. Petersburg, St. Petersburg SSHOR
SPB 181.99 9 10
11 Kamila SULTANMAGOMEDOVA
Moscow, CSO “Sambo-70”, branch “Tchaikovskaya Skate”
Moe 160.24 11 11

CLASSIFICA FINALE INDIVIDUALE MASCHILE

FPl. Name Nation Points KP PP
1 Evgeny SEMENENKO
St. Petersburg, SSHOR “Star Ice”
SPB 265.13 1 2
2 Pyotr GUMENNIK
St. Petersburg, ANO “SK FK Tamara Moskvina”
SPB 256.06 3 3
3 Dmitry ALIEV
St. Petersburg-Komi Republic, St. Petersburg SSHOR
C / C 254.79 9 1
4 Andrey MOZALYOV
St. Petersburg, St. Petersburg SSHOR
SPB 252.59 2 6
5 Mark KONDRATYUK
Moscow, SSHOR CSKA them. S.A. Beetle
Moe 250.77 8 4
6 Artyom KOVALEV
Moscow, Academy of FC “Angels Plushenko”
Moe 248.73 5 5
7 Roman SAVOSIN
Moscow, CSO “Sambo-70”, branch “Tchaikovskaya Skate”
Moe 234.89 4 8
8 Makar IGNATOV
St. Petersburg, SPb SSHOR
SPB 233.65 7 7
9 Artyom LEZHEEV
St. Petersburg-Republic of Karelia, St. Petersburg SSHOR
C / K 227.26 10 9
10 Alexey EROKHOV
Moscow, CSO “Sambo-70”, branch “Crystal”
Moe 220.73 6 10

CLASSIFICA FINALE COPPIE D’ARTISTICO

FPl. Name Nation Points KP PP
1 Anastasia MISHINA / Alexander GALLYAMOV
St. Petersburg, ANO “SK FC Tamara Moskvina” / –
SPB 234.48 1 1
2 Daria Pavlyuchenko / Denis KHODYKIN
Moscow, SSHOR №2 / –
Moe 216.93 3 2
3 Yasmina KADYROVA / Ivan BALCHENKO
Perm Territory, SSHOR “Start” / –
PfP 206.96 2 3
4 Alina PEPELEVA / Roman Pleshkov
Moscow, Vorobyovy Gory school / –
Moe 190.04 4 4
5 Karina AKOPOVA / Nikita RAKHMANIN
Krasnodar Territory, PSC for FC / –
KRD 171.79 5 5

CLASSIFICA FINALE DANZA SUL GHIACCIO

1 Victoria SINITSINA / Nikita KATSALAPOV
Moscow, SSHOR “Moskvich” / –
Moe 223.12 1 1
2 Annabel MOROZOV / Andrey BAGIN
Perm Territory, SSHOR “Start” / –
PfP 202.29 2 2
3 Ekaterina MIRONOVA / Evgeny USTENKO
St. Petersburg, SPb SSHOR / –
SPB 163.81 3 3
4 Vlada PAVLENINA / Alexander ALEKSANYAN
Sverdlovsk region, secondary school “Youth” / –
CBO 140.85 4 4
5 Elizaveta KIRILLOVA / Mark CHEGODAEV
Nizhny Novgorod region, SSHOR on LAN / –
BELOW 127.69 6 5
6 Sofia KARTASHOVA / Ilya KARPOV
Sverdlovsk region, secondary school “Youth” / –
CBO 127.00 5 6
7 Alexandra TRUKHINA / Ivan KAPUSTIN
Kirov region, secondary school “Dymka” / –
CYRUS 98.37 7 7

 

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Fernando Alonso salta la presentazione dell’Alpine: lo spagnolo sarà ai test in Bahrain

Rugby, TOP10 2021: Petrarca Padova solo in vetta dopo i recuperi odierni