Pattinaggio artistico: il Team di Alina Zagitova si aggiudica la Channel One Cup 2021

Tripudio alla Mega Sport Arena di Mosca. Al termine di una battaglia fino all’ultimo elemento a vincere la prima edizione della Channel One Cup 2021, gara a squadre russa di pattinaggio artistico, è stato il Team “Red Machine” capitanato da Alina Zagitova. I ragazzi guidati dalla Campionessa Olimpica in carica si sono infatti imposti per 2634,95 punti, contro i 2606,21 raccolti dai “Time of firsts” di Evgenia Medvedeva.

Sulla falsa riga di quanto capitato nei segmenti brevi, la differenza l’hanno fatta le atlete della specialità del singolo femminile, in particolare una Kamila Valieva in forma smagliante. La Campionessa Mondiale Junior infatti, oltre che dimostrare molta più confidenza con le complicate e storiche note de “Il bolero” di Ravel, è riuscita nel non semplice intento di atterrare un triplo axel, eseguito con le braccia alzate durante la fase di rotazione, e due quadrupli toeloop, di cui uno salvato in extremis e combinato con il doppio toeloop. Completando il resto del layout con due tripli lutz, uno combinato con il triplo toeloop, un triplo rittberger e un triplo flip in combinazione con euler/triplo salchow, la nativa di Kazan ha qundi portando una quantità ingente di punti alla propria squadra.

Positiva anche la prestazione di Anna Shcherbakova che, al netto di una seconda parte di performance non brillante come al solito, è riuscita comunque a ruotare due quadrupli, il lutz e il flip, quest’ultimo contrassegnato da un arrivo non ottimale; prova in salita per Alexandra Trusova (Team Medvedeva), brava a riprendersi dopo un avvio viziato da una caduta nel quadruplo lutz (degradato) con ben due quadrupli toeloop in zona bonus. Pulizia e qualità hanno invece consentito a Daria Usacheva (Team Zagitova) di contribuire in modo netto alla vittoria della competizione-spettacolo.

Particolarmente significativa l’ennesima buona performance nelle coppie di Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov (Team Zagitova), i quali hanno retto alla grande la tensione riuscendo a superare con un programma pulito sotto ogni aspetto sia Anastasia Mishina-Aleksandr Galliamov (Team Medvedeva) che Aleksandra Boikova-Dmtrii Kozlovskii (Team Medvedeva), abili ad alzare ulteriormente l’asticella tecnica pattinando al meglio delle possibilità inserendo una combinazione di salti in parallelo con due tripli, nello specifico triplo salchow/euler/triplo salchow.

Altro protagonista della giornata è stato senza dubbio in campo maschile Mark Kondratiuk (Team Medvedeva), giovane classe 2003 autore di una grande prova, ornata da da tre quadrupli, un toeloop e due salchow, con cui è riuscito addirittura a superare il più quotato Mikhail Kolyada (Team Medvedeva). Nella danza invece tutto facile per Alexandra Stepanova-Ivan Bukin (Team Medvedeva) che hanno arginato senza particolari patemi Tiffani Zagorski-Jonathan Guerreiro (Team Zagitova).

Il prossimo appuntamento con il grande pattinaggio russo è fissato per l’ultima settimana di febbraio con le attesissime Finali della Coppa Di Russia.


Foto: Channel One (YouTube Screen)

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, serie A1 femminile: Conegliano supera Cuneo. Bergamo si aggiudica il derby contro Brescia

Ciclismo, Vincenzo Nibali: “È stato un buon debutto, sono felice per le sensazioni con cui torno a casa”